ubcfumetti.com
Indice del SitoNovitÓ !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





Pagine correlate:

  La banda degli innocenti
Codice: [53] 94pp
Rating:
scheda di Giorgio Loi


In due parole . . .

Magico Vento giunge in una cittadina del Montana per indagare su un traffico di cavalli rubati. Per risolvere il caso dovrÓ far luce su un vecchio e oscuro mistero di tradimenti, gelosie, corruzione e morte.


Note e citazioni

  • Come ampiamente documentato nella Blizzard Gazette la vicenda Ŕ ispirata a un fatto storico. Il linciaggio dello sceriffo di Bannack e lo sterminio dei suoi aiutanti, accusati di essere i responsabili di numerose rapine, sono realmente avvenuti nel 1863.
  • Sempre nella Gazette si spiega che il nome "Banda degli innocenti" deriva dal fatto che le vittime dei linciaggi si proclamarono tutte innocenti, fino all'ultimo. Ovviamente non furono credute.
  • La stessa ambientazione, pi¨ romanzata, aveva ispirato Mauro Boselli per la sua splendida storia di Tex "Il passato di Carson" (TX 407/409). Bannack era diventata Bannock, sempre nel Montana, e gli "innocenti" lo erano solo di nome. Ma anche in questo caso la banda era numerosa, attaccava carichi d'oro avvalendosi di una rete di insospettabili spie, il loro capo era veramente lo sceriffo della cittadina, usavano come segno di riconoscimento una bandana rossa (non nera) e alla fine furono quasi tutti sterminati da un comitato di vigilantes istituito da alcuni notabili del luogo.
  • Venus, l'energica ranchera protagonista della storia, ricorda, per temperamento e aspetto, la Vienna protagonista femminile del film "Johnny Guitar" e interpretata da Joan Crawford.
  • Compare il mito del "solitario", raro cavallo selvaggio che, non vivendo in branco come i suoi simili, Ú considerato sacro e intoccabile dai pellirosse. Si era visto qualcosa di simile in Tex nell'albo "Silver Star"
Incongruenze
  • Molto strano il comportamento dello sceriffo a pag.91 che, dopo aver assistito al rapimento di Venus e averne informato Ned, non si unisce a lui ma resta a parlare con Hank (e anche costui poteva darsi un po' pi¨ da fare, a dire il vero).
La frase
  • "Chi semina odio non bada alle sottigliezze... e gli uomini liberi che non rientrano negli schemi danno sempre fastidio... per il semplice fatto di esistere."
    Ned, pag.37


Personaggi

Venus Keller, seconda moglie e vedova di Truman Keller, potente "ranchero" di Bannack Hank cowboy del ranch Keller Ned Wilbur Hoffman [+] proprietario del saloon di Bannack Nash sceriffo di Bannack Randy Keller [+] figlio di primo letto di Truman Henry Plummer [+] precedente sceriffo di Bannack, linciato con l'accusa di essere il capo della "Banda degli innocenti" Jack Wolf [+] soprastante del ranch Keller e trafficante d'armi e cavalli con gli indiani Myra lavora nel ranch Keller Roy Bennet alias Larry Langdon [+] unico superstite della "Banda degli innocenti" Lex [+] sorvegliante nel saloon di Hoffman

Locations

Bannack Montana Saloon Hoffman Ranch Keller Concessione mineraria Keller Accampamento degli Outcast

Elementi

Traffico di cavalli e armi Outcast indiani indegni scacciati dalle loro trib¨ Banda degli innocenti
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §