Salta direttamente al contenuto

Isola dei bucanieri, L'

il ritorno di Draka
Scheda di  |   | dampyr/


Isola dei bucanieri, L'
IT-DP-93-94


uBCode: ubcdbIT-DP-93-94

Isola dei bucanieri, L'
- Trama

Ad Haiti si ritrovano Harlan e soci, in cerca degli "zombie" al servizio dell'hungan senza volto Baron Lakwà, e Jeff Carter, sulle tracce di una banda di trafficanti di organi. Le due indagini si intrecceranno, seguendo una pista che affonda le sue radici nei tempi dei bucanieri e delle lotte per l'indipendenza

Valutazione

ideazione/soggetto
 5/7 
sceneggiatura/dialoghi
 4/7 
disegni/colori/lettering
 5/7 
 70
data pubblicazione Dic 2007 - Gen 2008
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbMauro Boselli
copertina di ubcdbEnea Riboldi
disegni (matite e chine) di ubcdbMaurizio Dotti
copertine
Dampyr 93<br>l'isola dei bucanieri<br><i>(c) 2007 SBE</i> Dampyr 94<br>lo stregone senza volto<br><i>(c) 2008 SBE</i>
tag
, ,

Annotazioni

Il padre prodigo

Per il ritorno di Draka non poteva mancare un'avventura dall'ampio respiro storico, con suggestioni, sentimenti e svolte narrative inattese (come quella che riguarda Jeff Carter).
Con questa storia doppia ci viene rivelato un altro episodio della lunga esistenza del Maestro della Notte Draka, quando con il nome di Capitan Rochebrune guidò la Fratellanza della Costa nella ribellione contro i colonizzatori spagnoli nell'isola di Tortuga, a metà del XVII secolo. Ma soprattutto ci viene rivelato un altro aspetto della sua personalità, quello più sentimentale, che lo spinge a rendere immortale Guinou solo per non perdere un amico, e che lo spinge a intercedere presso Harlan per salvare la vita del suo ex compagno d'arme. Per non parlare del rapporto con Harlan stesso.
E proprio Guinou, non-morto reso libero dal suo stesso padrone, nonostante sia un sanguinario hungan presenta un'umanità toccante quando spiega come mai si sia votato a servire le cause più sanguinarie dopo essere stato un eroe della liberazione. L'umanità dei due personaggi più 'inumani' di tutta la vicenda contrasta con i comportamenti degli umani, crudeli e ossessionati come Jeff Carter, o invasati di superstizioni. I tre protagonisti sembrano invece in mezzo a un guado, per certi versi. In particolare, Kurjak continua ad essere sempre più perseguitato dalla consapevolezza di essere il più "effimero" del gruppo, mentre Tesla è inquieta e sempre più propensa all'azione e incurante dei rischi. Indizi che, a pochi mesi dal numero 100, potrebbero significare qualcosa di più (forse il male di vivere per sempre, di cui parla Guinou?).

Il prologo della vicenda è affascinante e magistrale, l'avventura piratesca della Fratellanza della Costa ha la forza narrativa del romanzo d'avventura e l'impatto visivo di un kolossal, ed è un peccato che occupi così poco spazio all'interno della vicenda generale. All'infuori di Draka, la storia si snoda tra l'ossessione psicotica di Carter e la magia malsana di Haiti, ben rappresentata dai riti vodou e dalla superstizione dei suoi abitanti. Tuttavia alla storia manca quella magia e quel "sense of wonder" che ha contraddistinto i momenti cruciali della serie. Perchè anche se questa è una storia senza duelli decisivi con Maestri e senza epiche battaglie, non c'è dubbio che si tratti sotto molti aspetti di un passaggio molto importante, se non cruciale, in vista di futuri sviluppi: non si scomoda Draka per niente.

Note e citazioni

  • La storia si apre con le immagini della rivolta con cui, nel 1659, i ribelli della Fratellanza della Costa guidati dal misterioso capitan Rochebrune ripresero possesso di Tortuga, occupata dai conquistadores spagnoli. Come diventa ben presto chiaro, Rochebrune è una delle intentità di Draka.
  • Draka torna ad apparire nel tempo presente, anche se solo con una proiezione, e scopriamo che dopo l'incontro in Transilvania nel n.22 "Il segreto delle sette città", Draka ha il potere di percepire quando Harlan prova dolore.
  • Torna Jeff Carter, il serial killer giustiziere apparso per la prima volta nel n.47 "I delitti di Sheffield" e apparso di recente nel n.87 "Santeria"
  • Jeff Carter sta continuando a seguire una pista che lo ha portato da New Orleans ad Haiti, passando per Ciudad Juarez in Messico, dove si era incontrato con Harlan, Kurjak, Tesla e Ann Spade. In questo numero scopriamo che è sulle tracce di una banda di trafficanti di organi che ha dei collegamenti con i criminali sgominati a Ciudad Juarez.
  • I Loa, nel vodou, sono degli spiriti intermediari tra l'uomo e il divino. Essi cavalcano, cioè attuano una possessione, del fedele durante un rito, e ne influenzano il comportamento impadronendosi della sua personalità e sostituendola con quella del Loa.
  • L'isola di Hispaniola, di cui Haiti rappresenta la parte più occidentale, cadde sotto il dominio spagnolo nel 1492 dopo la scoperta dell'America. Nel XVII secolo, la pirateria costrinse i coloni a spostarsi verso l'interno, e le coste diventarono territorio dei filibustieri tra cui la Fratellanza della Costa. I francesi ne approfittarono per occupare i territori abbandonati dagli spagnoli e per rivendicarne il possesso, che fu loro riconosciuto nel 1697. Nel 1791, sull'onda della Rivoluzione Francese, la popolazione di Haiti si ribellò ai colonizzatori ed ebbe la meglio. Nel 1802, però, Napoleone inviò nuove truppe per riprendere il controllo dell'isola. Nel 1803 anche il nuovo esercito francese fu sconfitto e Haiti conquistò l'indipendenza.

La frase

"Sembra la casa degli Adams" "E' uno stile architettonico dell'ottocento haitiano..Gli americani lo hanno definito 'Pan di zenzero' forse pensando ad Hansel e Gretel" "Ehi, il mio era un commento, non una ricerca su Wikipedia! Si può sapere perchè parli sempre come un libro stampato?".
Scambio di battute tra Kurjak e Harlan, pag.25 del n.94

"In questo mondo tutto è destinato a decomporsi e a finire...Quando il corpo non può morire, a spegnersi e a finire in cenere sono gli ideali, le passioni...L'anima! Un essere umano non è fatto per vivere così a lungo".
Guinou a Jeff, pag.72 del n.94.

Personaggi

Harlan
Kurjak
Tesla, mazzéra
Caleb Lost
Mambo Erzilì sacerdotessa vodou e informatrice di Caleb
Carter, Jeff, alias Sam Eardley, serial killer giustiziere
Draka, alias capitan Rochebrune, Maestro della Notte
Lavasseur, Frederic, malavitoso [+]
Capitano Monbars, pirata, 1659
Guinou, hungan senza volto [+]
Sirius, delinquente minorile
Bertrand, Oscar, complice di Jeff
Monsieur Thomas, trafficante di orgnai [+]
Papa Michel
P'ti Philippe

Locations

Port de Paix, Hispaniola, 1659 Port Margot, Hispaniola, 1659 Fort Rocher, Tortuga New Orleans, Louisiana Praga Port-au-Prince, Haiti

Elementi

Vodou Magia Nera Lotta per la libertà

Condividi questa pagina...