Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineIl grande sogno di MayaArticoliPrecedenteSuccessiva




Il grande sogno di Maya @ uBC

In questa pagina:
La signora delle camelie
La locandina

Pagine correlate:
Scheda Miuchi
Scheda n.1

Breve sinossi del dramma

La signora delle camelie
articolo di Martina Galea

La signora delle camelie è un romanzo scritto nel 1848 da Alexandre Dumas figlio (1824-1895). La trama affronta un tema scandaloso per l'epoca: l'amore infelice e segreto tra Margherita Gautier e Armando Duval. La signora delle camelie è Margherita, una mantenuta, abituata a lussi e nobiltà che si innamora, ricambiata, del giovane di buona famiglia Armando. Il romanzo ottenne un immediato successo, e lo stesso Dumas ne scrisse una versione teatrale, che affidò alla celebre Sara Berhnardt: il dramma andò in scena per la prima volta a Parigi il 2 febbraio 1852.

(15k)
La locandina del dramma
(c) Suzue Miuchi 1977
   
 

Tuttavia, la fama de La signora delle camelie è legata soprattutto alla trasposizione in musica composta da Giuseppe Verdi, La traviata, che venne rappresentata per la prima volta al Teatro La Fenice di Venezia il 6 marzo 1853. Margherita diventa Violetta Valery, e il suo amato Alfredo Germont. I due si conoscono durante una festa: si innamorano e decidono di vivere insieme fuori città. Tuttavia, la famiglia di Alfredo obbliga Violetta ad interrompere questa relazione, considerata scandalosa dato il diverso ceto sociale dei due innamorati. Violetta, pur con grande dolore, obbedisce, abbandona Alfredo e torna a Parigi, dove diventa l'amante del Barone Douphol. Alfredo, che non è a conoscenza delle macchinazioni della sua famiglia, raggiunge la donna a Parigi e la insulta pubblicamente, accusandola di vendersi per denaro. Nel finale dell'opera, Violetta, gravemente malata di tubercolosi, giace nel suo letto e invoca il ritorno e il perdono di Alfredo. Questi, al quale il padre ha rivelato nel frattempo la verità, raggiunge l'amata, ma ormai il finale è scritto: la donna muore tra le braccia del giovane.

Margherita Gautier, o Violetta, é diventata nel tempo un simbolo, interpretato da celeberrime donne di spettacolo: dalla prima, Sara Berhnardt, a Eleonora Duse, da Greta Garbo a Maria Callas.

Nell'albo, Maya lavora duramente per guadagnarsi il biglietto per La signora delle camelie, il primo spettacolo a cui assiste. L'eccezionalità dell'evento dà vita alle vicende di Maya, che a teatro incontra i personaggi chiave della serie, da Ayumi alla signora Tsukikage a Masumi Hayami.
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §