Salta direttamente al contenuto

Memorie sepolte

Napoleone aiuta Olivier, un uomo sconvolto da un trauma infantile
Scheda di  |   | napoleone/


Memorie sepolte
IT-NP-43


uBCode: ubcdbIT-NP-43

Memorie sepolte
- Trama

Napoleone aiuta il povero Olivier, affetto da turbe psichiche causate da un'infanzia difficile. E ovviamente non mancherà di finire in un intrigo poliziesco.
data pubblicazione Set 2004
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbCarlo Ambrosini
copertina di ubcdbCarlo Ambrosini
disegni (matite e chine) di ubcdbGiulio Camagni

Annotazioni

Note e citazioni

  • La storia presenta pesanti analogie con Spider, romanzo di Patrick McGrath da cui è stato tratto l'omonimo film di David Cronenberg con Ralph Fiennes. Sia in "Spider" che in "Memorie sepolte" troviamo un malato psichico (Olivier nel caso di Napoleone, Dennis Cleg in Spider) che cerca di condurre una vita normale fuori dall'istituto psichiatrico ma non riesce a risolvere i traumi della sua infanzia. Sia Olivier che Dennis da bambini hanno assistito all'uccisione della madre da parte del padre, che l'ha poi immediatamente sostituita con una prostituta. Sia Dennis che Olivier realizzano che l'unico modo per uscire da quella situazione è uccidere l'intrusa, causando un incidente mortale. E, da adulti, sia Olivier che Dennis immaginano di ritrovare la matrigna e di esserne succubi. Ma è davvero così? Forse Dennis e Olivier soffrono di un grave complesso di Edipo e non hanno accettato l'amore della madre per suo marito, e questo vuol dire che hanno commesso un matricidio. Né Spider né Memorie sepolte ci danno una risposta, e il percorso della follia di Olivier è troppo simile a quello di Dennis (eccezion fatta per una breve digressione nella spy-story per Napoleone) per essere una semplice coincidenza. Le differenze riguardano sostanzialmente la forma narrativa - più lineare in Napoleone - e una maggiore dose di zucchero laddove Spider abbonda di situazioni disturbanti. Si tratta quindi di un evidente omaggio (o qualcosa di più), ma allora perchè non dirlo espressamente?

La Frase

"Credo che quell'uomo stia soffrendo molto...c'è un gran silenzio nella sua mente e i suoi passi non toccano la strada". Lucrezia descrive poeticamente la situazione di Olivier, pag.34

Personaggi

Napoleone
Signora Simenon
Olivier, l'uomo affetto da turbe psichiche
Ispettore Boulet
Ispettore Dumas
Eleonore, si prende cura di Olivier
Platt, dei servizi segreti
Gouspin, poco di buono [+]
Lucrezia, Scintillone, Caliendo e il cavallo filosofo, prodotti psichici

Locations

Ginevra Hotel Astrid Pensionato di Eleonore

Elementi

Malattia psichica Complesso d'Edipo Traumi infantili Spionaggio

Condividi questa pagina...