Salta direttamente al contenuto

Pugno, Il

Combattimenti clandestini per Long Wei
Scheda di  |   | italia/


Pugno, Il
Long Wei 3


uBCode: ubcdbIT-Longw-3

Pugno, Il
- Trama

La morte improvvisa del lottatore Jun-Fan spinge Long Wei e Vincenzo a intrufolarsi, in un'azione parallela all'indagine della polizia, nel giro dell'organizzazione dei combattimenti di arti marziali delle periferie milanesi.

Valutazione

ideazione/soggetto
 4/7 
sceneggiatura/dialoghi
 4/7 
disegni/colori/lettering
 4/7 
 51
data pubblicazione 12 Ago 2013
sceneggiatura di ubcdbStefano Ascari
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbDiego Cajelli
copertina di ubcdbLorenzo Ceccotti (LRNZ)
disegni (matite e chine) di ubcdbLuca BertelŔ
disegni (matite e chine) di ubcdbPatrick Macchi
copertine
Copertina Long Wey n.3<br>Illustrazione di Lorenzo "LRNZ" Ceccotti<br><i>(c) 2013 Editoriale Aurea</i>
tavole o vignette
Long Wei Picchiaduro<br>Tavola di Luca Bertelè e Patrick Macchi, pag.91<br><i>(c) 2013 Editoriale Aurea </i>
tavole o vignette
Un'incantevole Maria<br>Vignetta di Luca Bertelè e Patrick Macchi<br><i>(c) 2013 Editoriale Aurea </i>
tag
, ,

Annotazioni

Long Wei, l'imbattibile

Prosegue la nuova miniserie dell'Editoriale Aurea, con una storia ambientata nel giro della lotta clandestina, quasi in stile Fight Club. Long Wei si trova ad indagare sulla morte di uno dei combattenti, insieme a Vincenzo Palma, personaggio con cui sembra stabilire un buon rapporto di amicizia, forse da riconsiderare dopo la misteriosa pagina finale, che sembra riservare nuovi sviluppi alla macrotrama della miniserie. Vengono introdotti nuovi comprimari, come l'affascinante commissario Ilaria De Falco, ma i testi di Diego Cajelli, coadiuvato da Stefano Ascari, non trascurano neppure quelli dei numeri passati come Zio Tony e famiglia, descritti in maniera leggera e ironica.
Con un soggetto del genere, naturalmente sono i combattimenti a costituire la parte preponderante della storia, a discapito probabilmente dell'ambientazione milanese, momenti in cui Long Wei fa la parte del leone. Efficaci i disegni della coppia Luca Bertelè-Patrick Macchi, soprattutto nel combattimento finale che riprende la grafica dei vecchi videogiochi. Al contrario la copertina, che dovrebbe riprendere anch'essa lo stile dei Picchiaduro d'antan, non è particolarmente riuscita.

Long Wei Picchiaduro
Tavola di Luca Bertelè e Patrick Macchi, pag.91

(c) 2013 Editoriale Aurea

Long Wei Picchiaduro<br>Tavola di Luca Bertelè e Patrick Macchi, pag.91<br><i>(c) 2013 Editoriale Aurea </i>

    Note e citazioni

  • Ad affiancare Diego Cajelli ai testi della storia di questo mese c'è Stefano Ascari, sceneggiatore modenese già autore di Mytico e di alcune riduzioni di opere liriche a fumetti. Ai disegni, a supportare le matite di Luca Bertelè, già visto su John Doe, è l'esordiente Patrick Macchi.
  • Il titolo esteso dell'avventura di questo mese, che ci accompagna nei meandri della Boxe Clandestina, è Il Pugno dell'Eterna Primavera.
  • Pag.20-27, Vincenzo Palma, cui avevano sparato a conclusione dello scorso numero , si salva grazie alle cure ricevute nella clinica clandestina del dottor Fang. Dal racconto di Long Wei scopriamo che l'accordo stipulato in quell'occasione è stato rispettato sia dalle Cinque Lame, sia dagli italiani.
  • Pag.27-29, mentre esce dall'ospedale Long Wei viene guardato con stupore da due ragazzi che riconoscono in lui l'attore interprete di un film d'azione che stanno guardando su di un tablet.
  • Pag.34, Zio Tony deve essere di fede calcistica milanista e musicalmente un estimatore di Giorgio Gaber, dato che vuole soprannominare Long Wei, Nereo Rocco, come il leggendario allenatore della squadra rossonera, o in alternativa Drago, come il personaggio della canzone La ballata del Cerutti Gino.
  • Pag.44, Jun-Fan praticava il Jeet Kune Do, arte marziale perfezionata da Bruce Lee.
  • Pag.86-91, il combattimento finale tra Long Wei e il campione degli organizzatori, Daniele, viene illustrato mutuando lo stile dei videogiochi Picchiaduro.

Un'incantevole Maria
Vignetta di Luca Bertelè e Patrick Macchi

(c) 2013 Editoriale Aurea

Un'incantevole Maria<br>Vignetta di Luca Bertelè e Patrick Macchi<br><i>(c) 2013 Editoriale Aurea </i>

Incongruenze

  • Pag.24-25, misteriosa l'identità del dottore che cura Vincenzo: a volte è Fang, a volte è Feng!
  • Inviateci le vostre segnalazioni

La frase

  • Long Wei: "[...] mi piace molto il Jeet Kune Do perché le sue forme sono così... così essenziali! Semplicità ed efficacia... Proprio come diceva Bruce Lee! Si impara in fretta... e purtroppo, quando viene insegnato male, l'efficacia e la semplicità del Jeet Kune Do si trasformano in presunzione e in arroganza."
    Pag.48, lezione del maestro Long Wei!

Personaggi

Daniele combattente clandestino
Jun-Fan [+]combattente clandestino
Vincenzo Palma cliente del ristorante di Zio Tony
Turi Mezzamontagna picchiatore
Long Wei
Fang dottore
Ilaria De Falco ispettore di polizia
Zio Tony proprietario di un ristorante cinese
Maria figlia di Zio Tony
Chen figlio di Zio Tony
Hang padre di Jun-Fan
Sifu [+] allenatore di Jun-Fan
Rambo zingaro
Ettore organizzatore di incontri clandestini
Cosimo organizzatore di incontri clandestini
Magni imprenditore fallito
Bordin poliziotto

Locations

Milano

Condividi questa pagina...