ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





Pagine correlate:

  Se le montagne muoiono
Codice: [8] 126pp
Rating:
scheda di Fabrizio Gallerani

    Soggetto/Sceneggiatura:
    Giancarlo Berardi
    Disegni/Copertina:
    Giorgio Trevisan e Laura Zuccheri / Marco Soldi
    Lettering:
    Marina Sanfelice

    SERIE REGOLARE
    n.8 "Se le montagne muoiono" - 126pp - 99.05
    (5k)


In due parole. .

Julia indaga su di una serie di delitti nella riserva indiana di Pine Ridge, nel South Dakota. Oltre all'assassino, Julia troverà se stessa.


Note e citazioni

  • La collaborazione ai disegni di Giorgio Trevisan, da parte di Laura Zuccheri è costituita dalle matite di buona parte delle tavole finali dell'albo, come da lei stessa affermato nella recente intervista concessa a uBC.

  • L'intero episodio, a parte un breve post-prologo iniziale, non è ambientato a Garden City (come i precedenti) ma nella riserva indiana di Pine Ridge, nel South Dakota.

  • Malgrado lo stile di Trevisan renda molto personali l'interpretazioni dei personaggi, è comunque possibile riconoscere il volto di Charles Bronson nei tratti meticci dello sceriffo Gregg Wade.

  • A pag. 64, citazione esplicita per L'ultimo valzer ("The last waltz", 1978) diretto da Martin Scorsese, film che documenta il concerto per la celebrazione dello scioglimento dello storico gruppo americano The Band, capitanato da Robbie Robertson e che vede la partecipazione di guest star del calibro di Ringo Starr, Neil Young, Eric Clapton, Bob Dylan, Joni Mitchell, Van Morrison e molti altri artisti della scena americana.

  • Julia, in questo episodio, non rimane vittima dei suoi soliti incubi, ma, al contrario, il sogno di cui è protagonista, durante il delirio dovuto al morso di un serpente, è solare e positivo.

  • Aaron Scudo Bianco nel primo piano della prima vignetta di pagina 124, esprime tutto il suo odio mostrando due curiosi teschietti nel riflesso delle pupille. Questa insolita metafora grafica, risulta un po' troppo forzata (almeno così come è stata usata in questo contesto) per gli standard Berardiani.

  • Al termine della vicenda scopriamo che (almeno in questo caso) il diario di Julia è in realtà una sorta di memoriale, scritto a distanza di anni dai fatti raccontati (che sono dichiaratamente avvenuti nel 1999, come confermano le affermazioni dei personaggi e le date sulle pietre tombali della famiglia Valadier).
Incongruenze
  • Più che una inconguenza una curiosità: alle pagine 6 e 47, sia le scritte del wordprocessor sul portatile di George ("senza titolo" e "pagina 3") sia le didascalie delle foto delle vittime, sono in italiano (per motivi evidentemente narrativi) mentre tutte le altre scritte che appaiono nella storia (ad esempio i pulsanti del juke box di pagina 65) sono in più verosimile inglese.

La frase
  • George Valadier
    "Le cose sono cambiate quando ho imparato a piangere..."
  • Julia
    "Ha dovuto imparare?"
  • George Valadier
    "Sì. Non ricordo di averlo mai fatto, neanche da bambino. Sono stato cresciuto come un guerriero, e i guerrieri certe cose non se le permettono. La prima volta, quando ho sentito le lacrime, ho preso uno specchio e mi sono guardato... ho guardato la smorfia della mia faccia, ho assaggiato il sapore salato del pianto... e mi sono sentito meglio..."

Personaggi

George Valadier attivista del "Movimento per i diritti dei nativi d'America" Jana [+] moglie di Valadier Eugene [+] figlio maggiore di Valadier Robert [+] ultimogenito di Valadier Julia Kendall criminologa Alan Webb Tenente di Polizia Leo Baxter investigatore privato e collaboratore di Julia Gregg Wade Sceriffo di Pine Ridge Lee Cervo di Fuoco Bob Coda macchiata nipote di Lee Cervo di Fuoco Nathan Piccola Acqua sciamano Clodia Wade sorella di Gregg Billie figlia di Clodia Sherman Giovane Lupo [+] la prima vittima John Zampa D'Orso [+] ultima vittima George Voce Di Ferro [+] vittima Farrel Forte Volpe [+] vittima Richard Toro Lungo [+] vittima Jim Guarda Indietro [+] vittima Aaron Scudo Bianco vice presidente della "società per lo sviluppo della nazione indiana" Charles Alce In Piedi tesoriere della "società per lo sviluppo della nazione indiana" Nellie Corre Veloce cognata di George Valadier

Locations

Pine Ridge, riserva indiana del South Dakota Residenza di George Valadier, Pine Ridge Garden City, New Jersey Residenza di Clodia Wade, Pine Ridge Ufficio dello sceriffo Wade, Pine Ridge Howlin' Wolf Bar, Pine Ridge Cimitero di Pine Ridge Rifugio di Gerge Valadier, sulle alture di Pine Ridge Scavi sotterranei, sulle alture di Pine Ridge

Elementi

Conflitti razziali Omicidi in serie secondo antichi rituali indiani Vacanza di Julia Esilio di George Valadier Tradizioni indiane Innamoramento di Julia per George Valadier Traffici illeciti per lo smaltimento di rifiuti tossici
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §