ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineArticoli




Sergio Bonelli non ha mai visto di buon occhio la "moda" americana dei team-up e dei cross-over fra personaggi di differenti testate. Ciò nonostante gli incontri fra i personaggi della SBE non sono poi così rari...

Quando gli eroi si incontrano
di Daniele Alfonso, Alessandro Bruschi, Francesco Manetti, e Riccardo Panichi.

Sicuramente, Martin Mystère è il maggior protagonista dei team-up Bonelliani. In DD 18 compare un prof. Mystère molto poco "professionale": approfittando di una spedizione al Cairo, lontano da casa, si concede una notte brava con una sconosciuta ragazza; nel frattempo, a New York, Diana se la spassa con Java... Qualche mese dopo, in DD 35, Dylan viene erroneamente scambiato per un certo "detective dell'impossibile".

(18k)
Dylan e Martin in "La fine del mondo"
(c) 1992-98 SBE
   
In MM 85, apprendiamo che i due si conoscono di persona, e che hanno deciso di non lavorare mai insieme, per non evocare forze misteriose che potrebbero causare una catastrofe. Per conoscere il significato di questa frase sibillina, occorre aspettare il 1990, quando il BVZM incontra Dylan Dog nel primo one-shot Bonelliano dedicato ad un team-up: "Ultima fermata: l'incubo". In questa storia, tra l'altro, viene spiegata l'origine dell'esclamazione preferita di Mystère, e il motivo per cui Dylan veste sempre allo stesso modo. Alla fine dell'avventura, i due si lasciano da amici, ma non è esattamente con questo stesso spirito che si ritrovano, due anni dopo, nella surreale "La fine del mondo", che calca maggiormente la mano sulle differenze di carattere fra i due personaggi. Questa storia contiene anche un inside-joke: l'insetto (immaginario) "pisum alatum", che è una delle chiavi della vicenda, compare per la prima volta in un "classico" Zagoriano: "Il mostro della laguna". L'ultimo incontro tra Martin e Dylan risale a MM227 "Il giorno che non esisteva", dove Mystère, a Londra per un'indagine, fa giusto in tempo a salutare l'amico prima che questi sparisca nel nulla.

In MM 15, Martin mostra di conoscere (di fama) anche Zagor, citando la foresta di Darkwood, da lui considerata "un luogo mitico", al pari di Utopia e Avalon. D'altro canto, il mondo del BVZM ha influenzato le serie Zagoriane, e non solo per la presenza della base di Altrove in ZG 376/379 e ZG 386/388: Cico ha da poco incontrato Martin Riddle (caricatura di Martin Mystère) in "Cico archeologo", e la recente "Il mistero dell' Unicorno" vede un inside-joke nei personaggi di Van Dicke e Weiss, che richiamano Mystère e Orloff.

(17k)
Jerry parla di Martin a Esse-Esse, in "Fuga da Skynet"
(c) 1993-98 SBE
   
Martin ha fatto anche la conoscenza di Mister No, che compare già in MM2, "La vendetta di Ra": dovendosi trasferire dal Belize verso Belmopan, Martin si affida all'agenzia di viaggi "Jerome Drake South and Central America Airlines", che è composta da Mister No e dal suo piper; durante il viaggio Mister No accenna brevemente al suo avventuroso passato. Nel 1985 [MM41] si ritrovano a Guatemala City, dove Martin per trasferirsi a Belize City si affida di nuovo all'agenzia di Mister No; dopo il viaggio Martin dà a Jerry un suo biglietto da visita. Nel 1987 (storia raccontata nello speciale 8 di Mister No che non si riferisce a nessun albo di MM) Martin chiede l'aiuto di Mister No per raccogliere materiale sulla situazione degli Indios in Amazzonia, nel corso di questa avventura Martin si esercita, seguendo i consigli di Mister No, a pilotare il piper. In MN184/187, il pilota si imbatte in un enigma Egizio, su cui indagherà Martin nel 1990 [MM104]. Infine i due, si incontrano per l'ultima volta in Amazzonia nel 1993 nell'ottavo speciale di Mister No: "Fuga da Skynet", dove indagano insieme su degli esseri extraterrestri. Il soggetto non è proprio un capolavoro, ma la storia è imperdibile per la frizzante sceneggiatura, ricca di spassosissimi battibecchi fra il "vecchietto" Jerry Drake, e il "pantofolaio" Mystère.

Il terzetto Mystère-Drake-Dog si riunisce nel recente "Ananga!" [DD 133], quando Dylan si rivolge a Martin per una consulenza, e questi gli racconta una storia che vede protagonista Mister No, alle prese con il suddetto spirito Ananga (la storia è un riassunto di MN 90). Tuttavia, Martin avverte Dylan che il racconto non è affatto attendibile, dato che proviene da un "forte bevitore" come Jerry Drake. Leggendo MM 193 ci si rende conto che per Mister No è ormai diventata un'abitudine raccontare le sue avventure al BVZM...

(44k)
Nathan e Martin in "Prigioniero del futuro"
(c) 1996-98 SBE
   
Martin ha incontrato addirittura Nathan Never e Legs Weaver (a proposito, già che ci siamo ricordiamo che Legs compare in "Per chi suona il campanello", un albetto di Groucho) nello speciale "Prigioniero del futuro". In effetti, non si tratta di Martin Mystère, ma di una copia robotica, che possiede i ricordi del vero Mystère grazie ad un'invenzione di Mister Jinx, un computer biologico che consente di riversare la mente di una persona da un corpo ad un altro. In questa avventura si parla anche di Uomini in Nero, di Altrove, e della famosa guerra tra Atlantide e Mu. Guerra che ha poi un epilogo sulla serie regolare di NN [NN 64/65], e in cui Mystère gioca un ruolo fondamentale, in quanto "portatore del sacro Murchadna" (ovvero l'arma a raggi: per la precisione non è l'arma di Mystère, ma quella di Sergej Orloff). La base di Altrove è inoltre teatro del secondo incontro tra Martin e Nathan (MMNN2 "Il segreto di Altrove"), dove, in una disperata corsa contro il tempo, i due amici devono far fronte ad una minaccia che rischia di compromettere la stabilità geologica del pianeta Terra. Jinx compare personalmente in NN 76, e il suo computer biologico viene usato per creare un nuovo Nathan Never ai tempi delle guerre contro i Tecnodroidi, come vediamo nel secondo albo gigante di NN. Nel terzo gigante, fanno un'apparizione speciale anche Tex Willer, Kit Carson e Zagor (defunto! Si cita la storia "Incubi", in cui Zagor, in un universo parallelo, si suicida accanto alla tomba del professor Hellingen). Lo Spirito con la Scure fa la stessa lugubre apparizione in NN 61, mentre nel numero 49, "Il vendicatore mascherato", Nathan ha modo di vedere un fumetto olografico in cui, fra i vari personaggi, ci sono anche Zagor e Cico. In NN 7 vediamo nientemeno che il pronipote di Jerry Drake (uguale in tutto per tutto al suo bisnonno, compresa la caratteristica esclamazione "Per l'animaccia mia!"), proprietario della compagnia aerea "Drake Airlines".

(9k)
Dylan e Ken in "Immagini"
(c) 1994-98 SBE
   
Dylan Dog ha avuto modo di conoscere anche Ken Parker nell'avventura breve "Immagini", pubblicata sul Ken Parker Magazine. I due si incontrano grazie ad una sorta di seduta spiritica, che trasporta Ken nell'Inghilterra del ventesimo secolo, e poi Dylan nell'America del diciannovesimo. Dylan sicuramente conosce anche Zagor, se non altro per aver visto la copertina dell'albo "Sulle orme di Titan" (ZG 12), in DD 120, ma di certo non lo hai mai incontrato di persona, come ha fatto invece Ken Parker, che, in un saloon di Dodge City (KP 15), ha anche visto all'opera, in una classica scazzottata, Tex Willer e suoi "pards". Come sottolinea lo stesso Berardi, nei panni di uno dei personaggi, "sono tra i più richiesti sulla piazza, e hanno almeno un milione di cose da sbrigare ogni mese". Nello stesso saloon, ad uno dei tavoli sono seduti anche Kit Teller ("Il piccolo ranger") e Tim Carter ("Un ragazzo nel far west").

Da non dimenticare, inoltre, un atipico inside-joke inserito nella storia di Marvin il detective, "Il caso di Marion Colman". Nel vecchio film muto mostrato nelle prime tre tavole della storia, Marvin, nei panni di un pistolero, libera la propria ragazza dalle grinfie di un fuorilegge che ha il volto (e persino il Lungo Fucile) di Ken Parker. Tramite il dialogo fra Ken e Marvin, gli autori rappresentano una sorta di ironico passaggio di testimone fra il loro personaggio di maggior successo (Ken, giunto, all'epoca, agli ultimi numeri della sua prima serie) e il "debuttante" Marvin. Va poi segnalata l'apparizione come guest-star di Blek Macigno, a fianco del Comandante Mark in AR 264 e AR 281. L'incontro fra i due eroi costituisce il primo team-up vero e proprio pubblicato da Bonelli.

Infine, Zagor ha sentito parlare di Tex in ZG 357, in cui si dice che "un grande capo bianco" proteggerà dal male la nazione Navajo: e chi altri può essere se non Aquila della Notte?
 

 




Bibliografia (in ordine cronologico)

DATA TITOLO ALBI AUTORI
68.12 "Il mostro della laguna" ZG 42 Nolitta / Ferri
78.09 "Uomini, bestie ed eroi" KP 15 Berardi / Milazzo
82.05 "La vendetta di Ra" MM 2 Castelli / Alessandrini
82.12 "Ananga!" MN 90 Sclavi / Civitelli
83.06 "La spada di Re Artù" MM 15 Castelli / Alessandrini
84.12 "Il caso di Marion Colman"   Berardi / Milazzo
  Marvin il detective in I protagonisti 6 Edizioni L'Isola Trovata
85.08 "Il Potere dell'idolo" MM 41 Castelli / Bignotti
88.03 "Cagliostro!" DD 18 Sclavi / Piccatto
88.06 "Incubi" ZG 275/280 Sclavi / Ferri
88.08 "L'alleato misterioso" Araldo 264 Essegesse
89.04 "I misteri di Londra" MM 85 Castelli / Cimpellin
89.08 "La scogliera degli spettri" DD 35 Medda, Serra, Vigna / Ambrosini
90.01 "L'ultima vittoria" Araldo 281 Essegesse
90.09 "La diga nel deserto" MN 184/187 Castelli / Bignotti
90.10 "Ultima fermata: l'incubo" DDMM 1 Sclavi, Castelli / Freghieri
90.11 "Un uomo chiamato Mhosis" MM 104/106 Castelli, Ottonello / Chiarolla
91.12 "La zona proibita" NN 7 Serra / Mari
92.10 "La fine del mondo" DDMM 2 Sclavi, Castelli / Freghieri
93.07 "Fuga da Skynet" MN sp8 Nolitta, Castelli /
S&D. Di Vitto
94.12 "Immagini" KP mg23 Berardi / Ambrosini
95.04 "Il segreto degli Anasazi" ZG 357 Boselli / Chiarolla
95.06 "Il vendicatore mascherato" NN 49 Vigna / Cimpellin, Di Clemente
96.03 "Prigioniero del futuro" MMNN 1 Serra, Castelli / Vercelli
96.06 "Uno spettro nel computer" NN 61 Serra, Piani / S.Bastianoni
96.09 "La guerra senza tempo" NN 64/65 Vietti, Beretta, Serra / Simeoni, Mutti
96.09 "Abyss" DD 120 Sclavi, Balsamo / Casertano
96.10 "Per chi suona il campanello" DD sp10al Chiaverotti / Piccatto
96.11 "Odissea nel futuro" NN g2 Serra / Alberti
96.11 "Ombre su Darkwood" ZG 376/379 Boselli / Ferri
97.09 "Fenice" NN 76/77 Serra / De Angelis
97.09 "Il terrore dal mare" ZG 386/388 Boselli / Andreucci
97.10 "Ananga!" DD 133 Sclavi / Freghieri
97.12 "Cico archeologo" ZG ci16 Burattini / Gamba
98.02 "Un nuovo futuro" NN g3 Serra /
Simeoni, Olivares
98.03 "Il mistero dell'Unicorno" ZG 392/394 Burattini / Chiarolla
98.04 "L'isola delle rose" MM 193 Castelli / Torti
01.02 "Il giorno che non esisteva" MM 227 Pasini / Romanini
01.02 "Il segreto di Altrove" MMNN 2 Beretta, Castelli, Serra / Vercelli

(7k)
Zagor in "Uomini, bestie ed eroi"
(c)1978-98 SBE

 
 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §