ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineRough




FAQ



Il grande sogno di Maya FAQ
Frequently Asked Questions, ovvero: 5 domande, 5 risposte, tra il serio e il faceto!
di Flavia Gasbarri e Martina Galea


  1. Da quanti anni è in corso la pubblicazione del manga in Giappone?
  2. Qual è il soprannome che i fan hanno dato all'opera?
  3. Esiste una trasposizione animata del manga?
  4. E' stato mai realizzato uno sceneggiato con attori in carne ed ossa?
  5. Che cos'è la Dea Scarlatta?

  1. Da quanti anni è in corso la pubblicazione del manga in Giappone?
    Il manga di Glass no kamen è serializzato mensilmente dal 1976, cioè dalla bellezza di 26 anni. E' stato successivamente raccolto in volumi di cui l'ultimo, il numero 41, è uscito nel 1999. Tuttavia l'opera è ancora in corso, e a causa dell'estenuante lentezza dell'autrice i molti lettori nel mondo ancora non sanno chi sia la prescelta per interpretare il ruolo della Dea Scarlatta.

  2. Qual è il soprannome che i fan hanno dato all'opera?
    Glass no kamen (letteralmente, La maschera di vetro) viene affettuosamente chiamato dagli appassionati con il nome di garakame, che, oltre ad essere una sorta di contrazione delle parole del titolo, può essere letto anche come disegno tartaruga, da gara, disegno, modello, e da kame, tartaruga, probabilmente a causa del ritmo lentissimo con cui escono i nuovi volumetti! ;-)

  3. Esiste una trasposizione animata del manga?
    Si, ne esistono ben due. Una serie animata di 23 episodi, realizzata intorno agli inizi degli anni ottanta, e una nuovissima serie di OAV in tre parti, realizzata nel 1998 che però è basata solo sui primi quattro volumi del manga.

  4. E' stato mai realizzato uno sceneggiato con attori in carne ed ossa?
    Ebbene si, nel 1997, in Giappone, è stata realizzata una prima serie di uno sceneggiato con attori in carne ed ossa, tratto proprio dal manga di Glass no kamen. Dopo il successo ottenuto da questa serie (dovuto anche alla fama degli attori che vi hanno preso parte), sono state realizzate negli anni successivi altre due serie, purtroppo mai importate in Italia.

  5. Che cos'è la Dea Scarlatta?
    La Dea Scarlatta è la protagonista di un dramma, i cui diritti sono in mano alla signora Tsukikage, che vuole addestrare personalmente l'attrice che dovrà interpretare la parte. Il dramma non esiste storicamente, a differenza di tutte le altre opere scelte dall'autrice, che si è sempre orientata verso spettacoli "reali", come La signora delle camelie o Il principe e il povero. La peculiarità della Dea Scarlatta è il fatto che la dea in questione è un albero, un susino dai fiori rossi, e la difficoltà del dramma sta proprio nel riuscire ad immedesimarsi con un albero.


 
 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §