Salta direttamente al contenuto

I Vendicatori

voce enciclopedica dell'imponente gruppo Marvel creato da Stan Lee e Jack Kirby
Scheda di  |   | enciclopedia/


I Vendicatori
 


I Vendicatori
- In due parole

Creati da Stan Lee e Jack Kirby è il secondo gruppo del Marvel Universe dopo i Fantastici Quattro. Nel primo numero si narra di come Loki, il dio nordico della menzogna, nel tentativo di scatenare l’incredibile e potente Hulk contro il proprio fratellastro, il potente Thor il dio del tuono, sia l’involontario artefice della nascita dei Vendicatori, unitisi per fermare il gigante verde e da allora mai più divisi.

Recensione

Scheda

  • Iron Man
    lo specchio dell'anima degli Stati Uniti d'America

Quando nascono e chi li crea?

I Vendicatori esordiscono in Avengers 1 (settembre 1963) della Marvel Comics. Creatori del gruppo sono Stan Lee (Stanley Martin Lieber) e Jack Kirby (Jacob Kurtzberg) che, ispirandosi alla Justice League della DC Comics in cui confluivano eroi importanti e con una vita editoriale autonoma, fanno lottare fianco a fianco Iron Man, Thor, Ant-Man, Wasp e Hulk, tutti personaggi che non solo appaiono su alcuni titoli di spicco quali Tales of Suspense (Iron Man), Journey into Mystery (Thor), Tales to Astonish (Ant-Man e Wasp) ed Incredible Hulk, ma sono anche gestiti dallo stesso duo. Il successo di questo gruppo è enorme al punto che i vari autori che si succedono fanno confluire in esso altri eroi quali Capitan America (Avengers 4), Occhio di Falco (Hawkeye) (Avengers 16), Scarlet (Scarlet Witch) (Avengers 16), Quicksilver (Avengers 16), Bestia (Beast) degli X-Men (Avengers 137), i due Fantastici Quattro (Fantastic Four) Reed e Sue Richards (Avengers 299) e praticamente tutti gli eroi Marvel fino al punto che, come si è visto di recente, ad una chiamata d’aiuto rispondono decine e decine di personaggi. Con il tempo cominciano a moltiplicarsi importanti spin-off quali Giant Size Avengers, West Coast Avengers, Avengers Spotlight, Avengers Forever, Force Works, Avengers Unplugged, New Avengers e Young Avengers.

La resurrezione di Capitan America
Copertine del numero 1 e del numero 4 (la resurrezione di Capitan America)

(c) 1963 Marvel Comics

La resurrezione di Capitan America<br>Copertine del numero 1 e del numero 4 (la resurrezione di Capitan America)<br><i>(c) 1963 Marvel Comics </i>

Tutto questo senza contare che, oltre ai cinque membri fondatori praticamente tutti i componenti del gruppo hanno avuto l’onore di vedersi dedicata almeno una miniserie. Tra le più importanti ci sono Capitan America (Captain America), She-Hulk, Lunar (Moon Knight), Capitan Marvel (Captain Marvel), Pantera Nera (Black Panther), Ms. Marvel, Visione (Vision) (Vision & Scarlet Witch), Quicksilver, la Cosa (the Thing) (Marvel Two-in-one), Wonder Man. Tutte le vicende dei Vendicatori sono in qualche modo legate a quelle vissute dai singoli personaggi nelle rispettive collane.

Chi sono i Vendicatori?

Nati per fronteggiare la minaccia di Loki, il fratellastro di Thor, decidono di costituire un gruppo finanziato dall’industriale Anthony Stark (Iron Man). Sempre più impegnati a proteggere la Terra da minacce anche extraterrestri finiscono con l’essere gestiti dal governo degli Stati Uniti con cui sempre più entrano in conflitto, fino al momento in cui il gruppo si scioglie a causa della morte e distruzione causate da Scarlet impazzita. Il nucleo centrale di questo affollatissimo gruppo è composto da Capitan America, Iron Man, Thor, Henry Pym (che nel tempo ha ricoperto i ruoli di Ant-Man, Giant-Man, Golia e Calabrone), Wasp, Occhio di Falco e Scarlet. La loro base, tranne nel periodo in cui erano ospiti nell’Idrobase di Stingray, è stato il palazzo al n.890 della 5ª Strada di Manhattan, di proprietà di Anthony Stark e curato dal maggiordomo Edwin Jarvis. I Vendicatori sono soliti spostarsi a bordo di particolari velivoli chiamati Quinjet.

La scelta del nome

(c) 1963 Marvel Comics

La scelta del nome <br><i>(c) 1963 Marvel Comics </i>

Chi sono i loro nemici?

Uno su tutti: l’inquietante Ultron, un robot senziente creato da Henry Pym ed in grado di rigenerarsi migliorandosi al punto da creare 500 versioni di se stesso e annienta la popolazione della Slorenia reclamando la sovranità della nazione. Ma nella lunga storia dei Vendicatori anche altri hanno tentato di distruggerli: Kang, il viaggiatore del tempo proveniente dal XXX° secolo, Thanos, il potentissimo Eterno votato all’annichilimento dell’intero Universo, i popoli Kree e Skrull dei rispettivi pianeti, perennemente in guerra tra loro, il semidio Korvac, Graviton, l’Uomo Assorbente, il Teschio Rosso, il Barone Zemo, Claw, il Collezionista, il gruppo dello Zodiaco e tantissimi altri ancora.

Chi sono i loro amici?

Oltre a Jarvis, maggiordomo della famiglia Stark e curatore del Palazzo dei Vendicatori, il comprimario di spicco della saga è Rick Jones, il ragazzo per cui Bruce Banner subisce l’incidente che lo porterà ad essere l’incredibile Hulk. È Rick che lancia la richiesta di soccorso captata da Iron Man, Ant-Man e Wasp e che li farà incontrare con Thor e Hulk. Ed è lui a condividere le nega bande con Capitan Marvel. Infine, in Avengers Forever Rick unisce propri atomi a quelli di Capitan Marvel riportando così l’eroe cosmico nell’Universo Marvel. Spesso vengono aiutati da Nick Fury capo dello SHIELD (prima Strategic Hazard Intervetion Espionage Logistics Directorate e poi Supreme Headquarters International Espionage Law-enforcement Division) e da Reed Richards dei Fantastici Quattro. Altri alleati sono stati i Guardiani della Galassia.

Guida alla lettura

Il numero 1 di Avengers è apparso per la prima volta in Italia in appendice ad il Mitico Thor n. 5 (Editoriale Corno) e la serie è stata pubblicata fino ad Avengers 177 (Thor e i Vendicatori 238 - la serie si è interrotta con il n. 243) per confluire nei numeri 41 e 42 del Settimanale dell’Uomo Ragno nei numeri dall’1 al 23 della seconda serie dell’Uomo Ragno (tutte e due Editoriale Corno). Per parecchi anni, a causa del fallimento dell’Editoriale Corno, i Vendicatori non vengono pubblicati in Italia fino a quando, nel 1991, la Star Comics riprende a pubblicare da Avengers 210 nella collana Capitan America & i Vendicatori. Da quel momento la serie è stata pubblicata fino ad oggi su Speciale Vendicatori, Star Magazine Serie Oro, I Vendicatori, Iron Man & i Vendicatori, Marvel Extra, For Fans Only fino ad arrivare a Thor e Capitan America e Thor e i Nuovi Vendicatori. Molti episodi delle serie correlate sono apparsi in Star Magazine (della Star Comics), Super Comics (MBP) e Marvel Magazine, Wiz, Marvel Miniserie, Marvel Crossover, Marvel Mega, Marvel Hit, Marvel Monster Edition (Panini Comics).

Ristampe L’Editoriale Corno ha pubblicato i primi numeri della serie (dall’1 al 41) nei numeri della collana I Vendicatori Gigante da 1 a 14 e i numeri dal 58 al 68 (61 escluso) in Thor ristampa dal 32 al 42. Esistono due volumi cartonati editi da Comic Art nella collana Grandi Eroi che riproducono i primi due Marvel Masterworks della Marvel Comics in cui sono ristampati Avengers da 1 a 20.

In giro per la rete


Marvel Comics, sito ufficiale della Marvel Comics (basta cliccare su “Avengers”) in inglese
Marvel Directory, sito non ufficiale in cui sono presenti tutti i files di Official Handbook of Marvel Universe –in inglese
Avengers Forever, sito non ufficiale - in italiano e in inglese
Vendicatori uniti, sito dettagliatissimo ma non aggiornato dal 12 ottobre 2000 – in italiano

Dicono di Loro

Forse la cosa più attraente della squadra è la sua caratteristica di gruppo aperto. I vecchi membri possono andarsene e nuovi eroi possono unirsi al gruppo.
Stan Lee

Ci sono troppi grandi cicli di storie per sceglierne uno!
Alan Davis

Quello che mi piace dei Vendicatori include la loro storia, le loro battaglie passate, le loro relazioni e le loro ostilità, la "famiglia allargata" che è stata costruita nel corso degli anni. I Vendicatori, senza le storie di Stan, Roy, Steve, Jim, Dave, Roger e gli altri, semplicemente non sarebbero lo stesso albo!
Kurt Busiek

Vedere anche...

Recensione

Scheda

  • Iron Man
    lo specchio dell'anima degli Stati Uniti d'America

Condividi questa pagina...