Salta direttamente al contenuto

uBC Enciclopedia online del fumetto (torna all'indice)

US-CH
Calvin and Hobbes
di Martina Galea - 20 Nov 2003

Quando nasce e chi lo crea?
"Calvin and Hobbes" è una striscia creata nel 1985 dall'americano Bill Watterson, e pubblicata fino al dicembre 1995, quando l'autore, stufo delle pressioni dei giornali e del suo editore, decise di far terminare le avventure del suo bambino terribile per dedicarsi alla musica e alla pittura. L'unica opera celebre di Watterson è proprio "Calvin and Hobbes", grazie alla quale è stato il più giovane vincitore del Reuben Award come "Miglior fumettista dell'anno" nel 1986. I suo modelli sono Peanuts di Charles Schulz, Pogo di Walt Kelly, e Krazy Kat di George Herriman, anche se il suo Calvin è nettamente diverso da tutti gli altri personaggi visti finora.

L'ultima striscia di Watterson, quasi un manifesto della filosofia di Calvin

disegni di Bill Watterson
(c) 1996 Bill Watterson
 

Chi sono Calvin e Hobbes?
Calvin è un normale bambino pestifero: sei anni, figlio unico, vive con i suoi genitori in un tranquillo quartiere di una qualsiasi città americana. Tuttavia, Calvin si distingue per la sua sfrenata fantasia, grazie alla quale dà vita al tigrotto di peluche Hobbes. Per chiunque, Hobbes è solo un pupazzo che Calvin si trascina sempre dietro, però per Calvin rappresenta l'amico più fidato, il compagno di avventure, l'unica persona alla quale confidare le proprie perplessità e i propri sogni. Diversamente da Charlie Brown o dalla Mafalda di Quino, bambini impegnati nell'analizzare se stessi o il mondo, Calvin è un bambino infantile: disubbidisce a sua mamma, prende voti bassi, è dispettoso e capriccioso. Però Calvin è soprattutto un creatore di storie e un esploratore: con la sua mente compie viaggi incredibili, è ottimista, è vivace, è spinto a cambiare il mondo. Il suo mondo, un pò megalomane, un pò fantascientifico: Calvin è in grado di scrivere il suo nome sulla Luna con un dune buggy, è il sovrano dei suoi mondi immaginari, ma anche l'audace astronauta Spiff, un critico d'arte, un progettista, un dinosauro del Giurassico, un guerriero di palle di neve e tanto altro ancora. Calvin è un bambino alle prese con la sua infanzia, da riempire di giochi e immaginazione. Hobbes, paradossalmente, è il suo legame con la realtà: come i suoi genitori, partecipa alle sue sfrenate finzioni, ma con ironia, smontando gli eccessi e prendendo in giro Calvin, che però sa sempre come reagire: tutto quello che lo circonda è vivo, persino il pasticcio di spinaci, capace di recitare l'Amleto. Calvino e Hobbes erano due filosofi con opposte teorie e visioni di vita: allo stesso modo, Calvin e Hobbes rappresentano due modi opposti e complementari di approcciarsi al mondo, con fantasia e pragmaticità allo stesso tempo.

Alcune fantasie di Calvin: l'astronauta Spiff, un dinosauro, Calvin gigante
disegni di Bill Watterson
(c) 1996 Bill Watterson
 

Il rapporto tra Calvin e Hobbes: fantasia contro realismo

disegni di Bill Watterson
(c) 1996 Bill Watterson
 

Qual è l'universo in cui si muovono?
Il mondo di Calvin è un mondo ricco, dove tutto è possibile, dove la politica non entra per lasciar spazio a mondi incredibili, di cui Calvin è sempre sovrano. Si passa da pianeti persi nella galassia ad epoche storiche del passato, ma sempre partendo dalla casa di Calvin: il suo giardino, la vasca da bagno, la cucina sono le fonti, gli stimoli dai quali il nostro bambino geniale parte per incredibili viaggi. I suoi genitori, l'amica Siusi (in orig. Susie Derkins), la maestra Vermoni (in orig. Miss Wormwood), il bullo Sancio (in orig. Moe), la babysitter Rosalyn sono personaggi di entrambi i mondi: da un banale dialogo con sua madre nasce un conflitto interplanetario, da un brutto voto un terremoto immane. I genitori di Calvin sono personaggi senza nome, afflitti dall'avere un figlio come lui. Sono figure che bilanciano gli eccessi di Calvin, sprovvisti della fantasia esplosiva del loro bambino, ma dotati di quel pizzico di sarcasmo che bilancia le grandiosità di Calvin. Un discorso simile vale per la signora Vermoni: amica/nemica di Calvin, affezionata a lui ma obbligata dal suo ruolo a rappresentare quasi sempre un nemico nelle fantasie di Calvin. Siusi è la piccola fiamma di Calvin: i due bambini si punzecchiano in continuazione, come ci si aspetta da un maschietto e da una femminuccia, però in realtà sono decisamente legati, anche se non lo ammettono mai ad alta voce; come sempre, è Hobbes a ironizzare sulla situazione, inviando finte lettere d'amore e prendendo in giro Calvin.

Il rapporto tra Calvin e Siusi
disegni di Bill Watterson
(c) 1996 Bill Watterson
 

Le uniche due figure che il nostro bambino teme sono Rosalyn e Sancio, odiosi personaggi che fanno valere la loro forza bruta per smontare le proposte di Calvin. Ne risulta un quadro completo: un mondo in miniatura, capace però di espandersi fino a luoghi inimmaginabili, partendo da qualsiasi pretesto. Il dono di Calvin è quello di viaggiare e far viaggiare, senza stancarsi mai, perchè ogni aspetto del mondo può regalare qualcosa di nuovo. Come dice uno dei titoli delle raccolte di Watterson...c'è un tesoro in ogni dove!

La signora Vermoni come alieno
Il papà di Calvin
disegni di Bill Watterson
(c) 1996 Bill Watterson
 

La mamma di Calvin alle prese con una delle sue creazioni

disegni di Bill Watterson
(c) 1996 Bill Watterson
 

Guida alla lettura
connessioni enciclopedia:
nessuna

In Italia le strisce di Calvin and Hobbes vengono pubblicate mensilmente a colori sulla rivista Linus, mentre COMIX ha realizzato raccolte complete che oscillano dalle 128 alle 208 pagine. Qui di seguito, proponiamo l'elenco completo dei volumi editi da COMIX fino ad ora:

  • Calvin and Hobbes - Strani esseri di un altro pianeta
  • Calvin and Hobbes - L'Attacco dei mostri di neve mutanti
  • Calvin and Hobbes - La vita che stress
  • Calvin and Hobbes - Domenica è sempre domenica
  • Calvin and Hobbes
  • Calvin and Hobbes - È un magico mondo
  • Calvin and Hobbes - Yukon, arriviamo!
  • Calvin and Hobbes - C'è un tesoro in ogni dove
  • Calvin and Hobbes - C'è qualcosa che sbava sotto il letto
  • Dieci anni di Calvin and Hobbes
  • Calvin and Hobbes - Il progresso tecnologico fa boink
  • Calvin and Hobbes - Tigrotto psicotico con istinto omicida
  • Calvin and Hobbes - La vendetta del baby-sitterato

La Rizzoli Milano Libri ha pubblicato un solo volume, L'indispensabile, con una preziosa prefazione di Charles M. Schulz.

Per celebrare la mostra tenutasi nel 2002 all'interno di una biblioteca universitaria dell'Ohio e dedicata ai personaggi di Bill Watterson, venne pubblicato un catalogo speciale, che COMIX ha proposto in Italia col titolo Calvin and Hobbes - Tavole domenicali 1985-1995, con prefazione dello stesso disegnatore. Ogni tavola è pubblicata in bianco e nero, con testo originale in inglese, e a colori nella traduzione italiana. Le vignette sono accompagnate da note descrittive e riflessioni dell'autore, che rendono il volume particolarmente prezioso, ricco di curiosità per i fan di Calvin and Hobbes e suggerimenti per aspiranti fumettisti.

Dicono di loro
connessioni fuori dal sito uBC:
Calvin and Hobbes at Martijn's
ottimo sito su Calvin and Hobbes
Comix
sito ufficiale della casa editrice
Calvin and Hobbes @ Linus.net
sito ufficiale della rivista
Calvin and Hobbes @ uComics
sito ufficiale di Calvin and Hobbes (pubblica una striscia al giorno)

"Watterson ce l'ha fatta, è riuscito a cogliere l'infanzia in tutti i suoi innumerevoli stati d'animo. Chiunque stia vicino ad un bambino sa che la realtà per lui non esiste."
Garry Trudeau, introduzione a Calvin and Hobbes

"Calvin incarna semmai e l’idea pura dell’ironia infantile, sferzante e immediata, ma allo stesso tempo spiazzante nella sua inesorabile veridicità. Calvin è soprattutto un bambino curioso, vivace, ma capace di improvvisi slanci di riflessione (degne di un manuale di filosofia sono le strisce in cui disquisisce con il compagno Hobbes di argomenti che spaziano dall’amore, alla morte, dalle riflessioni sulla società e sulla politica), a volte terribile peste, a volte dolce e sensibile, a volte saggio a volte sventato. La vita di Calvin è un grande sogno ad occhi aperti, fitto di incubi (i sardonici mostri sotto il suo letto) e di fantasie che prendono corpo nella realtà non immaginata ma realmente vissuta insieme all’amico Hobbes."
tratto da Flashtoons


in due parole
Striscia creata da Bill Watterson, pubblicata dal 1985 al 1995. La fantasia di Calvin dà vita al peluche Hobbes e tutta una serie di mirabolanti avventure: il bambino più creativo mai esistito.