ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





Pagine correlate:

  Sangue Blu
Codice: [70] 94pp
Rating:
scheda di Giuseppe Pelosi

    Soggetto/Sceneggiatura:
    Gianfranco Manfredi e
    Antonio Segura
    Disegni/Copertina:
    Josè Ortiz / Corrado Mastantuono
    Lettering:
    Luca Corda

    SERIE REGOLARE
    n.81 "Sangue Blu" - 94pp - 03.2004
    (5k)


In due parole . . .

Clovis, l’editore del giornale di Poe, necessita di una storia da pubblicare sul numero del giorno dopo. E Poe, un colpo al cerchio e uno alla botte, racconta una storia di razzismo e di stereotipi sul razzismo. Clovis vorrebbe più sentimento, Jim vorrebbe più violenza, Punch vorrebbe che Magico Vento prendesse meno botte, e il lettore vorrebbe per una volta non fare da cavia ai loro esperimenti...


Note e citazioni

  • Nella Posta di Poe un lettore chiede maggiori particolari sul passato dell’amico di Magico Vento. Manfredi risponde così: “Dunque questa è la regola nella nostra serie: si parla del passato di un personaggio solo quando questo serve a far luce sul suo presente, altrimenti, se è una pagina poco rilevante, si preferisce evitarlo. Troppi riferimenti biografici (genitori, parenti, amori) potrebbero diventare vincolanti per lo sviluppo del personaggio”.
  • La Blizzard Gazette è dedicata al romanzo di Harriet Beecher Stowe, La Capanna dello zio Tom, dato che anche questo episodio si incentra sulla tematica del razzismo.
  • Eccezionalmente il letterista di questo numero non è l’usuale Riccardo Riboldi ma Luca Corda.
  • A p. 17 apprendiamo un fatto non fondamentale sul nostro eroe: non è mai stato in Louisiana.
  • Tutta la vicenda è una storia nella storia, con Poe come narratore interno, secondo un espediente narrativo già visto, seppure con caratteristiche completamente diverse (e risultati ben più riusciti) nel n. 30, Shado. Quattro numeri dopo questo sarà riusato ne Il giorno dei cani pazzi, sempre con Poe come narratore, ma a questo proposito si veda più avanti la sezione La parola all’autore.
Incongruenze
  • Magico Vento si fa sorprendere un po’ troppo spesso, rispetto al solito. Il tutto è forse voluto, in quanto segno della narrazione di Poe, ma ovviamente risulta poco credibile e curioso, appunto incongruente, per il lettore, che Ned si becchi una botta in testa persino da un barista.
  • Inviateci le vostre segnalazioni!
La parola all’autore
  • A proposito del n. 85, Il giorno dei cani pazzi, e dell’espediente di Poe narratore: "L’espediente nei due numeri è stato usato per motivi molto diversi. In MV 81 di inserire con la cornice un punto di vista esterno che mi ha permesso di ironizzare sulla quantità di stereotipi su cui la storia stessa era stata costruita. Inoltre mi è servita per sperimentare il modulo "Poe racconta" che vorrei usare per alcuni speciali quando si riuscirà a metterli in pista. Nel caso dei Cani Pazzi invece l'esigenza era diversa: di solito le storie di MV si svolgono nell'arco di pochi giorni, in questa invece raccontavo un evento storico prolungato e assai complesso da raccontare, anche perché non volevo mettere in primo piano la complicatissima trattativa, ma la vita quotidiana del campo. Dunque sintetizzare l'episodio per quadri era indispensabile. La voce narrante evidentemente ha il merito di semplificare certi passaggi. Insomma: la voce narrante e la cornice non vogliono per me essere un espediente di comodo, ma qualcosa su cui poter giocare stilisticamente. ".

La frase
  • Clovis: “Non se ne parla neanche! Basta con le stragi! Il numero di morti innocenti in questa storia ha già superato il limite del consentito. Al massimo, se fosse proprio necessario un altro evento tragico e commovente, più avanti si potrebbe far morire il negro, come nella “Capanna dello zio Tom”...
    Punch: “Perché invece non facciamo fuori la maestra?”
    p.73


Personaggi

Daniel Rastignac [+], signorotto del sud DesirŽe Rastignac, sua sorella Willie Richards, detto Poe Jim, giornalista amico di Poe Punch, ragazzino factotum Clovis, editore Ned Ellis, Magico Vento Don Santiago, hidalgo spagnolo, ma come se fosse un messicano Pat Nolan, [+] sceriffo Maestrina Mullen, amica di Poe giudice Travis, [+] Samuel Johnson, sarebbe lo zio Tom Roger Bean, [+] commilitone di Sam Johnson

Locations

Casa Rastignac, Louisiana Redazione del Morning, Omaha Nuova Siviglia, Colorado Astoria Hotel, il ristorante più caro di Omaha

Elementi

metafumetto, razzismo messicani
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §