ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
InteractiveDopolavoro




DOPOLAVORO
FEBBRAIO 2003



uBC al numero 100!
editoriale di Giovanni Gentili
uBC webmaster

uBC Fumetti arriva al "numero 100" nel suo ottavo anno di vita, un traguardo non da poco per un sito internet vista la velocità con cui nascono e muoiono le iniziative digitali nell'era della rete. Una tappa che raggiungiamo al termine di un anno, il 2002, che ha visto molti cambiamenti per il sito, cambiamenti che ancora non sono terminati.

Ma che cosa significa per un sito internet 100 numeri? per noi un "numero" è solo il periodo di pubblicazione mensile in cui suddividiamo, a scopo organizzativo, i contenuti che escono quasi quotidianamente sul sito. Ciò nonostante questa suddivisione simbolica dei contenuti di uBC è per noi molto significativa, forse perché rappresenta un pizzico di nostalgia cartacea della nostra rivista digitale, forse perché al lento scorrere di questa numerazione virtuale sono legati tanti affettuosi ricordi...

Ma non vi ammorberemo oltre con le disquisizioni su cosa sia un numero, né vi proporremo celebrazioni retrospettive. uBC Fumetti guarda avanti, come sempre nella sua breve storia, alla ricerca di nuovi obiettivi.

uBC ha sempre avuto due obiettivi di fondo:

  1. Sperimentare la critica fumettistica sul web, cercando anche nuove forme di critica e confronto tra autori, appassionati e semplici lettori. Di certo uBC non è stato e non vuole essere un sito per una nicchia di specialisti autocompiacenti.
  2. Essere, nel suo piccolo, un mezzo di promozione per il fumetto per gli stranieri che non conoscono il fumetto italiano (grazie a traduzioni in 18 lingue) e per coloro che magari non si sono mai avvicinati ad un fumetto e che navigando in rete possono imbattersi nel nostro sito.
Riguardo il primo punto, cosa l'esperienza in rete abbia portato alla critica l'abbiamo riassunto nel forum sulla critica dell'anno scorso.

Riguardo il secondo punto, crediamo che le ormai 6000 pagine di uBC costituiscano una significativa e affidabile risorsa a disposizione gratuitamente di tutti.

Quali obiettivi allora per uBC oggi? uBC si occupa di fumetti e quindi per capirlo è necessario analizzare lo stato odierno del fumetto.

Fino a due o tre anni fa si faceva un gran parlare della "crisi del fumetto". Oggi se ne parla meno, quasi niente. Un po' per via del momento di crisi economica generale ed imperante, che distoglie dai problemi particolari del fumetto.

Ma principalmente non se parla perché ci siamo abituati all'idea del fumetto in crisi. E' un normale processo di assuefazione che porta ad accontentarci (" meglio così che niente"), ad essere comprensivi con gli editori ("cosa volete che facciano? è colpa delle playstation") e verso gli autori ("eh... ma devono scrivere tanto") più un pizzico di sano decostruzionismo.

La qualità media del fumetto cala. Il numero dei lettori cala (e sospettiamo che a calare sia prima la qualità e solo successivamente i lettori, e non il viceversa come piace pensare). E quando parliamo di qualità non ci riferiamo ad ipotetiche mancanze di originalità, ma ad un calo della qualità tecnica: delle sceneggiature, dei disegni, della cura editoriale. Bloccati dalla paura dello scacco matto, gli editori, ingessati come non mai, non reagiscono. E così gli autori continuano il loro lavoro alle Poste (ovvero consegnare un tot di pagine al mese :-). I più arditi tentano la strada dell'estero.

E mentre la crisi è ormai talmente evidente che nemmeno fa notizia, l'unica cosa che si moltiplica in ogni dove sono le "Scuole di Fumetto" ed innumerevoli "Musei", iniziative sovvenzionate da fondi pubblici di enti, comuni e province, in realtà alla ricerca di iniziative simpatiche per i più piccoli. Poche purtroppo le iniziative sincere.

Quando il mondo del fumetto italiano comincerà ad unirsi, invece che dividersi? Ma è veramente il fumetto al centro dell'interesse di queste iniziative?

La verità è che chi lavora nel settore ha sempre meno fiducia nel fumetto. E anche meno passione. La maggioranza degli autori ritiene che il fumetto non sia arte. Anche gli autori si sono assuefatti, rassegnati. Forse non vogliono pensarci. Non stiamo addossando colpe a nessuno, ci sono mille motivazioni personali ed economiche, mille scelte di vita dei singoli che non si possono criticare. Mai. Questa è solo una constatazione generale. Un'amara constatazione.

Precisiamo che chi scrive queste righe non lavora nel settore del fumetto e che uBC è una delle poche realtà totalmente indipendenti del fumetto italiano, distaccata da ogni casa editrice e senza sponsorizzazioni o contributi. Come tali siamo anche impotenti di fronte a questa crisi, l'unica cosa che possiamo fare è scrivere qualche riga, come nostro solito, nel mare di internet.

Ma siccome uBC è fatta di appassionati di fumetto, e la nostra passione non si è spenta, in questo triste panorama del fumetto attuale, l'unica cosa che ci tira su è riscoprire il fumetto di ieri che mantiene intatta ancora oggi la sua forza perché, diciamoci la verità, ad essere in crisi non è il fumetto ma i fumettisti.

In attesa che il fumetto si riprenda, uBC punta quindi sulla nuova "Enciclopedia online del fumetto" che debutta questo mese. Un'iniziativa di uBC per aiutare a riscoprire il mondo del fumetto e costruire una risorsa a disposizione di potenziali nuovi lettori che si aggirano per la rete alla ricerca di crack per la loro playstation :-). Se non servirà a trovare nuovi lettori, speriamo almeno che queste informazioni servano a chi farà una ricerca su alta-google tra 50 anni per capire cosa diavolo sia mai quella cosa che il nonno chiama fumetto :-).

Qualcuno potrebbe dire "ma c'è bisogno dell'ennesima enciclopedia"?? Beh, fate un giro di quelle accessibili in rete e vi accorgerete che ce n'è bisogno (soprattutto in italiano). Se fate una ricerca in rete trovate informazioni sommarie o troppo specialistiche (e non inserite in un quadro sistematico). Per quanto riguarda gli editori tradizionali, non hanno certo la sensibilità e la lungimiranza necessaria a mettere a disposizione in rete il proprio materiale (enciclopedie, saggi, e magari pure fumetti veri e propri) che giace inutilizzato in archivio, anche quando questo non ha alcun valore pratico visto che sul mercato non c'è alcuno spazio per una sua pubblicazione (quantomeno non c'è spazio per guadagnarci). Questo è stato dimostrato di recente dalla sentenza del caso Eldred v. Ashcroft con cui la Corte Suprema americana ha "negato la libertà" a 400.000 fra libri, film e canzoni che non potranno essere consultati, ne tantomento riutilizzati, per i prossimi 20 anni. Tra questi anche il "primo Topolino" di cui scadevano i diritti Disney.

E allora un'enciclopedia in rete serve, e deve essere la rete a scriverla.

Scusateci per il nome "ambizioso" che gli abbiamo dato, l'abbiamo voluta chiamare proprio così: Enciclopedia, con la "E" maiuscola. Oggi parte con le sue 203 voci ma speriamo possa crescere davvero tanto, perchè il fumetto in questo momento ha bisogno più che altro d'ambizione.

Vi assicuriamo solo che non sarà un'enciclopedia tradizionale e quello che vedete oggi è solo un embrione di quello che abbiamo in testa e speriamo di sviluppare.

Quindi nei prossimi mesi vedrete cambiare uBC Fumetti in due direzioni:

  1. cambio del modello utilizzato per le recensioni, con più apertura ai commenti e all'interazione dei naviganti (forum).
  2. espansione della nuova Enciclopedia con molte novità sull'organizzazione e accessibilità dei nostri articoli e del nostro Database di storie e personaggi (chiamato "uBCdb").

Il segno più evidente sarà che non tutte le testate che seguiamo abitualmente saranno recensite ogni mese (ma potranno essere discusse nei forum, se ci sono lettori interessati). Questo per un impiego delle risorse dello Staff a favore dell'Enciclopedia, di nuove rubriche di analisi e (un lavoro dietro le quinte ma non meno importante, ve lo assicuriamo!) del Database.

Naturalmente attendiamo i vostri commenti e anche la vostra collaborazione (se amate il fumetto, non potete non rispondere al suo grido di dolore di questi tempi! inviateci materiale nel cassetto, annotazioni, suggerimenti, semplici incoraggiamenti...).

Grazie dell'attenzione e dell'affetto che ci dimostrate. Alla prossima tappa.

PS. La veste più colorata del solito del nostro sito festeggia per questo mese il n.100. Non vi preoccupate, il nostro grafico non è impazzito! :-)

 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §