ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineSpiderman




SPIDER-MOVIES!


Download:
Spidermovies!
(1.5 Mb)
cliccare per scaricare le
pagine dello speciale in zip


MTV Spider-Man Quicktime preview
(480 Kb)
cliccare per scaricare
l'animazione in zip



Prima del kolossal di Raimi, tutte le apparizioni del tessiragnatele al cinema ed alla televisione...

Spider-Movies!
di Fabrizio Gallerani

Anche se con ogni probabilità, nell'ambito della settima arte, il nuovo inizio di secolo sarà ricordato per eventi ben più rilevanti, tuttavia, ad oggi è possibile evidenziare già una tendenza che sembra imporsi sulla scena cinematografica (quantomeno quella statunitense): l'invasione dei supereroi. Dopo i più o meno timidi tentativi degli anni passati con i character più famosi (Superman, Batman) gli anni 2000 sono testimoni di un vero e proprio saccheggio mediatico ai "danni" dei comics: X-Men, Hulk, Devil, Iron Man, Wonder Woman e ancora i "rinnovati" Superman e Batman; ma oggi è una sola la star che brilla più forte nel firmamento hollywoodiano, l'icona Marvel per eccellenza, il primo "supereroe con superproblemi": Spider-Man.

Prima di tutto una doverosa premessa: nel corso dell'articolo eviteremo scrupolosamente ogni informazione riguardante il kolossal Sony in programmazione in questi giorni (e del quale la rete e gli altri media sono prodighi di risorse) per concentrare la nostra attenzione sui precedenti filmici e televisivi di Spidey che, malgrado la loro scarsa visibilità e gli esiti a volte deludenti, risultano comunque piuttosto vari e spesso curiosi. Ed ora, si va ad iniziare!

In giro per la rete..
L'editore italiano dell'Uomo Ragno
Marvel Italia/Panini Comics
La casa editrice americana
Marvel USA
Un precursore dell'Uomo Ragno
The Spider
Tutto sulla serie televisiva
Live Action Spider-man Site
La casa di produzione di Dan Poole
AlphaDog Productions
Lo Spider-Man di James Cameron
Spider-Cameron
Sito ufficiale del film Sony
Spider-Man The Movie (2002) Recensione del film su Effettonotte
Spider-Man

Live Show
Ovvero le riduzioni televisive o cinematografiche con attori in carne ed ossa (precisazione non banale quando si parla di trasposizioni di personaggi a fumetti).

Da questo punto di vista, si può proprio dire che finora il character di Lee e Dikto abbia goduto di una fama ridotta rispetto ad altri suoi colleghi. Se da un lato infatti la serie televisiva del Batman anni '60 è ricordata come un vero e proprio cult dell'epoca (arrivando a condizionare con il suo stile camp persino le atmosfere della collana a fumetti) dall'altro l'Hulk interpretato dall'accoppiata Bixby/Ferrigno è ancora vivo nella memoria dei telespettatori della fertile e spensierata televisione degli anni '70.

Niente di tutto ciò è accaduto invece per i vari attori che hanno indossato la tutina aderente di Spidey, malgrado, come vedremo, la discreta varietà delle occasioni, sia televisive che cinematografiche.

(5k)
Nicholas Hammond
  

The Amazing Spider-Man
Forse qualcuno (tra i meno giovani) dei nostri lettori lo ricorderà per averlo intravisto in un cinema di periferia o in un fugace passaggio sulle televisioni private nei primi anni '80. Spacciato per il "film" dell'Uomo Ragno, la pellicola prodotta dalla Columbia ed interpretata da Nicholas Hammond (semisconosciuto attore televisivo, che aveva esordito da bambino assieme a Julie Andrews in "Tutti insieme appassionatamente" (The Sound of Music, USA 1965), il capolavoro di Robert Wise) costituiva in realtà l'episodio pilota dell'unica serie televisiva statunitense finora dedicata al tessiragnatele.

(48k)
Nicholas Hammond, al centro con Julie Andrews ed il resto del cast di "Tutti insieme appassionatamente" (The Sound of Music, USA 1965) di Robert Wise

Contemporanea della già citata e ben più fortunata serie dedicata ad Hulk, "The Amazing Spider-Man" è prodotta dalla rete americana CBS con un budget alquanto limitato che penalizza soprattutto la resa degli indispensabili effetti speciali, e in aggiunta, il malcapitato Hammond, manca totalmente della necessaria presenza scenica, sia nelle vesti "civili" di Peter Parker sia quando tenta di arrampicarsi sulle pareti con indosso l'irrimediabilmente ridicola tutina rosso/celeste (che ovviamente è del tutto priva degli accorgimenti in lattice delle moderne produzioni superomistiche :-)).

Probabilmente anche in considerazione di questi limiti strutturali, le trame si indirizzano verso plot polizieschi, tralasciando completamente i pittoreschi villain storici del fumetto. Resta inalterato tuttavia la schema di base della serie che vede la presenza di comprimari classici come J.J.Jameson (interpretato da David White nel pilota e da Robert F.Simon nella serie) e Zia May (ad interpretarla nel pilota è addirittura un uomo, Jeff Donnell, mentre nella serie la parte è sostenuta da Irene Tedrow) e personaggi nuovi di zecca, come il Capitano Barbera della Polizia di New York (Michael Pataki) e Julie Masters, fotografa rivale di Peter (Ellen Bry).

Peter abita con la zia nel pilota mentre ha un appartamento tutto suo nella serie, il costume è tutto sommato abbastanza fedele all'originale (a parte un paio di goffi stivaloni) con i lanciaragnatele (che appaiono alla bisogna! :-)) al polso destro e le ricariche in cintura. Il "senso di ragno" viene concretizzato in una più prosaica visione degli eventi futuri con tanto di effetto stroboscopico ed immagini virate in negativo.

cliccare per ingrandire
(cliccare 20k)

cliccare per ingrandire
(cliccare 20k)

cliccare per ingrandire
(cliccare 20k)

cliccare per ingrandire
(cliccare 20k)

The Amazing Spider-Man - (c)1977 Columbia television

Oltre al pilota, in Italia si sono potuti vedere altri quattro episodi (praticamente tutti gli episodi doppi: i primi due della prima serie e gli ultimi due della seconda) accorpati a coppia in altri due "film" distributi dalla Columbia nel circuito cinematografico. L'ultima pellicola, dal costo forse eccessivo rispetto al budget dell'intera serie, si distingue per la particolare ambientazione esotica (da New York Spidey si trasferisce nell'esotica Hong Kong, per una volta non ricostruita in studio ma ripresa "on location").

   Tutti gli episodi della serie televisiva
cliccare per ingrandire
(cliccare 40k)

"L'Uomo Ragno" (1977)


Episodio pilota:
  • The Amazing Spider-Man
    prodotto da Charles Friese Daniel Goodman
    per la CBS/Columbia Pictures
    scritto da Alvin Boertz e diretto da E. W. Swackhammer
    (Data di prima trasmissione negli USA: 14/09/1977)
    Distribuito anche nelle sale cinematografiche italiane con il titolo "L'Uomo Ragno" (Spider-man, 1977).

    Cast:
    Peter Parker .................... Nicholas Hammond
    Zia May ............................ Jeff Donnell
    J. Jonah Jameson ........... David White
    Robbie Robertson .......... Hilly Hicks
    Dr. Edward Byron .......... Thayer David
    Judy Tyler ........................ Lisa Eilbacher
    Stunt (Spiderman) .......... Fred Waugh

  • cliccare per ingrandire
    (cliccare 50k)

    "L'Uomo Ragno colpisce
    ancora"
    (1978)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 50k)

    Il cast della serie
    quasi al completo


    Amazing Spider-man
    Prima stagione (1977-1978)
    prodotta da Charles Friese Daniel Goodman
    per la CBS/Columbia Pictures

    Cast:
    Peter Parker .................... Nicholas Hammond
    Zia May ............................ Irene Tedrow
    J. Jonah Jameson ........... Robert F. Simon
    Rita Conway ................... Chip Fields
    Capitano Barbera .......... Michael Pataki
    Julie Masters ................... Ellen Bry
    Stunt (Spiderman) .......... Fred Waugh

    Episodi:

  • Deadly Dust, 1a e 2a parte
    scritti da Robert Janes e diretti da Ron Satlof
    (Prima trasmissione negli USA: 05/04/1978 e 12/04/1978)
    Riuniti in un unico episodio e distribuiti anche nelle sale cinematografiche italiane con il titolo "L'Uomo Ragno colpisce ancora" (Spider-man strickes back, 1978).

  • The Curse of Rava
    scritto da D.Nelson & R.Janes e diretto da Michael Caffrey
    (Prima trasmissione negli USA: 19/04/1978) Inedito in Italia.

  • Night of the Clones
    scritto da John W.Bloch e diretto da Fernando Lamas
    (Prima trasmissione negli USA: 26/04/1978) Inedito in Italia.

  • Escort to Danger
    scritto da Duke Standefur e diretto da Dennis Donnelly
    (Prima trasmissione negli USA: 03/05/1978) Inedito in Italia.

  • cliccare per ingrandire
    (cliccare 18k)

    Lo stupefacente
    Uomo Ragno!
    :-)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 60k)

    "L'Uomo Ragno sfida
    il drago"
    (1979)


    Amazing Spider-man
    Seconda stagione (1978-1979)
    prodotta da Charles Friese Daniel Goodman
    per la CBS/Columbia Pictures

    Episodi:

  • The Captive Tower
    scritto da Gregory S.Dinallo e diretto da Cliff Bole
    (Prima trasmissione negli USA: 05/09/1978) Inedito in Italia.

  • A Matter of State
    scritto da Howard Dimsdale e diretto da Larry Stewart
    (Prima trasmissione negli USA: 12/09/1978) Inedito in Italia.

  • The Con Caper
    scritto da B.McKay & G.S.Dinallo e diretto da Tom Blank
    (Prima trasmissione negli USA: 25/11/1978) Inedito in Italia.

  • Kirkwood Haunting
    scritto da Michael Michaelian e diretto da Don McDougall
    (Prima trasmissione negli USA: 30/12/1978) Inedito in Italia.

  • Photo Finish
    scritto da Howard Dimsdale e diretto da Tony Ganz
    (Prima trasmissione negli USA: 07/02/1979) Inedito in Italia.

  • Wolf Pack
    scritto da Steve Kandel e diretto da Joseph Manduke
    (Prima trasmissione negli USA: 21/02/1979) Inedito in Italia.

  • The Chinese Web, 1a e 2a parte
    scritti da Lional E.Siegel e diretti da Don McDougall
    (Prima trasmissione negli USA: 06/07/1979)
    Riuniti in un unico episodio e distribuiti anche nelle sale cinematografiche italiane con il titolo "L'Uomo Ragno sfida il drago" (Spider-man the Dragon's Challenge, 1979).


  • (5k)
    Toei Animations
      
    Supaidaaman!
    Parallelamente alla produzione televisiva statunitense, anche i giapponesi della Toei Animation (proprio la storica casa di produzione che ha al suo attivo successi planetari come Sailor Moon, Dragonball e Ken il guerriero) nel 1978 dedicano al character Marvel una intera serie televisiva (41 episodi più un film-pilota) con personaggi in live action interamente basata sulla commistione superuomo/arti marziali, secondo la consolidata tradizione che ha reso famosissimi i popolari Power Rangers.

    Malgrado la pressochè perfetta aderanza al modello originario del costume (come testimoniano le immagini sottostanti) il soggetto di base della serie si distacca in maniera considerevole dal plot classico, avvicinandolo agli stilemi tipici delle altre serie avventurose nipponiche. Il teenager Yamashiro Takuya, figlio di un ricercatore spaziale, acquisisce i suoi poteri grazie ad una iniezione di un non meglio precisato "estratto di ragno" e si ritrova a combattere, a colpi di karate, contro improbabili e psicadeliche creature spaziali che rispondono ai nomi di Leopaldon e Kamen Rider.

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    Toei Spider-Man - (c)1978-2002 Toei Animations

    Takuya è interpretato da Toudou Shinji, mentre il resto del cast comprende attori abitualmente protagonisti di questo tipo di produzioni, popolarissime in giappone, come Kousuke Kayama, Hiroshi Miyauchi, Mitsou Andou.


    (5k)
    The Electric Company
      

    The Electric Company
    Soltanto una brevissima citazione anche per la trasmissione per ragazzi "The Electric Company", trasmessa dalla televisione americana a partire dai primi anni '70. Durante lo show, un nutrito gruppo di attori (che comprendeva nomi oggi famosi come Luis Avalos, Jim Boyd, Morgan Freeman e Rita Moreno) recitava in alcuni siparietti brevi sequenze dal carattere avventuroso. Spider-Man si è aggiunto al cast dei protagonisti soltanto per le ultime tre stagioni della trasmissione, trasmesse dal 1974 al 1977, interpretato dall'attore Danny Segren.

    Una nota insolita è che il personaggio, che appare nello show soltanto in costume, è completamente muto ed i suoi dialoghi sono mostrati al pubblico attraverso la sovraimpressione di veri e propri balloon sullo schermo. Gli episodi televisivi hanno costituito la base per i soggetti dell'intera collana a fumetti Spidey Super Stories, edita dalla Marvel a partire dall'ottobre 1974 e indirizzata ad un pubblico di giovanissimi.


    (5k)
    The Green Goblin's
    Last Stand
      

    The Green Goblin's Last Stand
    Curiosamente, Spider-Man è stato protagonista anche nell'ambito delle produzioni indipendenti: infatti nel 1992 il regista dilettante Dan Poole realizza, con uno striminzito budget di soli 400 dollari, il cortometraggio di 50 minuti "The Green Goblin's Last Stand" del quale, oltre che scrittore e regista, è anche protagonista nella doppia veste di Spider-Man/Peter Parker. Assieme a lui uno striminziato cast di attori (tra cui Jimi Kinstle nei panni di Goblin/Norman Osborne e Bob Tulle in quelli di Harry Osborne) che si inseguono per i tetti del casalingo set di Baltimora utilizzato al posto dell'onerosa New York.

    L'intenzione dichiarata è quella di realizzare un elaborato demo da mostrare al regista James Cameron (all'epoca al lavoro sul progetto del film) ed ottenere così un eventuale ingaggio nella troupe. Obbiettivo inevitabilmente fallito ma che tuttavia, grazie alla discreta qualità della realizzazione (lo Spidey di Poole per ritmo e recitazione è sicuramente in grado di dare dei punti al maldestro serial TV degli anni '70) permette al regista di farsi notare nei principali manifestazioni del cinema indipendente americano e di fondare una piccola casa di produzione, la AlphaDog Productions. Il film, considerato ormai un piccolo cult dai fan, oltre che disponibile per la vendita in formato VHS sul sito della casa di produzione di Poole, è liberamente visionabile a questo indirizzo: http://www.localorigination.com

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    The Green Goblin's Last Stand - (c)2000 Dan Poole

       The Green Goblin's Last Stand
    cliccare per ingrandire
    (cliccare 60k)

    "The Green Goblin's
    Last Stand"


    AlphaDog Productions:
  • The Green Goblin's Last Stand
    scritto e diretto da Dan Poole - Costumi: Beatrice E. Poole - Realizzazione maschera Green Goblin: Eric Supensky - Suono: Dave Bannasch, Eric Supensky, John Schweitzer - Operatori di ripresa: Jim Gray, Scott Young, Eric Supensky, Rei Spinnichio, Ray Schueler, Dan Poole.

    Il cortometraggio dura 50 minuti ed è reperibile in formato VHS tramite vendita diretta dal sito della casa di produzione.

    Cast:
    Peter Parker/Spider-Man .............. Dan Poole
    Norman Osborne/Green Goblin ... Jimi Kinstle
    Harry Osborne ................................. Bob Tull


  • cliccare per ingrandire
    (cliccare 40k)

    "Spider-Man The Movie"
    (Fake, 1996)
    Spider-Man The Movie
    Malgrado l'assunto di partenza ci imponga il veto di parlare del film di Raimi, in conclusione dell'excursus dedicato alle produzioni live action, può essere interessante citare brevemente alcuni dei retroscena che hanno portato alla sua realizzazione, e che coinvolgono invece James Cameron, precedente candidato alla regia del kolossal.

    Cameron viene incaricato dalla Carolco (che dopo alcune traversie finanziare della Cannon aveva acquisito i diritti sul personaggio) di realizzare uno script per il film già nel 1991. Da buon comics fan, il regista, reduce dal grande successo di "Terminator 2", scrive un vigoroso trattamento che, pur restando fedele alla tradizione del fumetto, la contamina con toni cupi e tematiche "adulte".

    Peter vive la sua diversità di moderno freak (i lanciaragnatele "organici" del film di Raimi sono stati pensati proprio da Cameron già in questa sede) combattuto tra angoscia e desiderio di riscatto dal senso di colpa per la morte dello Zio Ben. I nemici prescelti per la pellicola sono Electro e L'Uomo Sabbia, e tra i fan si comincia a diffondere la voce incontrollata di Leonardo Di Caprio come protagonista.

    Tra i tanti siti che riportando la trascrizione del dettagliato script di Cameron, vogliamo segnalare Spider-Cameron realizzato dal bravo Daniele Tomasi che oltre a presentare il trattamento in versione italiana, lo ha arricchito da suggestive vignette inedite che ne vanno a costituire l'ideale storyboard.

    Ma la querelle sui diritti del personaggio è soltanto agli inizi (nella mischia oltre alla Carolco ed al redivivo Menahem Golan della Cannon entreranno Viacom, Sony, MGM e la stessa Marvel) e Cameron, spazientito dopo ben 8 anni di attesa, abbandona il progetto. Progetto che sarà ripreso, riveduto e corretto da Raimi, una volta che Sony, uscita vincitrice dalla diatriba gli affida la regia del film. Il risultato è sotto i nostri occhi.


    Animations Series
    Molto più ricco e variegato è invece il panorama delle animazioni dedicate all'arrampicamuri. La prima serie (intitolata semplicente "Spider-Man") risale all'ormai lontanissimo 1967 e si contraddistingue per la non trascurabile innovazione tecnica di disporre di una vera e propria animazione (seppur rozza ed economica) quando le altre serie contemporanee co-prodotte dalla Marvel (Hulk, Thor, Capitan America) erano invece realizzate utilizzando vignette fisse tratte dagli albi nelle quali erano animati solo alcuni elementi, principalmente la bocca e gli arti. Le trame, semplici e lineari, non presentavano nessuna traccia di continuity interna. In Italia, questa serie, assieme alle altre serie citate, si è vista nell'ambito dello storico "SuperGulp" che Giancarlo Governi curò per la RAI negli anni '70.

    In giro per la rete..
    La cronologia italiana di Spider-Man
    Uomo Ragno cronologia italiana
    Tutto sulla serie anni '80
    SM and his Amazing Friends
    Il mondo di Spidey oltre il fumetto
    www.Spiderfan.org

    Gli anni '80 portano in regalo ben due serie nuove di zecca "Spider-Man" e "Spider-Man and his Amazing Friends", molto curate dal punto di vista dell'animazione (l'elegante character design dei personaggi è realizzato direttamente da John Romita, autore principe delle tavole del ragno) e arricchite dalla presenza di un vasto cast di comprimari (ripresi principalmente dai fumetti). La seconda serie, che si concede qualche libertà narrativa in più accentuando la vena "rosa" delle avventure di Spidey, vede Peter Parker affiliato ad uno strambo supergruppo formato da Ice-Man e Firestar, identità quest'ultima sotto la quale si cela Angelica Jones, personaggio inedito che pare tuttavia ricalcato sul carattere della Mary Jane della serie a fumetti.

    Il cast della serie anni '80
    (3k)
    Peter Parker
    (3k)
    Angelica Jones
    (3k)
    Zia May
    (3k)
    J.J.Jameson
    Il cast della serie anni '90
    (3k)
    Peter Parker
    (3k)
    Mary Jane
    (3k)
    Zia May
    (3k)
    J.J.Jameson

    Costituisce invece una sorta di ritorno alle origini la nuova serie (anch'essa battezzata semplicemente "Spider-Man") varata nel novembre del 1994. Se, da un lato, il character design dei personaggi viene sacrificato in favore di un appiattito look omologato alle altre serie animate del periodo, dall'altro viene recuperata la filosofia dell'epoca d'oro di Spidey, comprese le atmosfere "soap" tanto care a Lee e Dikto. La serie gode infatti di una vera e propria continuity (supervisionata da John Semper) che ripercorre, anche se in maniera personale e a volte con soluzioni del tutto originali, l'intera epopea ragnesca, comprese tutte le sue saghe principali.

    Risale invece all'ottobre 1999 "Spider-Man Unlimited", nuova serie prodotta dalla Fox (e trasmessa sul canale a pagamento Fox Kids) che presenta uno Spider-Man immerso in un universo "alternativo", dominato dai Bestials, mostruosi incroci uomo-animale. Spidey, giunto in quella dimensione alla ricerca di John Jameson (il figlio di J.J.J astronauta di professione), presenta un inedito costume "alternativo" e si deve scontrare con le versioni anch'esse più o meno "alternative" dei suoi classici nemici. Dopo una falsa partenza (tre soli episodi trasmessi nel 1999) ed una collana a fumetti basata sulle trame dell'animazione (durata soli 5 numeri) la serie è stata ripresa nel dicembre 2000 e ritrasmessa integralmente a partire dal primo episodio.

       Cronologia delle serie animate
    cliccare per ingrandire
    (cliccare 40k)

    "Spider-man" (1967/70)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 40k)

    "Marvel Classic Videos #1"


    Spider-Man (1967/70)
    77 episodi complessivi
    1a stagione: 38 episodi di 13 minuti
    Produzione GrantRay-Lawrence
    2a e 3a stagione: 39 episodi di 22 minuti
    Produzione Kranz Animation
    (Il primo episodio viene trasmesso negli USA il 09/09/1967)

    Voice Cast:
    Peter Parker ........... Bernard Cowan, Paul Sols
    Betty Brandt ........... Peg Dixon
    J. Jonah Jameson .. Paul Kligman

    L'intera prima serie è costituita da episodi di soli 13 minuti, mentre per le altre serie si passa alla durata "standard" di 22 minuti (mezz'ora di trasmissione televisiva inclusa la pubblicità) spesso ricorrendo a lunghe sequenze riempitive con Spider-man che svolazza per i tetti di New York. Come per le altre serie animate negli Stati Uniti sono uscite varie edizioni in video dell'intera serie. In Italia numerosi episodi sono stati programmati nell'ambito della storica trasmissione "SuperGulp", curata da Giancarlo Governi per la RAI negli anni '70.

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 40k)

    "Spider-man" (1981/82)

    Spider-Man (1981/82)
    26 episodi complessivi di 22 minuti
    Produzione DePatie-Fleleng Enterpises
    (Il primo episodio viene trasmesso negli USA il 12/09/1981)

    Voice Cast:
    Peter Parker ....................... Dan Gilvezan
    J. Jonah Jameson .............. William Woodson
    Zia May ............................... June Foray

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 40k)

    "Spider-man and his
    Amazing Friends"
    (1982/85)

    Spider-Man and his Amazing Friends (1982/85)
    24 episodi complessivi di 22 minuti in tre stagioni
    Produzione DePatie-Fleleng Enterpises

    Voice Cast:
    Peter Parker ....................... Dan Gilvezan
    J. Jonah Jameson .............. William Woodson
    Zia May ............................... June Foray

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 40k)

    "Spider-man" (1993/98)

    Spider-Man (1993/98)
    65 episodi complessivi di 22 minuti in cinque stagioni Produzione Saban e Graz Entertainment (animazioni a cura dello studio Tokyo Movie Shinsha)

    In Italia sono stati programmati tutti gli episodi delle prime tre serie e parte della quarta sulla prima rete RAI a partire dal 09/10/1995.

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 40k)

    "Spider-man Unlimited" (1999)

    Spider-Man Unlimited (1999)
    13 episodi complessivi di 22 minuti in due stagioni Produzione Saban Entertainment
    (Il primo episodio viene trasmesso negli USA il 02/10/1999)

    Voice Cast:
    Peter Parker .......................... Rino Romano
    Mary Jane Watson ................ Jennifer Hale
    J. Jonah Jameson ................. Richard Newman

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 40k)

    "Spider-man
    The Series"
    (2002)

    Spider-Man The Series (2002)
    La serie è annunciata per Ottobre 2002 sulla rete americana MTV
    Produzione Sony (Animazione 3D a cura di Mainframe Entertainment)

    Voice Cast:
    Peter Parker ........................ Neil Patrick Harris
    Mary Jane Watson .............. Lisa Loeb

    (Quicktime 480k)
    Scarica il preview!
      

    MTV Spider-Man The Series
    Per finire una succosa anteprima: come anticipato nella cronologia qui sopra, per ottobre 2002 è previsto il debutto sulle reti del circuito MTV, della nuovissima serie dedicata al ragno, debitrice di gran parte delle atmosfere aggiornate dal kolossal Sony. L'animazione, interamente realizzata in 3D, sfrutta una recente tecnica di rendering che permette di mimetizzare l'immagine generata al computer avvicinandola in maniera estremamente credibile al disegno manuale, come testimoniano i seguenti frame tratti dal breve preview promozionale, preview che vi rendiamo ugualmente disponibile in formato Apple Quicktime.

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    cliccare per ingrandire
    (cliccare 20k)

    Spider-Man The Series - (c)2002 MTV

     

     


     
    (c) 1996 uBC all right reserved worldwide
    Top
    http://www.ubcfumetti.com §