Salta direttamente al contenuto

Ombra, L'

Scontro tra mafie
Scheda di  |   | italia/


Ombra, L'
Long Wey 2


uBCode: ubcdbIT-Longw-2

Ombra, L'
- Trama

Long Wey si ritrova in mezzo ad una faida tra malavitosi italiani e cinesi, che attira anche le attenzioni della Triade.

Valutazione

ideazione/soggetto
 4/7 
sceneggiatura/dialoghi
 5/7 
disegni/colori/lettering
 5/7 
 66

Recensione

data pubblicazione 15 Lug 2013
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbDiego Cajelli
copertina di ubcdbLorenzo Ceccotti (LRNZ)
disegni (matite e chine) di ubcdbGianluca Maconi
copertine
Copertina Long Wey n.2<br>Illustrazione di Lorenzo "LRNZ" Ceccotti<br><i>(c) 2013 Editoriale Aurea</i>
tavole o vignette
Discoteca!<br>Tavola di G. Maconi, Long Wey n.2, pag.5<br><i>(c) 2013 Editoriale Aurea</i> Long Wey, maestro del Kung Fu<br>Tavola di G. Maconi, Long Wey n.2, pag.67<br><i>(c) 2013 Editoriale Aurea</i>
tag
, , ,

Annotazioni

  • Nell'articolo introduttivo La lunga strada si sottolinea che Long Wey è stato premiato a Full Comics a Milano, ancor prima che uscisse il primo numero, come Innovazione Editoriale e Miglior Fumetto Italiano.
  • Ai disegni di questo secondo numero c'è Gianluca Maconi, disegnatore di Pordenone, già autore di John Doe.
  • Il titolo esteso dell'albo questa volta è L'Ombra delle Cinque Lame, come la gang di piccoli estorsori cinesi alla base della drammatica avventura di questo mese. Di tutt'altro stampo sembra essere Le Tigri Immortali del Bosco dei Salici, vera e propria Triade, che con la loro mediazione risolvono la situazione.
  • Pag.5-13, efficace sequenza muta in una discoteca dove avviene lo scontro iniziale tra i due gruppi di giovani.
  • Pag.51-56, breve sequenza in flashback in cui vediamo Long Wey recitare in un improbabile Spaghetti Western di matrice cinese.
  • Nella rubrica finale Dal Fumetto con Furore, Diego Cajelli si sofferma tra l'altro sul curioso rapporto tra Long Wey e Vincenzo Palma, inedita spalla italiana di un protagonista straniero, e rivela che è possibile usare una catena come un nunchaku, come fa Long Wey a pag.67.

La frase

  • Long Wey: "Puoi prestarmi la macchina?"
    Zio Tony: "Certo!... Sai guidare, vero?"
    Long Wey: "No."
    Zio Tony: "Eh?"
    Long Wey: "Ormai è tardi. Stavo scherzando... Ce l'ho la patente. Quella cinese."
    Pag.17, Long Wey evidentemente deve ancora capire che sulla macchina in Italia non si scherza!

Personaggi

Zio Tony ristoratore
Long Wey
Annacameriera cinese
Turi Mezzamontagna picchiatore
Vincenzo Palma cliente del ristorante di Zio Tony
Carmelo compare di Turi
Wong negoziante di scarpe
Danny piccolo estorsore cinese dell'Ombra delle Cinque Lame
Nicola figlio del mafioso Angelo
Mimmo, Rocco, Donato amici di Nicola
Cheng aderente alla setta dell'Ombra delle Cinque Lame
Lita ragazza di Cheng
Quin rappresentante della triade delle Tigri Immortali del Bosco dei Salici
Angelo mafioso

Locations

Milano

Vedere anche...

Recensione

Condividi questa pagina...