ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineArticoli




O mio caro fumetto...
di Paolo Ottolina
(si ringraziono Francesco Manetti, Roberto Giammatteo e Marco Migliori per la collaborazione)

"Avete letto le ultime avventure del prodigioso TEX WILLER? Se non avete ancora acquistato gli albi della serie del TEX, affrettatevi a farlo: potrete leggere in questi albi le più belle ed eccitanti avventure tratte dalle memorie di uno dei più celebri Rangers del West! Tex Willer, l'intrepido cavaliere, l'imbattibile tiratore, vi trascinerà ed entusiasmerà! Gli albi di Tex sono i più belli ed i più economici"
Pubblicità del TEX, anni '50

(12k)
Tex a striscia del 1948: 15 Lire
(c) 1948 Audace-SBE

Sono trascorsi quasi 50 anni dalla réclame riportata qui sopra, e sulla qualità degli albi "del" Tex e, più in generale, dei Bonelli si potrebbe discutere fino all'Armageddon, senza sosta alcuna (uBC è qui per questo ;-).

A proposito, invece, del prezzo dei fumetti, l'ultimo aumento di 500 Lire sugli albi della SBE ha scatenato una lunga serie di discussioni su quale dovrebbe essere un equo prezzo di vendita per il fumetto popolare italiano da edicola.


Mister No n.1, del 1975: 350 Lire
(c) 1975 SBE
   
 
3.500 lire per mezz'ora di lettura sono un furto, secondo alcuni. Secondo altri, al contrario, un opera che prende 5-6 mesi di lavoro è venduta sottocosto, a quella cifra: una pratica scorretta di dumping (vendita a prezzo più basso dei costi per atterrare la concorrenza), in pratica.

Dove sta la verità? E chi lo sa! Non certo noi. Però possiamo gingillarci con le tabelle ISTAT sul potere d'acquisto (Fonte: Tuttosoldi del 7 gennaio 1998, pag.7) per scoprire se un tempo il trasferimento di pecunia dalle nostre tasche a quelle di Sergione era più, meno o ugualmente alto che oggi. Ci terrei a sottolineare l'uso di "gingillarci", poiché una variabile macroenomica come l'inflazione non è certo l'unico parametetro che va a determinare il prezzo di copertina. Vi contribuiscono elementi microeconomici, come il prezzo della carta, i costi di distribuzione, le retribuzioni agli autori, il carico fiscale, etc. E soprattutto, il prezzo dipende da scelte "politiche" dell'editore.

Ma tant'è: passiamo alla prima tabella:

Data Lire dell' epoca Lire di oggi Aumento in lire di oggi Note
ago-73 250 2.578 516 Annuncio il mese precedente
giu-74 300 2.590 432 Nessun annuncio
giu-75 350 2.579 368 Nessun annuncio
set-77 400 2.142 268 Nessun annuncio
gen-79 500 2.058 412 Annuncio il mese precedente
lug-80 600 2.038 340 Nessun annuncio
giu-81 700 2.003 286 Nessun annuncio
lug-82 800 1.967 246 Nessun annuncio
lug-83 900 1.925 214 Nessun annuncio
nov-83 1.000 2.139 214 Nessun annuncio
giu-85 1.200 2.137 356 Nessun annuncio
giu-86 1.300 2.183 168 Nessun annuncio
giu-87 1.500 2.406 321 Annuncio a firma Sergio Bonelli
giu-88 1.700 2.599 306 Annuncio sul 1° nr. del Giornale di SBE
giu-89 1.800 2.581 143 Nessun annuncio
apr-90 2.000 2.704 270 Nessun annuncio
giu-91 2.300 2.921 381 Annuncio sul Giornale di SBE
giu-93 2.500 2.890 231 Nessun annuncio
giu-94 2.700 3.005 223 Nessun annuncio
nov-95 3.000 3.168 317 Nessun annuncio
gen-98 3.500 3.500 500 Annuncio reiterato il mese successivo

Le 3.500 Lire di oggi sono, a tutti gli effetti, il prezzo comparato più alto degli ultimi 25 anni. Il prezzo più basso è del giugno 1982 (ultimo mese con i Bonelli sotto le 1.000 Lire), in cui le 900 Lire equivalevano a sole 1.711 Lire di oggi. Gli aumenti si sono sempre mantenuti, più o meno, tra le 200 e le 500 Lire di oggi, con una punta di 516 Lire nell'agosto '73.

Complessivamente, il prezzo più alto dei fumetti di oggi è giustificabile da una maggior qualità dell'oggetto: carta migliore, copertine lucide, rubriche che impegnano numerosi redattori, l'inserimento (gratuito) del colorato Giornale di Sergio Bonelli Editore. E' d'altronde vero che per gli appassionati quel che conta è la qualità delle storie, e qui, spesso, il portafogli urla vendetta al termine della lettura...

Se confrontiamo l'andamento dei prezzi dei fumetti SBE con quelli di un altro bene di consumo che ha subito, negli anni, più di un rincaro, cioè il quotidiano, otteniamo la seguente tabella:

Data Un fumetto SBE Un quotidiano Un quotid. (lire di oggi) Rapp. fum./quotid.
ago-73 250 90 928 2,78
giu-74 300 100 863 3,00
giu-75 350 150 1.105 2,33
set-77 400 200 1.071 2,00
gen-79 500 200 823 2,50
lug-80 600 300 1.019 2,00
giu-81 700 400 1.144 1,75
lug-82 800 400 984 2,00
lug-83 900 500 1.070 1,80
nov-83 1.000 500 1.070 2,00
giu-85 1.200 600 1.069 2,00
giu-86 1.300 650 1.091 2,00
giu-87 1.500 700 1.123 2,14
giu-88 1.700 900 1.376 1,89
giu-89 1.800 1.000 1.434 1,80
apr-90 2.000 1.000 1.352 2,00
giu-91 2.300 1.200 1.524 1,92
giu-93 2.500 1.300 1.503 1,92
giu-94 2.700 1.300 1.447 2,08
nov-95 3.000 1.500 1.584 2,00
gen-98 3.500 1.500 1.500 2,33

Nell'ultima colonna è indicato il Rapporto tra prezzo di un fumetto SBE e prezzo di un quotidiano: oggi, con un fumetto, si comprano 2,333 quotidiani. La minor distanza nei prezzi è stata nel 1981, quando questo rapporto era di 1,750. La più alta nel 1974, quando con un fumetto si potevano comprare 3 giornali.

Infine, per chiudere, qualche altra annotazione storica e sugli speciali:

  • nel 1948 il Tex a striscia (di 36 pagg.) costava 15 Lire, equivalenti a misere 391 Lire di oggi! Però, tenendo conto che il formato "Gigante" è formato da 3 strisce sovrapposte, il prezzo di oggi è di [3500/(94x3)]= 12,41 Lire per striscia. All'epoca era di (391/36)= 108 Lire per striscia!
  • nel 1949, esisteva un'economica Raccolta a striscia del Tex: 260 pagg. a 100 Lire (pari a 2571 Lire attuali). Prezzo per striscia: solo 9,88 Lire. C'è però da dire che, nella disastrata Italia del dopoguerra, 100 Lire per un fumetto non erano poche...
  • nel 1952 gli Albi d'Oro di Tex , costavano 50 Lire: 1139 Lire d'oggi.
  • il Tex Gigante del 1956 costava 200 Lire, pari a 3.776 Lire attuali. Il formato era però di 164 pagg. (prezzo per pagina 23,02 Lire, contro le 30,17 -Tex- o 35 -le altre serie- di oggi)
  • nel luglio 1973 il prezzo del formato Gigante era ancora, incredibilmente, fermo a 200 Lire! Più di 15 anni senza un aumento, anche se le pagine nel frattempo si erano attestate sulla attuale foliazione (116 pagg. per Tex, 100 per le altre serie).
  • il prezzo degli speciali, nel 1986, era di 3.000 Lire (=5.037 attuali). Oggi è di 6.500 Lire.
  • Zona X è il più economico dei bonelliani: il n.1 (1992) costava 4.000 Lire (=4820 Lire attuali), cioè 1,74 volte un bonelliano normale. Oggi costa 5.500, cioè 1,57 volte un bonelliano normale.
  • prezzi per pagina: ZX 27,5 Lire, Tex 30,17 Lire, gli altri 35 Lire; i nuovi Maxi (8.000 Lire per 292 pagg.) 27,39 Lire (ma il Maxi Tex aveva 356 pagg., quindi un imbattibile 22,47 Lire per pag.); gli speciali di Cico 30,30 Lire; gli speciali ben 49,24, ma in più ci sono gli inutili albetti da 32 pagg.

 
 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §