Salta direttamente al contenuto

<Monitor>   recensioni dallo staff

Sabato, 19 Febbraio 2005

monitor/?7477
recensito da V.Oliva - 19/02/2005 00:01
Eriadan sbarca... su carta, con la (ri)stampa delle strisce apparse sul suo sito. E' qualcosa da leggere, per godere intensamente :-). In un panorama italico giovane nel quale vanno per la maggiore il fantasy istituzionalizzato o un vero e proprio guardonismo ombelicale, fatto di storie perdute nella contemplazione addolorata e macerante - appunto - del proprio ombelico, sprecando magari un eccellente talento grafico nel minimalismo più vacuo, anche Eriadan parla, se vogliamo, del suo ombelico, ma con un'ironia straripante di energia liberatoria, di gioia per la vita, una vena - molto robusta, caratterizzante - di fantasia surreale, leggera e potente allo stesso tempo. Schegge di poesia e umorismo, questo sono le strip di Eriadan, una delle migliori cose viste ultimamente in fumetteria. Eriadan, edito da Shockdom, da ott 2004 nelle librerie specializzate, euro 7,00

Mercoledí, 16 Febbraio 2005

monitor/?7475
recensito da V.Oliva - 16/02/2005 00:01
Zachary Holmes appartiene alla vena più leggera di Carlos Trillo, che permette al grande autore argentino - tra i maggiori viventi e senza dubbio il più multiforme - di narrare favole sospese tra realtà e sogno, o di tessere trame delicate come tele di ragno. E' il caso di Zachary Holmes, funambolica commistione di generi e personaggi, nel tono semiserio della parodia sottile e compiaciuta, disegnata al meglio da Juan Bobillo. La Free Books ristampa in due volumi cartonati gli episodi della serie precedentemente apparsi sul settimanale Lanciostory dell'Eura Editoriale. Zachary Holmes - Primo caso: Il Mostro (dic 2004); e Zachary Holmes - Secondo caso: Il Mago (gen 2005), Free Books, euro 14,50 ciascun volume

Venerdí, 11 Febbraio 2005

monitor/?7474
recensito da V.Oliva - 11/02/2005 07:00
The Boondocks non è un fumetto facile, e questo non è neppure un volume economico (21 euro). E' però un volume di tante pagine davvero, e l'apparato delle note per districarsi nei mille riferimenti all'attualità USA ed alla cultura "black" è ottimo.

Approdati in Italia ormai da anni su Linus, i personaggi di Aaron McGruder beneficiano ora di questo volumone che propone i primi anni delle strisce e delle tavole domenicali a colori, e permette di seguire in modo coerente l'evoluzione della strip, che con lo spartiacque dell'11 settembre è passato dalla sua analisi luciferina della quotidianità americana - focalizzando ma non fossilizzando l'attenzione sulle questioni razziali - all'essere quasi un one-man show, un vero e proprio martello pneumatico votato alla percussione continua dell'amministrazione Bush, presidente in testa. Ci perde, la serie, in complessità dell'analisi e dei personaggi (che vanno anche rarefacendosi); la virulenza e la tensione civile che ne guadagna, non riescono a supplire del tutto a questa minore stratificazione dei temi, a questa diminuzione dello spessore narrativo, e tuttavia l'energia vitalissima che sprizza dalle strisce più recenti, di "emergenza", fa sì che la lettura dei Boondocks resti comunque esperienza interessantissima. The Boondocks, Fazi Editore (Arcana Libri), da nov 2004 nelle librerie normali e specializzate, €21


home Monitor