Salta direttamente al contenuto

La Lega degli Straordinari Gentlemen

il gruppo di eroi del XIX secolo
Scheda di  |   | enciclopedia/


La Lega degli Straordinari Gentlemen
Lega Straordinari


La Lega degli Straordinari Gentlemen
- In due parole

Alan Moore e Kevin O’Neill ripescano i protagonisti dei principali romanzi dell’800 e, con la loro particolare visione, li mettono insieme in un gruppo di stampo supereroistico.

Quando nasce e chi la crea?

Il guru del fumetto mondiale, Alan Moore, ed il disegnatore Kevin O’Neill sono gli artefici di questa squisita opera che vede la luce nel marzo del 1999 nell’albo The League of Extraordinary Gentlemen Vol. 1 n. 1, pubblicato dall’ABC: America’s Best Comics, una sottoetichetta della WildStorm Productions, a sua volta inglobata dalla DC Comics.
L’intera serie è divisa in quattro miniserie: Volume 1, Volume 2, The Black Dossier e Volume 3.
Le prime due parti, composte ognuna da sei albi nel classico formato comic-book, sono state pubblicate in Italia dalla Magic Press.
Il Volume 3, pubblicato dalla Top Shelf Productions, dopo la rottura di Moore con la DC Comics, invece, si articola in tre tomi da 72 pagine. La Planeta de Agostini (che nel frattempo ha perso i diritti per pubblicare il materiale DC) ha proposto la prima saga intitolata La Lega degli Straordinari Gentlemen Secolo: 1910.
Ancora inedita in Italia è la seconda parte, dal titolo La Lega degli Straordinari Gentlemen Secolo: 1969, mentre la terza e conclusiva, che dovrebbe essere ambientata nel presente, ancora non è stata realizzata.
Purtroppo è inedito anche The Black Dossier (prodotto dalla DC Comics), un interludio che si colloca cronologicamente tra Secolo: 1910 e 1969, dato che i fatti si svolgono tra il 1948 ed il 1958. In particolare, questo tomo non può essere pubblicato fuori dagli Stati Uniti, dato che molti personaggi che compaiono sono soggetti a copyright in Europa, mentre negli USA sono di dominio pubblico.

Che cos’è la La Lega degli Straordinari Gentlemen?

Il concetto di base della Lega degli Straordinari Gentlemen è quello di prendere vari protagonisti della letteratura inglese dell’800 e riunirli in una versione vittoriana della Justice League (evidente il richiamo nel titolo delle due serie). Come nei fumetti di supereroi, si prendono vari personaggi abituati ad agire in solitario per formare un team in grado di affrontare minacce troppo grandi per un singolo eroe e... le similitudini finiscono qui. La narrazione, sopraffina, di Moore come sempre si discosta dal classico fumetto pieno zeppo di esseri supermuscolosi e botte da orbi, idem per i disegni di O’Neill, che rappresenta al meglio la visione onirica dello scrittore di una Londra del XIX secolo fusa a creazioni ultratecnologiche. Inoltre, ogni pagina è piena di personaggi e riferimenti ad opere dell’epoca, di cui solo pochi specialisti potrebbero godere veramente di tutte le citazioni fatte dagli autori.

Il primo volume inizia con il classico reclutamento delle leve, dove vediamo Mina Harker insieme al Capitano Nemo iniziare la ricerca di Allan Quatermain, il dr. Jekyll/Mr. Hyde e l’Uomo Invisibile per formare la Lega dietro l'ordine del Servizio Segreto Britannico. Nel loro cammino incontreranno altri alleati come Auguste Dupin e affronteranno la minaccia gialla di Fu Manchu e quella del professor Moriarty.

Gli eventi del secondo volume accadono quasi immediatamente dopo la fine della prima avventura ed in questo caso si assiste all’invasione dell’Inghilterra ad opera degli alieni della Guerra dei Mondi. Contro di loro si scaglierà ancora la Lega, diretta da Mycroft Holmes, insieme al loro tenebroso alleato, il dr. Moreau. La fine di quest’avventura vede anche lo scioglimento del primo gruppo.

Mina Murray ed Allan Quatermain tornano per mettere insieme una nuova squadra all’inizio del XX secolo formata da altri esseri eccezionali come Thomas Carnacki, detective dell’occulto, l’androgino Orlando ed il ladro gentiluomo A.J. Raffles, per affrontare una nuova minaccia con l’avvento dell’Anticristo. Altri personaggi degni di nota in quest’avventura sono Jenny Dakkar (la figlia del capitano Nemo) e Jack lo squartatore.
Questa nuova saga risulta un po’ più distante per il pubblico italiano, che non ha tanta dimestichezza con i nuovi personaggi, meno famosi (e carismatici) dei loro predecessori.

La Lega degli Straordinari Gentlemen
disegni di Kevin O’Neill

(c) America’s Best Comic/WildStorm Productions/DC Comics

La Lega degli Straordinari Gentlemen<br>disegni di Kevin O’Neill<br><i>(c) America’s Best Comic/WildStorm Productions/DC Comics</i>

Chi sono i membri della La Lega degli Straordinari Gentlemen?


La Lega del XIX secolo

Mina Murray. La protagonista femminile di Dracula, il romanzo di Bram Stoker. Leader della Lega e malvista dal buoncostume inglese perché divorziata dal marito Jonathan Harker.

Allan Quatermain. Il famoso cacciatore de Le miniere di Re Salomone di H. Rider Haggard. Inserito dallo scrittore perché era un personaggio anticonformista per la sua epoca, un bianco trapiantato in Africa che difendeva gli indigeni invece degli interessi inglesi. Inoltre, Moore lo rende un tossicodipendente dall’oppio.

Capitano Nemo. L’avventuriero di Ventimila leghe sotto i mari di Jules Verne. Il principe Dakkar, nobile indiano ed ex-nemico dell’Inghilterra, possiede armi futuribili tra cui il leggendario sottomarino Nautilus. Il nome del capitano deriva dal latino, Nemo = Nessuno, in allusione alla risposta data da Ulisse a Polifemo nell' Odissea.

Dr. Jekyll/Mr. Hyde. Personaggio ideato da Robert Louis Stevenson per il suo romanzo Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde. Il mite Henry Jekyll, dopo aver creato ed ingerito una pozione riesce a far uscire la sua parte malvagia, un gigante animalesco dalla forza sovraumana. Nella serie richiama evidentemente il dualismo tra il Dr.Bruce Banner e l’incredibile Hulk, creato da Stan Lee e Jack Kirby per la Marvel ispirandosi proprio alla storia di Stevenson.

L’Uomo Invisibile. Romanzo di H.G. Wells nel quale Hawley Griffin crea una pozione che lo rende invisibile, ma purtroppo la situazione è permanente ed il personaggio perde la sua umanità. È il personaggio più ambiguo della Lega.

La Lega del XX secolo

Mina Murray. Leader anche della nuova squadra.

Allan Quatermain. Nel racconto parlano di lui come del figlio del precedente Quatermain, ma in realtà è lo stesso ringiovanito dopo aver trovato la fonte dell’eterna giovinezza insieme a Mina (ed entrambi sono così divenuti immortali).

Thomas Carnacki. Occultista dotato di facoltà sensitive e precognitive, protagonista di svariati romanzi di William Hope Hodgson. Saranno le sue profezie a mettere in allerta e mobilitare la nuova Lega.

A.J. Raffles. Prototipo inglese di ladro gentiluomo e trasformista, creato nel 1840 da Ernest William Hornung. Da questo personaggio deriva il più famoso Arsenio Lupin.

Orlando. Cavaliere immortale e androgino, in grado di cambiare sesso, inventato da Virginia Woolf. Nel fumetto possiede Excalibur, la leggendaria spada di re Artù.

La nuova Lega degli Straordinari Gentlemen
disegni di Kevin O’Neill

(c) Top Shelf Productions

La nuova Lega degli Straordinari Gentlemen<br>disegni di Kevin O’Neill<br><i>(c) Top Shelf Productions</i>

Chi sono i loro nemici?

Professor James Moriarty. Nemesi di Sherlock Holmes, creato da Arthur Conan Doyle, e soprannominato dal famoso investigatore come il Napoleone del crimine.

Fu Manchu. Un potente signore del crimine asiatico che vuole distruggere la società occidentale. Personaggio protagonista dei romanzi di Sax Rohmer.

Gli invasori di Marte. Ideati da H.G. Wells per il suo famoso romanzo La guerra dei mondi. Sono degli alieni a forma di piovra che invadono la Terra con delle macchine da guerra chiamati Tripodi (perché hanno tre piedi), che inceneriscono tutto con una specie di raggio di calore (simili ai raggi laser).

Mr. Hyde affronta un Tripode
Vol. 2 disegni di Kevin O’Neill

(c) America’s Best Comic/WildStorm Productions/DC Comics

Mr. Hyde affronta un Tripode<br>Vol. 2  disegni di Kevin O’Neill<br><i>(c) America’s Best Comic/WildStorm Productions/DC Comics</i>

Altri personaggi

Campion Bond. Mr. Bond è l’intermediario tra il Servizio Segreto Britannico e la Lega. Personaggio creato da Moore e ovvio omaggio alla spia James Bond.

Mycroft Holmes. Fratello maggiore di Sherlock e opera anch’esso di Conan Doyle. Dopo la fine del primo volume diventa il capo del Servizio Segreto Britannico.

Auguste Dupin. Personaggio di Edgar Allan Poe che appare la prima volta nel famoso racconto I delitti della Rue Morgue e capostipite di altri personaggi come Sherlock Holmes o Hercule Poirot. Nella storia aiuta la Lega a catturare Mr. Hyde.

Dr. Moreau. Altro personaggio di H.G. Wells e protagonista del romanzo L'isola del dottor Moreau, nel quale viviseziona esseri umani ed animali per creare i suoi uomini-bestia. Nel Volume 2 aiuta la Lega durante l’invasione aliena.

Jenny Dakkar. La figlia del capitano Nemo. Odia suo padre e tutto ciò che rappresenta, ma ben presto scoprirà che le somiglia più di quanto lei stessa voglia ammettere.

Jack lo squartatore. Il noto serial-killer di Whitechapel. Alan Moore lo utilizza nuovamente in questa serie, dopo il successo del fumetto From Hell.

Guida alla lettura


Magic Press
  • La Lega degli Straordinari Gentlemen Vol. 1 (1° edizione e ristampa). Raccoglie l’intero Vol. 1 ed il racconto illustrato Allan e il velo lacerato.
  • La Lega degli Straordinari Gentlemen Vol. 2. Raccoglie l’intero Vol. 2 ed il racconto illustrato L’Almanacco del nuovo viaggiatore.
  • ABC America’s Best Comics n. 13-18. Pubblica a puntate la Lega degli Straordinari Gentlemen Vol. 2.
  • La Lega degli Straordinari Gentlemen. Vol. 1: la guida non ufficiale - Eroi e Mostri. Saggio che analizza personaggi, eventi e luoghi della serie. Inoltre, include le annotazioni personali di Kevin O'Neill e un’intervista ad Alan Moore.
  • La Lega degli Straordinari Gentlemen. Vol. 1: la sceneggiatura. Tomo che presenta la sceneggiatura del Vol. 1 con bozzetti del disegnatore.

Planeta de Agostini
  • La Lega degli Straordinari Gentlemen. Vol. 1 Edizione Assoluta. Raccoglie i due volumi precedentemente pubblicati dalla Magic Press: La Lega degli Straordinari Gentlemen Vol. 1 e La Lega degli Straordinari Gentlemen. Vol. 1: la sceneggiatura.
  • La Lega degli Straordinari Gentlemen: Secolo 1910. Raccoglie la prima parte del Vol. 3 ed il racconto illustrato Servi della Luna.

La Lega degli Straordinari Gentlemen: The Black Dossier
albo inedito in Italia, copertina di Kevin O’Neill

(c) America’s Best Comic/WildStorm Productions/DC Comics

La Lega degli Straordinari Gentlemen: The Black Dossier<br>albo inedito in Italia, copertina di Kevin O’Neill<br><i>(c) America’s Best Comic/WildStorm Productions/DC Comics</i>

In giro per la rete

Magic Press
il sito ufficiale della Casa Editrice

Wikipedia
la pagina dedicata alla Lega dalla famosa enciclopedia open source Wikipedia

Dicono di loro

"Il prodotto più interessante di questa più recente e prolifica fase creativa è forse questo volume che raccoglie la prima miniserie della League of Extraordinary Gentlemen..."
[da "Blackmailmag", recensione del Vol. 1]

"Adesso i Marziani sono finalmente arrivati sulla Terra, e toccherà proprio ai Gentlemen cercare di opporsi ai loro disegni di conquista."
[da Fantasy Magazine", recensione del Vol. 2]

"A questi si aggiungono figure apocrife come l’enigmatica figlia del Capitano Nemo, creatura acquatica destinata a percorrere - sia pure con motivazioni differenti - lo stesso cammino insanguinato del padre."
[da "Fumetti di carta", recensione del Vol. 3 parte 1]

Condividi questa pagina...