ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
International





La traduzione d'una spiritosa "autopresentazione" del Buon Vecchio Zio Alfredo, direttamente dalle pagine del sito ufficiale di Martin Mystère

(Dark Horse)
American Bonelli:
la presentazione di Castelli

di Alfredo Castelli
traduzione di Marco Spitella

Salve a tutti. Mi chiamo Alfredo Castelli e sono il fedele biografo di Martin Mystère, o - se preferite - del "Buon Vecchio Zio Marty", come lo chiamano affettuosamente i suoi molti fan in Italia.

(Martin Mystery)
Conosco Martin dal 1978 e, da allora, ho riferito delle sue straordinarie avventure (mettendoci - come lui dice - "Molta farina del mio sacco"). Sicuramente alcuni dettagli delle sua avventure sono stati arricchiti con un po' di fantasia, ma posso garantire che la sostanza di quei fatti è immutata. Non c'è bisogno di presentare il mio amico Martin, si presenterà da solo con le sue azioni; scoprirete che è "detective" in un significato molto insolito della parola, visto che lui non indaga su casi polizieschi, ma ha a che fare con i grandi enigmi che non hanno mai avuto soluzione, spaziando da quelli archeologici (chi ha costruito Stonehenge?) a quelli storici (chi era l'Uomo nella Maschera di Ferro?), a quelli esoterici (qual è il segreto del Graal?), fino ad interessarsi di UFO, ESP, magia…
Lasciatemi aggiungere una cosa: quello che apprezzo maggiormente in Martin è la sua capacità di scoprire un lato "mysterioso" in tutto, non soltanto in una piramide Egizia o in un tempio Maya (sarebbe troppo facile!), ma nel vicolo giusto dietro l'angolo, in uno straniero incontrato in metropolitana, o in un vecchio oggetto comprato ad un mercatino dell'usato. Il mio amico Martin è dotato di quel raro dono che è il "sense of wonder", la sua weltanschauung può essere riassunta in cinque parole: "niente è ciò che sembra".

Mi chiedo come le sue avventure saranno accolte negli Stati Uniti. So perfettamente che le sue storie sono molto diverse da quelle alle quali i lettori americani sono abituati. Le storie del mio amico Martin, infatti, sono romanzi in forma di fumetto, con molte parole da leggere, seguendo una tradizione inaugurata dai personaggi americani degli anni '30 (alcuni episodi di "Brick Bradford" o de "L'Uomo Mascherato" duravano un anno o quasi) e, stranamente, dimenticata negli States ma portata avanti in Italia.
E inoltre: diversamente dall'albo che state leggendo (e che, spero, avete acquistato), che presenta una storia completa, dal prossimo numero in poi dovrete sopportare lo shock di albi che terminano con "continua..." (alcune storie sono lunghe più di 200 pagine!): per cui una storia potrà cominciare in un albo, continuare in un secondo e terminare nelle prime pagine di un terzo albo, con una nuova storia che inizia nelle pagine seguenti di quest'ultimo.

(14k)
Castelli e Martin
disegno di Alessandrini
   
Un terzo shock: i disegnatori cambieranno da storia a storia, cominciando con Giancarlo Alessandrini [nota di Marco Gremignai: in realtà, tutti e 6 gli albi "americani" saranno disegnati da Alessandrini…] che ha disegnato l'episodio di questo albo - la storia che presentò il personaggio nel 1982. Martin Mystère, infatti, è pubblicato mensilmente in albi di 94 pagine, senza contare la pubblicazione degli Speciali estivi, del Gigante in autunno, dell'Almanacco invernale e di innumerevoli storie brevi prodotte per diverse riviste, per un minimo di 1.600 nuove pagine ogni anno. Neanche Superman potrebbe disegnare così rapidamente da mantenere questo ritmo.
Vi abituerete a tutto questo? Lo spero proprio perché, seguendo Martin Mystère, avrete la possibilità di scoprire un intero mondo di misteri: giusto per stuzzicare la vostra curiosità, ho compilato una lista di fatti e personaggi con i quali il BVZM ha già avuto a che fare nella sua lunga carriera italiana (circa 23.000 pagine prodotte finora). Sono sicuro che anche voi sarete capaci di fare la loro conoscenza se avrete la bontà di continuare a leggere questa serie. Io ci conto, e, in nome delle mie royalties vi ringrazio tutti.

Se avete suggerimenti, critiche e domande da fare, scrivete alla rivista: una rubrica di "Mysterious mail" inizierà in queste pagine dal prossimo numero. Statevi bene :-)

 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §