Salta direttamente al contenuto

uBC Enciclopedia online del fumetto (torna all'indice)

US-SM
Superman
di Paolo Ottolina - 1 Feb 2003

Quando nasce e chi lo crea?
Superman fa la sua comparsa il 10 giugno 1938 su "Action Comics", una nuova rivista della National Comics (che in seguito assumerà il nome di Dc Comics). A crearlo sono due giovani autori, lo scrittore Jerry Siegel e il disegnatore Joe Shuster. Il personaggio segna la nascita dei supereroi, che riscuoteranno, prima negli Stati Uniti e poi nel resto del mondo, un enorme successo. L'anno seguente debutta una testata che porta il nome del personaggio, primo caso nel panorama Usa dell'epoca. Oltre che in formato comic book (albi spillati di 32 pagine), Superman verrà anche pubblicato per anni a strisce sui centinaia di quotidiani (dal '39 al '67) e in tavole domenicali. Attualmente sono quattro le serie regolari del personaggio: Action Comics, Superman, Man of Steel e Adventures of Superman.

Le maniere spicce del primo Superman. Da "Action Comics" n.1, 1938

disegni di Joe Shuster
(c) Dc Comics
 
19k

Chi è Superman?
Superman è un alieno. Ultimo figlio del distrutto pianeta Krypton, è arrivato sulla Terra a bordo di una navicella, una sorta di scialuppa di salvataggio lanciata nello spazio dal padre Jor-El. Trovato da una coppia di agricoltori del Kansas, Martha e Jonathan Kent, il piccolo Kal-El (questo il suo nome kryptoniano) è stato battezzato Clark ed educato ai valori della giustizia e del rigore morale. Una volta rivelatesi i suoi straordinari poteri (superforza, possibilità di volare, vista a raggi x e calorifica, sostanziale invulnerabilità), ha deciso di metterli al servizio dell'umanità. Nella vita di tutti i giorni, Superman è l'occhialuto Clark Kent, giornalista del Daily Planet. Con la miniserie The Man of Steel, John Byrne ha riscritto nel 1986 le origini di Superman. A differenza della versione pre-Crisis (storica saga del 1986 con cui la Dc ha cercato di eliminare una serie di incongruenze nella continuity e ha fatto ripartire da zero molti personaggi) l'attuale Superman non è più invincibile (le sue cellule aliene attingono l'energia dal nostro Sole), è morto e risorto (nella saga di Doomsday, 1993) ed ora è anche sposato con Lois Lane.

L'Uomo d'acciaio alle prese con il suo killer, il ringhiante Doomsday

disegni di Dan Jurgens
(c) Dc Comics
 


Chi sono i suoi nemici?
L'arcinemico per eccellenza è Lex Luthor: sorta di scienziato pazzo nella versione pre-Crisis, nella nuova continuity è un magnate a capo di un impero finanziario (la Lexcorp), ed è riuscito a diventare anche presidente degli Stati Uniti. Ma gli avversari di Superman, come per ogni supereroe, sono numerosissimi: citiamo almeno l'ambizioso Brainiac, dotato di poteri cyber-mentali, Bizarro (un clone "brutto" di Superman), Mr. Mxyzptlk (un dispettoso essere della Quinta dimensione), i robot Metallo e Cyborg, il tiranno di Apokolips Darkseid e ovviamente Doomsday, brutale macchina per uccidere che ha posto fine (temporaneamente) alla vita dell'Uomo d'acciaio.

L'albo del matrimonio tra Superman e Lois Lane


(c) Dc Comics
 


Chi sono i suoi amici?
La persona più vicina a Superman è sua moglie, Lois Lane, collega di Clark Kent al Daily Planet. Sempre al Planet lavorano anche il "rosso" Jimmy Olsen e il direttore Perry White. E se Superman è quel che è, lo si deve all'educazione di Jonathan e Martha Kent, che Clark va spesso a salutare a Smallville. Dove risiede ancora la prima fiamma di Clark, Lana Lang. Superman può anche contare sull'amicizia di tutti gli altri supereroi, guidati da Batman e dagli altri componenti della Justice league of America.

Superman eroe e figlio modello

disegni di John Byrne
(c) Dc Comics
 


Guida alla lettura
connessioni enciclopedia:
nessuna

La storia editoriale di Superman in Italia è lunga quanto la vita del personaggio, ma molto più tormentata rispetto a quella d'oltreoceano. Pubblicato già nel '39 sugli "Albi dell'Audacia" con il nome italianizzato di Ciclone (e poi sull'Audace in una versione "autarchica"), ricompare dopo la guerra con il nome di Uomo d'acciaio sugli albi "Urrà" e altri antologici. Nel '54, partono gli "Albi del Falco" di Mondadori, dove è ribattezzato Nembo Kid, per ragioni di copyright. Dal '71 le sue avventure, finalmente con il suo vero nome, escono per la Williams. Dal '76 passa all'Editrice Cenisio, che lo pubblica fino al 1984, quando scompare dalle edicole italiane. Riappare 4 anni dopo per la Rizzoli, che ne pubblica alcune avventure (su carta pessima) in allegato alla rivista "Corto Maltese". Nel '93 comincia la storia recente di Superman in Italia, con le pubblicazioni dell'editrice romana Play Press, che pubblica in volume "La morte di Superman" e a seguire le serie regolari (oltre a una collana di ristampe del periodo Byrne e vari one-shot). Dopo oltre un centinaio di numeri e una seconda serie da 15 numeri, la Play Press passa a pubblicare dei brossurati da libreria.

Le pubblicazioni Play Press sono recuperabili abbastanza facilmente nelle librerie specializzate o alle mostre mercato. Per chi vuole avvicinarsi al periodo "storico" del personaggio, la Play ha pubblicato una serie di volumi ("Gli Archivi di Superman") che ripubblicano le prime avventure del personaggio. Sempre Play Press ha pubblicato (prima sull'antologico "American Heroes" e poi in brossurato) la fondamentale miniserie "Man of steel" di Byrne, nonché la saga (su "Play Saga" nn.1/6) "Crisis of infinite earth".

Dicono di lui
connessioni fuori dal sito uBC:
Dc Comics
sito ufficiale della Dc Comics
Superman Homepage
ottimo sito non ufficiale
Superman Super Site
altro ricco sito non ufficiale
Superman, un mito del nostro tempo
articolo della webzine Glamazonia

"E' invulnerabile ed è immortale; nemmeno le cattive sceneggiature possono ferirlo"
Morton Weisinger, caporedattore Dc Comics

"Superman rappresenta un'icona, è il primo albo a fumetti in cui sono confluiti tutti gli elementi che ancora oggi costituiscono l'ossatura dei comic books: è lì che è cominciato tutto, e tutto quello che è venuto dopo è stato, in un modo o nell'altro, una imitazione di Superman"
John Byrne, fumettista


in due parole
Capostipite di tutti i supereroi, Superman è l'ultimo sopravvissuto del pianeta Krypton. Dotato di una straordinaria forza e di altri superpoteri, combatte il male in ogni sua forma. Quando non indossa i panni dell'Uomo d'acciaio, è il giornalista Clark Kent.