Salta direttamente al contenuto

uBC Enciclopedia online del fumetto (torna all'indice)

JP-FCOMP
Family Compo
di Martina Galea - 1 Feb 2003

Quando nasce e chi lo crea?
Family Compo nasce dalla sfrenata fantasia di Tsukasa Hojo nel 1996, quando viene pubblicato in Giappone - con il titolo provvisorio Waga Ya ga Ichiban - sulla rivista Allman, per durare fino al 2000 (14 volumi totali). Il titolo descrive già il contenuto del manga: si parla infatti di una famiglia composita, combinata in modo bizzarro ma comunque ben assortita: in essa troviamo un adolescente timido, un padre che in realtà è una donna, una madre che in realtà è un uomo, una figlia di cui non si sa esattamente il sesso e tutta una serie brillanti comprimari...
Hojo era già un autore affermato grazie al successo di Cat's eye e di City Hunter, entrambi trasposti in serie animate, quando decide di cimentarsi in questa commedia dai risvolti semiseri. La storia, composta da 14 volumetti italiani, è incentrata sulle vicende di personaggi molto particolari (una coppia dai ruoli invertiti, travestiti, lesbiche...), cosa che sembrerebbe piu' adatta ad un manga dai toni adulti e maturi: l'abilità di Hojo è stata proprio quella di miscelare ottimamente comico e tragico, creando una commedia che può anche insegnare il rispetto e l'apertura mentale, oltre che far ridere e divertire. Le tematiche del manga, infatti, sono trattate con estrema leggerezza e semplicità, senza mai cadere nel banale o nel volgare, e in un paese come l'Italia, dove il travestitismo e l'omosessualità sono ancora spesso bistrattati, un prodotto ben fatto come questo può essere d'aiuto per avventurarsi in un mondo nuovo. Certo, la visione proposta da Hojo è estremamente ottimistica perchè si tratta pur sempre di una commedia, però una rilettura profonda del manga svela una dimensione psicologica estremamente curata e sottile. Family Compo è stato un successo sia in Giappone sia in Italia, e questo è la dimostrazione della validità del manga, che purtroppo, però, non è stato trasposto in versione animata... forse è meglio così, visto che in Italia un simile cartone sarebbe vittima di disastrose censure che ne snaturerebbero completamente lo spirito! ;-)

Chi è il protagonista?
Family Compo racconta una parte della vita del giovane Masahiko, da quando il ragazzo si trasferisce a casa dei suoi zii e inizia a conoscere un mondo completamente diverso a cui era abituato. Masahiko è un ragazzo timido, indeciso, sensibile e piuttosto propenso a lasciarsi trascinare dalle situazioni, almeno all'inizio del manga. Col passare del tempo, in realtà, Masahiko scopre prima di tutto l'affetto di una famiglia -cosa che a lui, orfano, era stata negata-, poi le difficoltà dell'amore, ma soprattutto impara ad affrontare la vita: gli anni trascorsi presso casa Wakanae sono decisivi per la maturazione del ragazzo, che gradualmente impara a capire se stesso e gli altri senza alcun pregiudizio.

Chi sono gli altri personaggi?
Gli amici di Masahiko sono prima di tutto i membri della famiglia Wakanae, Sora, Yukari e Shion. Sora è una donna, ma ha scelto di vivere come un uomo, lavorando come mangaka. E' regolarmente sposata con Yukari, che in realtà è un uomo, anche se si sente una donna e si comporta come tale. Shion è la loro unica figlia, anche se la sua identità sessuale non è ben definita, visto che sin da piccola ha alternato anni di vita da maschio ad anni di vita da femmina. A questo variegato nucleo familiare si uniscono le Kazu, Maro, Hiro e Yokota, le assistenti di Sora, che sono tutte dei travestiti (tranne Yokota che si è fatta operare), e che vivono in casa Wakanae, creando spesso dei forti imbarazzi al timido Masahiko. Altra figura centrale è Yoko Asaoka, la fidanzata di Masahiko, che creerà spesso confusione nei sentimenti indefiniti del giovane. Compagno di scuola e di avventure di Masahiko è Ejima, un rubacuori assatanato, completamente diverso dal nostro protagonista. Tatsuya è uno yakuza che si innamora perdutamente di Masami, la versione femminile di Masahiko, e che quindi invaderà la vita di Masahiko in modo piuttosto problematico. Altra fonte di guai è Kaoru, la figlia di Tatsuya, che si comporta da maschio e che da un certo punto del manga si trasferisce a casa Wakanae, prendendo a modello Sora e diventando una sorta di terzo figlio per lei e Yukari. Ci sono poi altri comprimari, che compaiono solo in modo sporadico, come la famiglia di Sora, o i compagni di università di Masahiko, o ancora gli yakuza, che contribuiscono ad arricchire il già variegato ventaglio dei personaggi.

Qual è l'ambientazione della storia?
Family Compo ruota intorno ad una famiglia, per cui casa Wakanae è il luogo che fa da scenario alla maggior parte delle vicende dei vari protagonisti. Anche la dimensione scolastica e universitaria hanno un ruolo importante, perchè le lezioni e i vari festival spesso sono cornice di improbabili e divertenti avventure. Tutta la storia, quindi, è incentrata in un contesto urbano, che utilizza stanze, salotti, strade, bar e aule come ambientazioni preferenziali.


in due parole
Serie creata da Tsukasa Hojo nel 1996, e durata fino al 2000, racconta le vicende tra il comico e il tragico di una famiglia composita, combinata in modo bizzarro.