RecensioneExtraNote

Mappa del SitoNovitàIndice

Nathan Never  n.65
" La guerra senza tempo "
(1k)
( 4 , 2 , 4 ) 2 + 2
43% equiv.
4/7
La storia conclude la saga "Guerra senza tempo". Vedi anche scheda della storia.


Martin Mystere di nuovo insieme a Nathan Never: sono soli e dovranno fermare il ritorno di Atlantide... in fondo non ci vuole molto.

E io ti rompo il computer!
recensione di Giovanni Gentili
Nathan Never



Soggetto
(1k)
4/7
Vincenzo Beretta
Stefano Vietti
Non c'e' molto che non si potesse prevedere dalla lettura degli albi precedenti. Insomma non c'e' il gran finale. Niente meccanismi complicati nello svolgimento della storia e soprattutto nel finale a cui il titolo della recensione si riferisce ;-).

Bella l'idea di dare un senso alle "maschere dei mascheroni" che sono associate ai loro compiti (mi è piaciuta davvero e non c'ero arrivato prima :-).

Bello il personaggio di Aurora prima presentato "rose e fiori" come povera sfruttata e ricattata e poi svelata per quello che è: solo uno dei combattenti delle due parti in lotta, guidata dal suo smisurato odio (ma quand'è che scopriremo il motivo di tanto odio Beretta? ;-).

Nel complesso il soggetto non è comunque da buttare: ha chiarito diversi punti, anche se senza colpi di genio, ma molti aspetti rimangono ancora aperti e quindi dovremo aspettare ancora. Questo stà diventando un vizio e sembra che le vicende non si vogliano chiudere mai.. ma c'e' il nathanneverone che arriva! Nel finale Ann svolge un ruolo determinante e comparirà anche nel gigante in uscita il 29 novembre: "Odissea nel futuro" (non per niente Ann disegna Selena nell'ultima vignetta dell'Albo!). Ricordate che "La pazienza è la virtù dei forti", anche perchè il gigante non metterà la parola fine...

Infine è d'obbligo un commento sulla chiusura della "saga atlantidea": non ho certo versato molte lacrime all'idea che finisse ;-). I sei albi non erano molto collegati tra loro e sebbene l'idea di accoppiare Nathan, Martin e Atlantide mi sia piaciuta molto, la realizzazione effettiva non mi ha colpito. L'unica storia veramente buona è "L'isola nel cielo" (ed è una mezza storia). Inoltre inizio a essere un pò stanco dei "massimi sistemi" e sento la nostalgia di qualche bella storia "vecchia maniera" (e il prossimo numero mi fà ben sperare..).

Sceneggiatura
(1k)
2/7
Stefano Vietti
Antonio Serra
Vietti mi sembra andare avanti con passo alterno. Il numero 63 era andato maluccio, il numero 64 molto bene, e ora una nuova prova opaca. Non riesco a capire. Non so se la presenza del nome di Serra indichi un corposo "aggiustamento" della sceneggiatura o un suo intervento diretto. Sono i dialoghi più che altro che mi hanno insoddisfatto.

Siccome ultimamente le sceneggiature stimolano molto la penna del recensore :-), e considerata l'importanza della storia che chiude una saga, abbiamo dedicato una pagina specifica per l'approfondimento di vari aspetti. Come in ogni processo biscardiano che si rispetti anche uBC ha quindi la sua moviola della storia da seguire
con l'albo sotto mano: vedi scheda della storia

Disegni
(1k)
4/7
Andrea Mutti Terzo disegnatore del defunto Hammer che debutta su Nathan (ed è ormai chiaro come sia Nathan l'assassino.. ;-). Ancora una volta l'esito non è felicissimo: Andrea "Red" Mutti può fare di meglio (guardate, se potete, Hammer n.9 dove era sempre in coppia con Vietti ai testi).

Sono soprattutto i personaggi ad avermi colpito in negativo: Brutto Nathan (a parte quello a pag.69, forse ritoccato?), brutto Martin (una specie di burattino col ciuffo), troppo "morbida" e giovane Legs (proprio mentre parla di vecchiaia..).

Molto bella invece la tavola doppia alle pag.8-9 con la vista su Atlantide. I robot guardiani e l'incrociatore Tsunami erano molto "giapponesi" ma comunque belli.

Visti gli ultimi inserimenti nello Staff dei disegnatori di Nathan, il suo mondo assomiglia sempre di più dal punto di vista grafico a quello di Hammer, lasciando lo "stile Castellini".

Copertina
(1k)
2/3
Roberto De Angelis Ancora una volta la copertina mi piaceva di più nel "preview" in bianco e nero. Brutti i colori, anche della testata. E poi, va bene mettere il logo di Atlantide in bella vista, ma forse si è esagerato! ;-)

Overall
(1k)
2/3
Ancora una volta mi trovo nell'Overall della recensione a parlare di "Bonella 2000" ovvero "La Posta di Janine". Spero sia l'ultima.

Purtroppo Janine, impegnata com'è a difendersi dalle critiche che piombano sulla rubrica e sulle "ristampe mimetiche" non spreca neanche una riga per presentare la storia, qualche retroscena e, come sarebbe stato giusto, il disegnatore al debutto (da un punto di vista professionale naturalmente, non se porta il parrucchino o meno.. ;-).

Non so quante siano le proteste arrivate in redazione, ma tutti quelli che ho sentito si lamentano (e non poco) e basta fare un giretto sul Newsgroup di Nathan per rendersene conto.

Suggerisco molto umilmente alla redazione di andare a leggere qualche numero dell'"Interfaccia Postale" del defunto Hammer (ad esempio il 9) perchè secondo me è in quel modo che si gestisce la posta.

E' stato giusto assegnare le rubriche ad un responsabile, ma va anche completata l'opera ovvero va tolto il nome della povera Janine dalla rubrica. Permetteteci finalmente di inviare la posta direttamente al curatore della rubrica, ovvero a Katia Albini, e che lei risponda a suo nome. Mi sembra una cosa  e l e m e n t a r e.

Ormai è parecchio che non scrivo più a Babbo Natale e Topolino e quindi non voglio certo scrivere o avere risposte da "Janine".. ;-).

La posta, come al solito (e non sottovalutate questo aspetto!), mi ha predisposto in maniera molto negativa alla lettura dell'albo (e questa volta in modo particolare) e quindi non posso che dare un 2/3 all'Overall di un albo che avrebbe invece meritato i 3/3 vista l'attesa...




Vai alla pagina Approfondimento Sceneggiatura

Partecipate! Esprimete il vostro voto su quest'albo utilizzando la pagina delle Valutazioni dei Naviganti. Inviateci anche commenti/osservazioni sull'Albo o sulla Recensione, segnalazioni di errori di sceneggiatura o curiosità, utilizzando la pagina del Fatecelo sapere!. Siamo sempre pronti a raccogliere le vostre osservazioni anche per storie uscite da molto tempo. I vostri commenti appariranno nella stessa pagina della recensione.

(c) 1996 uBC all right reserved worldwide creation date [ 31.10 1996 v1.0 ]