ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





Pagine correlate:

  L'ultima corsa
Codice: [61] 94pp
Rating:
scheda di Cristian Di Clemente

    Soggetto/Sceneggiatura:
    Gianfranco Manfredi
    Disegni/Copertina:
    Darko Perovic / Pasquale Frisenda
    Lettering:
    Riccardo Riboldi

    SERIE REGOLARE
    n.71 "L'ultima corsa" - 94pp - 2003.05
    (5k)


In due parole. .

Il giornale di Poe organizza a Fort Laramie una celebrazione del Pony Express, ma un messaggio minatorio rivolto al decano degli scout fa tornare a galla il ricordo del massacro di una carovana di pionieri di dieci anni prima e scatena la tragedia. Intanto, un dottore cerca un malato di mente che si aggira per il forte...


Note e citazioni

  • Il Blizzard Gazette, in tema con l'episodio, è dedicato alla tragica verità storica delle carovane dei pionieri: prima della ferrovia Transcontinentale 650mila persone emigrarono da Est a Ovest, tra il 1841 e il 1866. Una su dieci morì durante il viaggio: le cause principali furono le malattie e gli incidenti, e non gli attacchi indiani come enfatizzato dal cinema.
  • Il massacro di coloni a Broad Water è avvenuto nella primavera del 1865 (pag.38), mentre Rip Bates è arrivato in manicomio da una decina d'anni (pag.61). Di conseguenza, questo episodio si dovrebbe svolgere nel 1875.
  • Facciamo la conoscenza di Clovis, nipote del direttore del giornale "Morning" con il quale collabora Poe.
  • Ritorna l'avventuriero Thomas Russell, apparso in un flashback del n.55, sempre nell'intento di organizzare una spedizione clandestina per cercare l'oro sulle Black Hills.
  • Pag.20, Magico Vento spiega a Daino Rosso, a modo suo, che cos'è la pubblicità (vedere la frase).
  • Pag.74, siparietto amoroso per Jim Brennan, il giornalista del "Morning", con Olga, l'amichetta di Clovis.
Incongruenze
  • I capelli di Rip Bates, per lo spavento di essere stato sepolto vivo, sono diventati totalmente bianchi. A pag.50, nel racconto di Joe Best Junior, si dice tuttavia che il superstite della carovana, a massacro già avvenuto, aveva i capelli neri... sembra strano che i suoi capelli siano diventati bianchi dopo essersi salvato.
La frase
  • Magico Vento: "E' venuto per reclutare scout... e per farsi pubblicità a buon mercato..."
    Daino Rosso: "Pubblicità? Che roba è?"
    Magico Vento: "Far parlare molto di sé! E' una delle tante furbizie dei bianchi. Un espediente per diventare famosi e importanti senza aver fatto nulla per meritarselo."
    Dialogo tra Magico Vento e Daino Rosso, pag.20


Personaggi

Magico Vento Poe Rifiuta-di-smettere Daino Rosso Brennan, Jim giornalista del "Morning" Clovis nipote del direttore del "Morning" Olga amica di Clovis Best, Joe Junior [+] figlio di un celebre Pony Express Best, Joe Senior [flashback] Pony Express Gruber, Peter scout Russell, Thomas avventuriero (già apparso nel n.55) Fuzzy anziano scout col.Durkheim comandante di Fort Laramie Lock, Robert alias Bates, Rip assistente dott.Durrell e sopravvissuto a sepoltura da vivo dott.Durrell direttore manicomio

Locations

Fort Laramie
Treno Pista per Broad Water North Platte Manicomio

Elementi

Pony Express
Carovane di pionieri "Watcher" scout che restavano con i moribondi delle carovane di pionieri Vendetta
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §