ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineMonitor




uBC MONITOR
OTTOBRE 2000

Pillole/1


Monitor
pillole dal mondo del fumetto  

In questa sezione troverete degli accenni al fumetto extra-bonelliano pubblicato in Italia. Si intendono fornire dei "flash" su alcuni eventi meritevoli di segnalazione, per un motivo o per l'altro. Occasionalmente saranno compresi degli approfondimenti con recensioni o articoli.


Il figlio di Superman di Giuseppe Pica

(8k)
"Il figlio di Superman"
  
Ad un prezzo straordinario e finalmente con un lettering degno di questo nome, ecco anche da noi, dopo l'ottima Pace in Terra, un'altra delle innumerevoli graphic novel dedicate all'uomo d'acciaio dalla DC Comics. Ai testi troviamo quella vecchia volpe di Howard Chaykin, affiancato dal suo (relativamente) nuovo assistente, David Tischman; ai disegni uno straordinario J.H. Williams III, anche se un po' sotto tono rispetto ai fasti di Chase (bellissima serie, ormai chiusa in America, inspiegabilmente inedita da noi) e, soprattutto, della Promethea di Alan Moore. L'albo è un elseworlds, cioè la (più o meno) brillante linea DC dedicata alle terre parallele (in cui Kal El può essere stato adottato dagli Wayne, o può non essere esistito "ufficialmente" per colpa di uno stupido chiodo), iniziata ufficialmente anni fa con l'ottimo Gotham by Gaslight, ufficiosamente con LA storia di Batman, il Dark Knight di Frank Miller.

La storia (chaykiana al 100%: diversi piani di lettura, politica, dialoghi arguti) vede il ritorno di Superman, dopo quindici anni, in un mondo oramai non più suo, alle prese con un figlio, Jon, da poco cosciente della sua eredità genetica (leggi: super poteri); con un Lex Luthor prevedibilmente (falso) modello di rettitudine, alla fine cruentemente eliminato; con una JLA ora attentissima al rapporto coi media e col marchio registrato, stipendiata dal Governo per fare il proprio lavoro; con un Martian Manhunter che si è venduto al sistema per realizzare il sogno del law & order americano (bell'idea, anche se il ruolo sarebbe stato più calzante se avesse riguardato Batman); con Lois Lane frustrata scrittrice di successo; con un gruppo terroristico che si richiama direttamente alla leggenda dell'Uomo d'Acciaio.

La domanda che Chaykin pone è la solita: che succederebbe se si sacrificassero verità e giustizia per ottenere un mondo perfetto? Semplice: la libertà non sarebbe più una garanzia. Niente di nuovo sotto il sole, dunque. E alla fine, come da copione, tutti vivono felici e contenti. E magari un po' annoiati. Una storia discreta, quindi, ma niente di più. E da Howard "America Flagg; Black Kiss; The Power and The Glory" Chaykin ci si aspettava di più. Molto di più.

Il figlio di Superman
di Howard Chaykin & David Tischman
e J.H. Williams III & Mick Gray

(PlayPress Publishing) Brossurato 100pp colori, L.9.900

 

 




Maison Ikkoku di Pierfilippo Dionisio

(9k)
cover 24
  
Se pensate che le soap-operas siano solo in TV, allora non avete mai letto il manga di Maison Ikkoku! Naturalmente ne è stata tratta una serie animata conosciuta in Italia come "Cara dolce Kyoko" (riportato anche sulla copertina del fumetto). La similitudine ad una telenovela è la prima impressione che si ha leggendolo (in fondo lo è) ma non è una connotazione negativa: nei numerosi episodi assolutamente concatenati tra loro, con i numerosi colpi di scena di tipo sentimentale/emotivo, con l'evoluzione di trame o di caratteri, i protagonisti crescono e si sviluppano insieme al lettore, così da creare un intimo legame tra chi segue le vicende e chi si trova coinvolto in esse.

Maison Ikkoku. Questo il titolo di una delle produzioni che maggiormente ha reso famosa Rumiko Takahashi (se non l'avete capito, l'altra è Lamù - e ci fermiamo qui perché ci sarebbero molti altri titoli). E questo il nome del condominio che svolge in maniera massiccia la funzione di palcoscenico per quegli attori/personaggi che vi recitano/abitano.

In questo numero lo sfortunato Godai cercherà di coronare il suo sogno di sposare l'amministratrice del condominio - Kyoko - evitando quanti più ostacoli gli si possono parare davanti: condòmini che si rivelano coprotagonisti troppo esuberanti, comiche persecuzioni, sfortuna cronica.
Ma altri elementi sono proposte di matrimoni, un fidanzamento ufficiale, una gravidanza, un bacio rapito.

Tutto ciò in quella che può essere definita una commedia degli equivoci ma anche una storia di raggiungimento della maturità, condita da intermezzi giocosi ma non eccessivamenti buffoneschi, in un ambiente alquanto quotidiano e naturale.

E ormai la conclusione di questa serie è molto vicina...

 4/7    Maison Ikkoku - Cara dolce Kyoko n.24 di Rumiko Takahashi
(Star Comics) 124pp b/n, £ 3.500, mensile, brossurato

 

 




Linus di Pierfilippo Dionisio

(9k)
cover ottobre
  
Numero - questo - che si distingue subito per la sua consistenza: 180 pagine - invece delle consuete 132 - che lo rendono molto voluminoso.
L'evento è dovuto al festeggiamento dei 50 anni dalla creazione dei Peanuts di Charles Schultz e soprattutto al fatto che la prima striscia è proprio di ottobre, per l'esattezza del 2 ottobre 1950: la copertina con la torta di compleanno per uno Snoopy di quegli anni non ancora antropomorfo è alquanto significativa!

(9k)
cover settembre
  
È naturale, quindi, che questi ultimi numeri riportino copertine ritraenti i personaggi compagni di Charlie Brown e il bollino della celebrazione dell'anniversario. Molte sono le pagine in onore di Schultz e delle sue creature, riportando strisce di inediti del 1950 e varie altre fino ad avvicinarsi alle ultime.
Questa è anche l'occasione per ricordare, attraverso un articolo ricco di foto e illustrazioni su pagine plastificate, la mostra intitolata Linus ama Bologna (dal 2/9 al 26/11) allestita in Sala Borsa a Piazza Nettuno.

Oltre ai Peanuts sono pure presenti altri titoli come Calvin & Hobbes di Bill Watterson, Zits di Scott & Borgman, Dilbert di Scott Adams e ancora altre strisce, più vari articoli e rubriche sul cinema, musica, libri...

 6/7    Linus n.10 (427) di AA. VV
(Baldini&Castoldi) 180pp b/n, £ 7.000, rivista mensile, spillato

 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §