ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineMonitor




uBC MONITOR
MAGGIO 2001


Monitor
pillole dal mondo del fumetto  


La Principessa Zaffiro di Pierfilippo Dionisio

(10k)
cover 1
  
Osamu Tezuka colpisce ancora e ancora una volta non può tradire e non tradisce le aspettative dei lettori! In un precedente articolo avevamo già trattato altri due capolavori del maestro - considerato il padre del manga moderno - e nel merito erano "La storia dei tre Adolf" e "Budda" (al momento in corso di pubblicazione).
Stavolta la segnalazione è d'obbligo: l'uscita di un altro manga di Tezuka in Italia - ed il ritardo è notevole - non può passare inosservata. In questo caso si tratta de "La principessa Zaffiro" (in originale "Ribbon no kishi", lett. "Il cavaliere del fiocco"), manga che affronta tematiche profonde come la differenza tra l'animo femminile e quello maschile, compresenti nel/la protagonista, Zaffiro.
Nel regno celeste, infatti, vengono assegnati i cuori maschili o femminili ai bambini prossimi a nascere: tutto procede sempre nel perfetto ordine fino a quando un angelo, Tink, decide di assegnarne uno maschile ad un nascituro (Zaffiro) che deve ricevere - e riceverà pure - quello femminile. Il danno è fatto e l'angelo colpevole di questa birichinata è inviato sulla Terra per rimediare.
Le difficoltà affrontate da Zaffiro sono tante e l'unico aiuto che può trovare è quello dell'angelo Tink, mentre personaggi malvagi aspirano al suo cuore e il principe Franz Charming odia il lato maschile di Zaffiro e ama quello femminile, non sapendo che sono ambedue le facce della stessa medaglia.

Probabilmente i non più giovani si ricorderanno pure la messa in onda nel nostro Paese del cartone animato, che ripercorreva le vicende del fumetto.

(35k)
Zaffiro muta aspetto... e carattere
È ancora presto per esprimere un commento a consuntivo su quest'opera (comunque scontato) e quindi vogliamo invitare all'analisi di questo meraviglioso fumetto.
Come piccolo esempio, l'immagine poco sopra esprime in pochissime vignette il tema centrale della storia: Zaffiro è costretta a cambiarsi d'abito e da principessa a trasformarsi in principe. Mentre poco prima stava raccogliendo in maniera candida dei fiori per farne una ghirlanda, dopo la nostra eroina la calpesta con una fredda indifferenza.

Cosa aggiungere? Che il progetto della Hazard Edizioni è pregevole e la veste grafica non tradisce l'originale, indicando, in alcune considerazioni in apertura del volume, la difficoltà e lo sforzo - molto professionale, aggiungiamo noi - dell'adattamento dei testi, spesso difficile da esportare in un'altra lingua, causa lo spessore del messaggio dell'autore e le caratteristiche della lingua giapponese che offre sfumature non sempre riproducibili e comprensibili senza le dovute note.
Purtroppo il prezzo non basso non facilita l'avvicinamento di lettori che non conoscono l'autore ed il personaggio. Francamente, vista l'opera, riteniamo che non debba essere un elemento di scoraggiamento all'acquisto. Conferiamo a questo titolo il più alto voto della nostra scala anche se qualcuno potrebbe essere scontento per il tratto grafico datato.

 7/7    La Principessa Zaffiro n.1 di Osamu Tezuka
(Hazard Edizioni) 225pp b/n, £ 19.000, brossurato con sovraccoperta, 1 di 3 volumi

 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §