ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineMonitor




uBC MONITOR
APRILE 2001


Monitor
pillole dal mondo del fumetto  


Asterix e Latraviata
di Andrea Iovinelli

(11k)
L'inconfondibile, delizioso e morbido
segno di Uderzo
  
Asterix è paragonabile a un grande transatlantico. Varato tanti anni fa, messo insieme con cura e abilità da due giovani e intraprendenti armatori che hanno fatto la storia (Goscinny & Uderzo) e che hanno influenzato passate e presenti generazioni di nuovi creatori, solca tutti i mari del mondo con mirabile sicurezza e solidità, capace di portare i suoi viaggiatori in terre fantastiche e lontane (nel tempo), sempre con la stessa puntualità e con la medesima comodità. Il transatlantico Asterix viaggia ormai da solo, va avanti senza più nemmeno uno dei due comandanti, e sembra proprio che passerà parecchio tempo prima che decida di fermarsi definitivamente.

La fama e il successo che riscuote in Francia, sono paragonabili solo a quelli di Tin Tin, la creatura di Hergé; ma al di là dei confini d'oltralpe, l'impatto del biondo eroe gallico sull'immaginario fantastico e fumettistico mondiale non è paragonabile a quello di nessun altro personaggio della bande desinée.

Tutto è talmente oliato, ingranato e perfezionato che l'avventura va da sé. I personaggi ormai sembrano muoversi da soli, tanto sono stati perfettamente caratterizzati nei loro ruoli, delineati da più di trenta avventure che ce li hanno fatti conoscere in ogni loro più piccolo dettaglio, e l'immedesimazione dell'affezionato lettore è semplice e immediata, senza che Uderzo (o chi per lui) debba ricorrere a complicati e superflui trucchi del mestiere.

Il navigato settantaquattrenne autore lo sa bene e sembra in parte approfittarne; l'impressione che si ha infatti a fine lettura, è che il buon Uderzo si sia un po' adagiato sulla gloria che circonda la sua creatura e che non si sia sforzato poi più di tanto nell'ideare una storia che potesse essere avvincente e sorprendente in ogni caso, anche a chi si fosse avvicinato per la prima volta alle imprese degli indomabili galli.

Il disegno d'altra parte è quello di sempre, quello che ha consacrato questo autore come uno dei migliori al mondo: morbido, preciso, dettagliato, magicamente aggraziato, anche se, secondo il nostro umile punto di vista, in alcuni casi risulta essere al di sotto dell'abituale livello; ci viene da pensare che l'inconveniente probabilmente sia dovuto all'intervento, questa volta formalmente dichiarato nei credits, di un inchiostratore che è sì bravo ma non quanto il maestro.

Niente da dire per la solita ben confezionata edizione Mondadori, capace di offrire una buonissima qualità ad un prezzo molto basso rispetto a quello cui siamo normalmente abituati per un volume cartonato. Lettura divertente, godibile e rilassante, in fin dei conti imperdibile per tutti gli amanti del buon fumetto nonostante le piccole e trascuabili "sbavature".

 5/7    Asterix e Latraviata di Uderzo
(Arnoldo Mondadori Editore) 48pp colori, £ 19.000, cartonato

 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §