ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





Pagine correlate:

  Il sonno della ragione
Codice: [213] 98pp
Rating:
scheda di Michela Savoldi

    Soggetto/Sceneggiatura:
    Paola Barbato
    Disegni/Copertina:
    Bruno Brindisi / Angelo Stano
    Lettering:
    Ileana Colombo


    SERIE REGOLARE
    n.157 "Il sonno della ragione" - 98pp - 99.10
    (5k)


In due parole. .

Dylan si imbatte in una giovane donna in fin di vita, riversa sull'asfalto di un vicolo di Londra. Portata la ragazza in ospedale, scoprirà che la causa della sua malattia non è delle più semplici da rintracciare. E dovrà affrontare un dottore psicotico, un demone della coscienza, una serie di assurdi suicidi. Fino alla rivelazione di una "verità" ancor più difficile da comprendere...


Note e citazioni

  • Il titolo della storia si rifà all'aforisma di Goya "Il sonno della ragione genera mostri"

  • La copertina di Stano è una reinterpretazione del quadro "L'urlo" di E. Munch.

Incongruenze
  • Daisy dice che l'unico parametro grazie al quale le persone sottoposte alla "fusione" col computer rimangono in vita è la quantità di C14 nel corpo. Se questa non venisse rispettata, si avrebbe un insieme di cellule uguali a quelle che compongono un uomo ma morte.
    Più tardi invece afferma che lei e l'altra bimba, a causa di un errore nel calcolo di questa quantità vengono rispedite in un'altra epoca, rimanendo però vive.

  • La quantità di Carbonio 14 presente nel corpo umano e in qualunque organismo vivo, non è legata all'epoca storica in cui ci si trova (come potrebbe essere ad esempio la quantità di ossigeno nell'aria). Questa percentuale rimane uguale e costante negli uomini, negli animali e nelle piante, finchè essi sono vivi, dopodichè inizia lentamente a diminuire. Per questo è un buon sistema di datazione della morte di un essere.
    Un essere umano vivo ha quindi la stesse percentuale di C14 nel corpo, in qualunque epoca si trovi. Non ha senso alcuno che una quantità inferiore di questo elemento spedisca un corpo in un'altro tempo, visto che non si tratta di un sistema di datazione assoluto bensì relativo.

  • Il galleggiante che Daisy usa per tornare indietro nel tempo è un oggetto di legno, probabilmente morto già da qualche tempo; se tutte le spiegazioni scientifiche che ha fornito fossero vere, sarebbe riapparsa nel tempo in ciu è stato abbattuto l'albero cui apparteneva quel legno, non quando è stato fabbricato il galleggiante.

Personaggi

James Hastings uno scienziato Groucho Dylan Dog Daisy una ragazza in fin di vita Margareth una dottoressa del pronto soccorso Leblanc un medico ossessionato dal demone della coscienza Damon un infermiere Bloch ispettore di Scotland Yard

Locations

I vicoli di Londra Un ospedale La foresta africana

Elementi

Malattia Bioetica Fantascienza
 

 


 
(c) 1996 uBC all right reserved worldwide
Top
http://www.ubcfumetti.com §