Salta direttamente al contenuto

Batman e gli Outsiders

gli eroi emarginati e fuori casta della DC Comics
Scheda di  |   | enciclopedia/


Batman e gli Outsiders
Batman e gli Outsiders


Batman e gli Outsiders
- In due parole

Supergruppo DC degli anni '80 ideato da Mike Barr e Jim Aparo, capitanato da Batman (temporaneamente fuori dalla Justice League of America).

Quando nascono e chi li crea?

Nel luglio del 1983 la DC Comics pubblica sulle pagine di The Brave and the Bold n.200 un’avventura con Batman che agisce insieme ad un gruppo chiamato gli Outsiders. Questa breve storia, come consuetudine della casa editrice, serve per presentare il nuovo super-team al pubblico. Ma in questo albo troviamo il gruppo già formato, mentre le vere origini e la nascita della squadra avvengono in Batman and the Outsiders n. 1-2 dell’agosto-settembre 1983. I creatori della serie sono lo scrittore Mike W. Barr ed il disegnatore Jim Aparo, che sarà sostituito dopo ventiquattro numeri da Alan Davis. Nel n.32, Batman scioglie il gruppo ma gli altri decidono di restare ancora uniti e la serie viene ribattezzata Adventures of the Outsiders dal n.33, che chiude definitivamente i battenti con il n.46, a giugno del 1987. Sono apparsi anche due Annual dedicati alla testata.
Successivamente saranno varate altre serie dalla DC Comics con il nome Outsiders nel titolo, dove appariranno alcuni personaggi del gruppo originale insieme ad altri nuovi eroi.

La prima formazione degli Outsiders
copertina dell’albo Batman and the Outsiders n.7

(c) 1983-1987 DC Comics

La prima formazione degli Outsiders<br>copertina dell’albo Batman and the Outsiders n.7<br><i>(c) 1983-1987 DC Comics</i>

Che cos’è Batman and the Outsiders?

Bruce Wayne, l’identità civile di Batman, manda Lucius Fox, un suo amico e collaboratore, come rappresentante della sua compagnia in Markovia, un fittizio paese dell’Europa. Purtroppo in questa nazione scoppia una guerra, un colpo di stato per deporre re Viktor. Il monarca muore, ma prima lascia la corona al primogenito Gregor. Il secondo figlio, il principe Brion, prende la decisione di aiutare il suo paese e si sottopone agli esperimenti della dottoressa Jace, che lo trasformano nel super-eroe conosciuto come Geoforce. Intanto, Batman chiede aiuto ad i suoi colleghi della Justice League, che gli negano la loro collaborazione per non creare un incidente diplomatico con l’ONU.
Lasciando di sasso Superman & Co., il cavaliere oscuro rassegna le sue dimissioni alla Lega e con l’aiuto di Fulmine Nero parte per la Markovia per liberare il suo amico. Una volta arrivati in mezzo al conflitto i due eroi incontreranno altri strani personaggi: Metamorfo, in cerca di una cura presso la dottoressa Jace; Katana, che insegue una vendetta personale; l’enigmatica Halo e, appunto, Geoforce.
Liberato il paese, decidono di unirsi e lottare contro il crimine in America, a Gotham City, con il nome di Outsiders.

La serie gode di ottime trame imbastite da Mike Warr, che miscela in forma egregia sia gli scontri dei supereroi contro i vari villain, sia le interazioni e relazioni tra i vari personaggi. La parte grafica è l’altro punto di forza della serie, nella quale si susseguono prima Jim Aparo e successivamente il talento di Alan Davis.
Con l’avvento dell’autore britannico entra in scena anche un nuovo personaggio, Looker, la quale prenderà il posto di Batman dopo il suo abbandono. Questo cambio non giova molto agli Outsiders, dato che senza il loro mentore la serie si incamminerà verso il suo declino.

Batman abbandona la Lega della Giustizia
copertina dell’albo Batman and the Outsiders n.1

(c) 1983-1987 DC Comics

Batman abbandona la Lega della Giustizia<br>copertina dell’albo Batman and the Outsiders n.1<br><i>(c) 1983-1987 DC Comics</i>

Chi sono gli Outsiders?

Batman (Bruce Wayne). Creatore, mentore, guida e finanziatore degli Outsiders. Lasciata la Lega della Giustizia, forma questo nuovo gruppo con eroi senza legami e senza limiti nell’agire, a differenza dei suoi ex-colleghi. A causa del suo carattere sempre sospettoso e manipolatore, si scontrerà con i suoi pupilli e le loro strade si divideranno.

Geoforce (Brion Markov). Principe della Markovia, che si sottopone ad un esperimento, ottenendo poteri legati alla terra, come manipolare la gravità e lanciare getti di lava, con i quali può anche volare. Dopo l’abbandono di Batman, prende il posto come capo e finanziatore. È il fratellastro di Terra dei Giovani Titani.

Fulmine Nero (Jefferson Pierce). Uno dei primi eroi di colore del fumetto americano. Proviene da Metropolis ed è in grado di lanciare fulmini e controllare l’energia elettrica.

Metamorfo (Rex Mason). Un avventuriero innamorato della bella ereditiera di nome Shappire Stagg. Perde la sua forma umana, acquisendo il potere di trasformarsi in qualsiasi tipo di sostanza presente in natura, per colpa di Simon Stagg, padre della sua fidanzata, che lo invia a trovare l’occhio di Rà, un manufatto egizio che scatena la trasformazione di Mason.

Katana (Tatsu Yamashiro). Una esperta samurai giapponese che possiede una spada maledetta, in grado di catturare le anime degli sconfitti, che usa con sorprendente abilità. Instaura una relazione madre-figlia con Halo.

Halo (identità sconosciuta). Un’adolescente della quale s’ignora tutto. Lei stessa non sa come si chiama, da dove proviene o come abbia ottenuto i suoi poteri. Possiede l’abilità di manipolare lo spettro dei colori dell’arcobaleno per molteplici usi: può usare il verde per creare un campo di stasi, il blu come raggio traente o per creare ologrammi, il rosso come calore, ecc. È l’anima del gruppo, amata e protetta da tutti, in particolare da Katana. Sarà lei a mantenere uniti gli Outsiders dopo l’addio di Batman.

Looker (Emily Briggs). È l’ultimo elemento ad unirsi al team, dopo due anni dalla nascita dello stesso. Prima appare come una semplice impiegata di banca, bruttina e dalla vita grigia. Successivamente, si scopre che è discendete di una razza sotterranea ed è trasformata dai suoi stessi simili, diventando una donna attraente e dagli enormi poteri, come la telepatia e telecinesi. Purtroppo questo cambio ed il fatto di unirsi al gruppo porterà problemi al suo matrimonio.

Chi sono i loro amici?

Dottoressa Helga Jace. Scienziata che dona i poteri a Geoforce e Terra. Affianca in altre occasioni il gruppo come consulente scientifico.

I Giovani Titani. Robin (Dick Grayson), ex-allievo di Batman, Kid Flash, Wonder Girl, Cyborg, Changeling, Raven, Starfire e Terra. Le due squadre uniscono le forze per affrontare i Temibili Cinque ed inoltre sono legate dal fatto che Geoforce e Terra sono fratelli.

Poster che unisce le copertine di New Teen Titans 37
e Batman and the Outsiders 5

(c) 1983-1987 DC Comics

Poster che unisce le copertine di New Teen Titans 37<br>e Batman and the Outsiders 5<br><i>(c) 1983-1987 DC Comics</i>

Superman (Clark Kent/Kal-El). L’ultimo figlio di Krypton ed il più potenti dei supereroi. Affianca gli Outsiders in alcune occasioni.

Chi sono i loro nemici?

Barone Bedlam. È il capo dei militari che vogliono rovesciare il governo della Markovia. Il primo rivale degli Outsiders e, paradossalmente, quello che li fa riunire.

I Maestri della Devastazione. Nemesi degli Outsiders. Un gruppo di supercriminali con poteri legati a vari aspetti della natura. Il capo è Nuova Onda (acqua) e gli altri componenti sono sua sorella Windfall (vento), New Wave (fuoco), Coldsnap (ghiaccio) e Shakedown (terremoto).

La prima apparizione dei Maestri della Devastazione
copertina dell’albo Batman and the Outsiders n.9

(c) 1983-1987 DC Comics

La prima apparizione dei Maestri della Devastazione<br>copertina dell’albo Batman and the Outsiders n.9<br><i>(c) 1983-1987 DC Comics</i>

I Temibili Cinque. Gruppo di criminali formato dal Dottor Light, in grado di controllare la luce, Psimon, dai poteri mentali, Shimmer, unica donna e capace di trasformare la materia, Mammut, il forzuto, e Gizmo, con l'abilità di inventare qualsiasi arma.

Forza di Luglio. Un (ridicolo) team creato dal governo degli Stati Uniti e formato dal Maggiore Vittoria (un mix tra Capitan America e Superman), Lady Liberty (una donna vestita come la Statua della Libertà), Mayflower (ragazza in grado di manipolare le piante), Maggioranza Silenziosa (una specie di uomo multiplo) e Sparkler (un ragazzo in grado di creare fuochi d’artificio).

Kobra (Lord Naga-Naga). Un terrorista a capo di una setta chiamata Il Culto del Kobra. Uno spietato criminale, considerato dallo stesso Batman come "l’uomo più pericoloso del mondo".

Guida alla lettura

L’editore Planeta de Agostini ha riproposto quasi per intero la saga di questi eroi in tre grossi volumi nei suoi Classici DC.

Volume 1:
  • The Brave and the Bold 200 (prima apparizione degli Outsiders)
  • Batman and the Outsiders 1-4
  • New Teen Titans 37 / Batman and the Outsiders 5 (cross-over tra le due serie)
  • Batman and the Outsiders 6-12
Volume 2:
  • Batman and the Outsiders 13
  • Batman and the Outsiders Annual 1
  • Batman and the Outsiders 14-24
Volume 3:
  • Batman and the Outsiders 25-27
  • DC Comics Present 83 (team-up con Superman)
  • Batman and the Outsiders Annual 2 (il matrimonio di Metamorfo)
  • Batman and the Outsiders 28-32
  • Adventures of the Outsiders 33-36 (il gruppo senza Batman)

L’uomo pipistrello abbandona il gruppo
copertina dell’albo Batman and the Outsiders n.32

(c) 1983-1987 Dc Comics

L’uomo pipistrello abbandona il gruppo<br>copertina dell’albo Batman and the Outsiders n.32<br><i>(c) 1983-1987 Dc Comics</i>

Sono inediti in Italia gli albi Adventures of the Outsiders 37-46.

Condividi questa pagina...