ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





  L'Ultimo cangaceiro
Codice: [3] 261pp
Rating:
scheda di Massimo Cappelli

    Soggetto/Sceneggiatura:
    Guido Nolitta (Sergio Bonelli)
    Disegni/Copertina:
    Francesco Bignotti / Gallieno Ferri
    SERIE REGOLARE
    n.3 "L'ultimo cangaceiro" - 69pp - 1975.08
    n.4 "Morte nel sertão" - 96pp - 1975.09
    n.5 "La vendetta del gringo" - 96pp - 1975.10
    (5k) (5k) (5k)

    TuttoMisterNo
    ristampa dal 1989.08 al 1989.10


In due parole. .

Mister No si trova nel Sertão, la regione desertica del nord-est del Brasile, impelagato in mezzo alla guerra tra il latifondista colonnello Fonseca e i ribelli comandati da Raimundo Texeira, che assume lo pseudonimo di capitão Corisco con l'intento di rifondare il movimento dei cangaceiros, i banditi degli anni '20. Mister No non ha ovviamente dubbi sulla parte con cui schierarsi...


Perché è da ricordare

Si tratta di una delle storie più amate da parte dei lettori. Nolitta, dopo l'avventura "classica" e l'ironia dei numeri d'esordio, riesce a delineare perfettamente lo spirito di antieroe del protagonista, dandoci una storia sottilmente malinconica e pessimistica, e ponendo in questa maniera le linee guida su cui si svilupperà la serie. Nolitta per di più, compie un'incursione magistrale nella storia contemporanea del Brasile, riuscendo, con la descrizione dei contrasti tra l'idealista capitão Corisco e il violento Zè Baiano, a definire in maniera oltremodo precisa le contraddizioni che animavano un movimento molto controverso come quello dei cangaceiros.

Note e citazioni

  • Lo statunitense mister Hannicut che compare alle pag.33-37 dell'albo n.3, è il primo di una lunga serie di truffatori che nelle prime storie della serie si prendono gioco della buona fede e dell'ingenuità del povero Mister No, cercando di evitare di pagare il passaggio sul piper del nostro eroe. Nella stessa maniera l'incontro di capoeira delle pag.41-49 danno il via a delle specie di introduzioni umoristiche spesso presenti nei primi numeri, a imitazione di quello che accade al povero Cico nelle storie di Zagor.

  • Il tema dei cangaceiros ritornerà nello speciale 3, "Il re del Sertão", in cui sono narrate le gesta controverse di Lampião, il capo storico dei ribelli brasiliani, e nell'almanacco 94, "Capitan Vendetta", in cui un orgoglioso Mister No ammette di aver aiutato capitão Corisco, mentre della capoeira, la micidiale boxe brasiliana si riparlerà negli albi 286-287.

  • Anche in quest'avventura Mister No fa riferimento alle sue esperienze belliche: nell'albo n.4 a pag.58 confida a Capitão Corisco che se non avesse saputo farci con il mitra, le sue quattro ossa riposerebbero in qualche isola del pacifico; a pag.74 accenna ad alcuni corpo a corpo a Tarawa armato di sciabole da samurai; a pag.82 recrimina di essersi "trasformato nella stessa macchina di morte che falciava vite umane sui campi di battaglia di mezzo mondo"; nell'albo n.5 a pag.49 dice scherzosamente a Miranda di essere diventato un "vizioso" dopo tutti gli anni che gli sono stati rubati dalla guerra; a pag.86 inveisce per il fatto di aver dovuto uccidere più persone che "nei dannati giorni dello sbarco a Guadalcanal!"

Incongruenze
La frase
  • "Lo faccio per Capitão Corisco...lo faccio per quei poveri ragazzi massacrati nel corral... e lo faccio per tuo padre che è stato vigliaccamente costretto a tradire un vincolo che gli era sacro...lo faccio per i poveracci che vivono come schiavi in questo territorio maledetto da dio!"
    Mister No a Miranda Cordeiro, p.48, albo n.5


Personaggi

Mister No Mister Hannicut truffatore statunitense Gilberto meccanico dell'aereoporto di Salvador de Bahia Oliveira taxista Moraes, Antonio campione di capoeira padrone del bar dell'aereoporto colonnello Fonseca [+] latifondista Paulo [+] e Vinicius [+] sgherri di Fonseca Sebastião alleato di Capitão Corisco Texeira, Raiumundo alias Capitão Corisco [+], capo dei cangaceiros Costa, Anjo da cabloco Zè Baiano [+] cangaceiro Cordeiro, Ramos fazendero Galeco [+], Izequié [+], Manolo [+], Caixa de Fosforos [+], Labareda [+], José Camelo [+], Teofanes [+], Mergueña [+], Zelação [+] cangaceiros Tenente Botelho [+] Cordeiro, Miranda, (torna in 116-119, sp3, 286-287) soldato di sentinella

Locations

Salvador de Bahia il Sertão la fattoria di Anjo da Costa le fazendas di Carlos Machado, di Ramos Cordeiro, del colonnello Fonseca

Elementi

cangaceiros latifondismo vendetta capoeira

Trama

3. Mister No si trova bloccato a Salvador de Bahia, a causa dell'imbroglio di Hannicut, un suo cliente statunitense, e dopo aver cercato inutilmente di racimolare qualche cruzeiro sfidando un campione di capoeira, la boxe brasiliana, accetta l'incarico di inoltrarsi nel Sertão, il territorio all'interno del nord-est, per conto del colonnello Fonseca, alla ricerca di alcuni mandriani. I due aiutanti di Fonseca approfittano però del piper di Mister No per massacrare dei cangaceiros, i ribelli che si oppongono al potere dei latifondisti dandosi alla macchia. Mister No che assiste impotente all'eccidio, riesce a scagionarsi nei confronti del capo dei ribelli, Capitão Corisco, accettando di accompagnarlo con il piper dai suoi compagni in mezzo al Sertão...

4. ...un guasto al piper causato dagli spari degli sgherri del colonnello Fonseca costringe Mister No e Capitão Corisco ad un atterraggio di fortuna nel Sertão, ed ad una lunga camminata per raggiungere i cangaceiros nella fazenda di Carlos Machado. Qui li attende un'orrenda sorpresa, i ribelli hanno massacrato la famiglia latifondista, e Zè Baiano, il vice di Capitão Corisco, sfida a duello il suo capo rivendicando il comando. Prima che si svolga il duello però i cangaceiros devono affrontare una pattuglia dell'esercito brasiliano, e durante lo scontro Capitão Corisco è ferito, è quindi Mister No ad affrontare e sconfiggere Zè Baiano nella fazenda di Ramos Cordeiro. Le disavventure dei cangaceiros non sono però concluse, dato che all'alba l'esercito li attacca...

5. ...solo Mister No e un morente Capitão Corisco riescono a salvarsi dall'attacco dell'esercito, per scoprire di essere stati traditi da Ramos Cordeiro, costretto a rivelare al tenente Botelho la posizione dei cangaceiros per ottenere la liberazione di sua figlia Miranda, dai militari sequestrata. A Mister No non rimane allora che giurare vendetta sul corpo dell'amico defunto. La giovane Miranda accompagna Mister No alla fazenda del colonnello Fonseca dove dopo uno scontro a fuoco il giovane pilota ottiene la sua vendetta, e può fuggire grazie alla complicità di un soldato semplice che mal aveva digerito il feroce massacro dell'esercito.

 
 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §