ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





  Belve umane
Codice: [91] 214pp
Rating:
scheda di Francesco Manetti

    Soggetto/Sceneggiatura:
    Guido Nolitta
    Disegni/Copertina:
    Stefano e Domenico Di Vitto / Roberto Diso

    SERIE REGOLARE
    n.196 "Africa addio!" - 61pp - 91.09
    n.197 "Musica, maestro!" - 94pp - 91.10
    n.198 "Belve umane" - 59pp - 91.11


In due parole. .

Appena rientrato in Brasile dopo il lungo soggiorno africano, Mister No si sofferma qualche giorno sulle spiagge di Vila de Nossa Senhora dos Remedios de Paraty. Invitato per caso ad una festa data da Apollo Santana, Mister No avrà modo di rivedere il vecchio amico Dana Winter, ma si troverà anche costretto a partecipare ad una tragica "caccia all'uomo"...


Note e citazioni

  • La fonte della storia è esplicitata nel testo stesso (quarta vignetta di pag.55, n.197). Sergio Bonelli aveva già ripreso l'idea di base del film "La pericolosa partita" nella storia di Zagor "La preda umana" (ZG 29/30).
  • Ricompare, dopo anni di assenza, il cantante Dana Winter ("Rio Negro" MN 12/15), il quale, ancora una volta, viene scambiato, a causa del proprio nome, per una cantante.
  • Pag.86-87 del n.197: Mister No si scaglia contro due cacciatori appeso ad una liana, come Tarzan (o come Zagor ;-).
Incongruenze
  • Più che delle incongruenze, si possono segnalare alcune "facilonerie" (consapevoli, beninteso) nello sviluppo della storia e nei rapporti fra i personaggi.
  • Mister No devasta un locale, arriva la polizia, ma subito qualcuno (Dinaz) interviene a pagare per lui i danni, invitandolo persino ad una festa. In seguito, lo stesso Dinaz libererà Mister No. Peccato che Bonelli non si sia preoccupato per niente di sviluppare il rapporto fra i due personaggi in modo tale da rendere credibile questo esporsi, da parte di Dinaz, nei confronti di Mister No... Praticamente Dinaz è un semplice personaggio di comodo, che serve a svolgere una determinata funzione (far sì che Mister No possa partecipare alla festa e, in seguito, consentirgli di correre in soccorso di Dana), ma che non viene sviluppato in maniera tale da rendere credibile il proprio ruolo.
  • Appena sbarcato a Ilha Grande, Mister No dà dell'idiota a Apollo, ma questi non batte ciglio ed anzi prende le difese dello yankee dinanzi alle guardie carcerarie.
  • Per tutta la prima parte della storia, poi, Mister No non fa altro che sputare veleno su Aurora e sugli altri invitati, dimostrandosi eccessivamente "scontroso" rispetto al suo "normale" caratteraccio. Il che può anche andare: è infatti psicologicamente credibile il suo atteggiamento. Quel che non può essere credibile è che nessuno degli invitati decida di buttarlo a mare :-).
  • Poco verosimile il modo in cui Julio riesce ad ottenere una pistola dalla madre.
La frase
  • Dana Winter:
    "Gran figlio di... Dove cavolo sei stato tutti questi anni?"

    Mister No:
    "Dove vuoi che sia stato, amico? Al bar!"
    Pag.9 n.197

  • Barista:
    "Champagne, senhor?"

    Mister No:
    "No! Andiamo pure avanti con il whisky, meu amigo! E' inutile che in una sola sera prenda dei vizi che poi non sarei in grado di mantenere per tutto il resto dell'anno!"
    Pag.23 n.197


Personaggi

Mister No alias Jerry Drake De Oliveira, Aurora ragazza conosciuta da Mister No non appena rientrato in Brasile Diniz amico di Aurora e di Apollo madre di Julio Barbosa, Julio [+] detenuto nel penitenziario di Ilha Grande Santana, Apollo [+] Winter, Dana cantante, amico di vecchia data di Mister No

Locations

Vila de Nossa Senhora dos Remedios de Paraty borgo nei pressi di Rio de Janeiro Ilha Grande isola dove si trova un penitenziario e la villa di Apollo Santana

Elementi

caipiroska cachaça con limone e vodka rissa quindim dolce a base di cocco festa caccia all'uomo evasione
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §