ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineRecensioni




" Il signore
delle mosche"



Pagine correlate:

Il numero si sviluppa su due linee narrative: da una parte la rivalità tra Piedi Neri e Creek, dall’altra lo sprovveduto viaggio di mandria e mandriani proprio in mezzo al territorio di quella rivalità. Ned e Poe agenti governativi cercano di evitare danni a tutte le parti in causa.

Per un pugno di mosche
recensione di Giuseppe Pelosi



TESTI
Sog. e Sce. Gianfranco Manfredi    

C’è un cuore puro, in ognuna delle anime candide che leggono i fumetti... Un cuore puro che spera sempre che in un qualche universo vincano gli indiani; ma nell’universo nostro, bisogna accettare il fatto che l’uomo rosso ha fatto del male a se stesso quasi quanto l’uomo bianco... La battaglia di Belly River dimostra che i nativi americani persero molto anche in conflitti intertribali, anche se, come leggiamo nella Blizzard Gazette, dopo quello scontro pare non ce ne furono altri. Tardiva resipiscenza.

E se questo numero di MV esibisce ancora una volta il merito primario di mettersi a raccontare la Storia con i fumetti, purtuttavia non era questa la storia che volevamo sentire.

C’è uno stregone, Signore delle Mosche, che è uno strano tipo dalla potente magia: salva la vita a chi è già spacciato, ma in cambio vuole la vita di chi ha chiesto la grazia; francamente noi non vediamo dove sia l’affare, ma c’è un sacco di gente che ci casca. Caronte degli indiani, quest’essere dalla faccia identica alla strega cattiva di Biancaneve, viaggia con la sua canoa sul fiume brumoso, e trasporta anime, o gente che presto lo diverrà. Chi è? Da dove arriva il suo potere? Quale Erebo urlante lo ha generato?

Il personaggio è talmente forte da beccarsi il titolo dell’episodio, ma niente ci viene detto sul suo conto; la bruma del suo fiume avvolge anche lui.

E poi, ad un certo punto viene quasi chiamato lo scontro tra sciamani, Magico Vento contro il Signore delle Mosche; ma infine questo scontro non c’è, Due Cuori muore per il pentimento di Castoro Nero, personaggio che si riabilita, in qualche modo, ma a che scopo? Tanto valeva che come MacBeth continuasse ad offrire sacrifici a chi gli prometteva la corona... Tanto valeva che offrisse Magico Vento, che in fin dei conti noi lo paghiamo per essere eroe, dunque lo dimostri, no?

A noi lettori resta la curiosità per uno scontro tra grandi sciamani, resta la voglia di vedere Magico Vento salire sulla canoa di Due Cuori, finire nella stessa pericolosa situazione in cui si trova Grande Albero all’inizio, e affrontarla vincendo. Quali ragni avrebbe potuto evocare Ned per imprigionare le mosche? Non lo sapremo mai. Ma continuiamo a sapere che non dobbiamo aspettarci la soluzione più ovvia, nelle storie di Magico Vento. E questo ci appaga, qualsiasi finale ne derivi.

(15k)
Caron dimonio..., disegno di Milano
(c) 2001 SBE
   
 



DISEGNI
Mario Milano    

Esordio di Mario Milano alle matite di Magico Vento. Niente male. Intanto il character design è convincente: Ned è aguzzo e granitico come ce lo aspettiamo, e anche il difficile volto di Poe è reso in maniera accettabile. Invece proprio buoni sono certi volti indiani, e su tutti lo stesso Due Cuori. Ci sono piaciute anche le scene sul fiume, con un’inquietante nebbia di contorno. Le uniche difficoltà di lettura si hanno nello scontro tra Piedi Neri e Creek, dato che le due tribù non sono molto differenziate, ma il difficile dinamismo dello scontro è reso con padronanza e diversificazione di pose e di inquadrature.

GLOBALE
 

Continuiamo a gradire anche questi episodi che non rimandano alla saga, che sono comunque ben più che riempitivi per la serie, e oltre a ciò Frisenda continua a regalare copertine spettacolari: in questa, il blu effetto notte che domina la scena è in grado di colpire nonostante la scena ritratta non sia particolarmente spettacolare, anzi risulti quasi statica; la minacciosità di Due Cuori che esce dalla canoa è quasi data dalla sola pagaia (non propriamente un’arma), e il Magico Vento di sfondo, per quanto stilizzato, è una presenza incombente. Bello.
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §