ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
MagazineRecensioni




" Nemesis "

In questa pagina:
Testi
Disegni
Globale

Kurjak e Nadja


Pagine correlate:

Una vacanza nella terra natale di Kurjak si trasforma in un incubo.

Casa, dolce casa
recensione di Roberto Giammatteo



TESTI
Sog. e Sce. Maurizio Colombo    

Nell'albo n.9, "Lamiah", ci era stato narrato un episodio importante del passato di Tesla. Questo mese, lo stesso autore approfondisce alcuni passi del passato di Kurjak. Facciamo così la conoscenza di Nadja e di Miklos, rispettivamente amore adolescenziale e padre del rude pard di Harlan.

Scenario della storia sono i luoghi già protagonisti delle prime due avventure della serie: "Il figlio del Diavolo" (DP 1) e "La stirpe della notte" (DP 2). Pertanto, ci troviamo in un paese dell'est Europa, e più precisamente in uno stato Balcanico. Nonostante che la guerra sia terminata, ci sono in atto delle faide familiari che rendono alquanto movimentata la vita quotidiana.

Colombo ci mostra quello che in una guerra (ma anche in tempo di pace) non viene messo in risalto dai riflettori dei mass-media o dall'opinione pubblica che troppo spesso sembra dimenticare:
la continua ricerca di nuove armi, frequentemente sperimentate su poveri innocenti, da parte di gente avida frequentemente spalleggiata da autorità politiche di tutto il mondo. L'unica cosa che importa è che l'economia ne tragga giovamento, vedasi ad esempio "l'affare mine antiuomo".

"Colombo ci mostra quello che in una guerra non viene messo in risalto dai riflettori dei mass-media o dall'opinione pubblica"
   
In una vecchia fabbrica chimica, uomini senza scrupoli stanno testando un gas venefico, utilizzando come cavie delle persone catturate dai Kovash e rinchiuse in una sorta di lager. A questo si intrecciano le vicende private di Emil Kurjak. L'amore con Nadja, ora vittima degli "uomini cattivi", un vecchio conto in sospeso con i Kovash e il ricongiungimento con suo padre.

Il finale è tutto un crescendo, con i nostri eroi che irrompono nella vecchia fabbrica, liberando tutti i prigionieri e uccidendo quasi tutti i cattivi. Rimane in vita solo il perfido dott. Nemech, lo scienziato che ha inventato il gas Nemesis. Ma la sua gioia è breve, visto che uno dei possibili compratori è un Arcivampiro che lo sceglie come suo pasto, perchè vede in lui un pericolo per l'umanità, umanità che serve a moltiplicare il suo gregge.



DISEGNI
Giuliano Piccininno    

Esordio assoluto sulle pagine di Dampyr, ed alla Bonelli, per Giuliano Piccininno. Noto soprattutto come autore umoristico, riesce a ben districarsi anche con il fumetto realistico, dimostrando subito una buona padronanza nella realizzazione di luoghi e personaggi.

Sembra molto a suo agio nei frequenti cambi di ambientazione. Passa disinvoltamente dalla realizzazione di tavole in cui il deserto la fa da padrone, a quelle in cui le rovine del villaggio dei Kurjak dominano sul resto...

Insomma, un altro ottimo acquisto per la serie, che va a rimpolpare la già ottima pattuglia di autori che stanno realizzando le storie di Dampyr.

(17k)
Kurjak con la sua amata Nadja.
DIsegno di Picininno, (c) 2001 SBE




GLOBALE
 

Ottima la cover di Enea Riboldi che sembra abbia raggiunto un buon standard qualitativo. L'autore riesce a creare con le sue cover le atmosfere che poi ritroviamo nella storia presente nell'albo. E questo mese, inoltre, i Maestri della notte non la fanno neanche da padrone anche se, comunque, gli antagonisti di questa vicenda sono pur sempre dei vampiri, pur non nutrendosi di sangue umano.
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §