Salta direttamente al contenuto

Figlie del fuoco, Le

Harlan perde la sua identità
Scheda di  |   | dampyr/


Figlie del fuoco, Le
IT-DP-103


uBCode: ubcdbIT-DP-103

Figlie del fuoco, Le
- Trama

Un nemico riemerge dal (recente) passato per portare a termine la sua vendetta. Stavolta non sarà facile per il Dampyr venirne a capo, e per farlo dovrà sacrificarsi qualcuno a lui vicino...

Valutazione

ideazione/soggetto
 5/7 
sceneggiatura/dialoghi
 5/7 
disegni/colori/lettering
 5/7 
 70
data pubblicazione Ott 2008
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbMauro Boselli
copertina di ubcdbEnea Riboldi
disegni (matite e chine) di ubcdbNicola Genzianella
copertine
Dampyr 103<br>copertina di Enea Riboldi<br><i>(c) 2008 Sergio Bonelli Editore</i>
tag
, , , , ,

Annotazioni

Commento critico

Per questa prima avventura dopo la conclusione della lunga saga che ha occupato gli ultimi sei mesi di Dampyr, Boselli riprende i fili di una delle tante sottotrame minori ma ancora fertili, di cui la serie è piena.
Esattamente un anno fa, Harlan affrontava in Corsica la mazzéra Catarina Culioli, e la condannava a morire entro i successivi dodici mesi. La vicenda poteva finire lì, e invece allo scadere dell'anno la Culioli torna per vendicarsi di Harlan prima di morire. Non sarebbe però un'avventura in pieno stile boselliano se non coinvolgesse altri personaggi che con la sottotrama della mazzéra non avevano niente a che fare: Araxe e Victor, per non parlare di Maitre Abel.
Come se non bastasse, alla conclusione delle vicende della Culioli si aggiunge anche un importante evento che riguarda Araxe e Victor. Non mancano ricche pagine di riferimenti culturali, che in questo caso hanno come protagonista Gerard de Nerval, poeta geniale e sfortunato a cui l'intera storia è idealmente dedicata.
Il fatto che Boselli sia riuscito, ancora una volta, a concentrare tutti questi elementi in 94 pagine coerenti e "funzionanti", fa passare in secondo piano alcune forzature della trama e un certo gusto a spiazzare il lettore occasionale, che probabilmente di questa storia avrà capito ben poco.

Molto buono come sempre il lavoro di Nicola Genzianella, che come ricordato nella rubrica della posta è impegnato in questi mesi con la serie francese Bunker. Pur non essendo forse il più "appariscente" dei disegnatori di Dampyr, Genzianella ha la caratteristica, confermata anche in questo albo, di produrre tavole di qualità sempre costante, senza mai accusare visibili cali di rendimento.

Note e citazioni

  • Il titolo dell'albo è un omaggio all'omonima opera del poeta francese Gerard de Nerval, autore visionario e tormentato, incompreso dai contemporanei e morto suicida a Parigi nel 1855. Harlan sente una sorta di legame con de Nerval, tanto che finirà nel suo corpo in un bizzarro incantesimo.
  • Questo albo è il seguito, a distanza di un anno esatto, del n.91 "I cacciatori del sogno". In quell'avventura Harlan e Sophie Mutter avevano affrontato i mazzéri, una figura tipica del folklore della Corsica. In particolare, si erano scontrati con la mazzéra Catarina Culioli e l'avevano sconfitta in sogno. Morendo nel suo territorio onirico, la Culioli era condannata a morire anche nel mondo reale entro un anno. Così è, ma non intende farlo prima di essersi vendicata.
  • La vendetta ideata da Catarina Culioli è quantomai elaborata, e coinvolge anche delle vecchie conoscenze di Harlan: la bella Maestra della Notte Araxe, che nel XIX secolo aveva conosciuto Gerard de Nerval e ne era stata musa ispiratrice, il suo fedele accompagnatore umano Victor e Maitre Abel, l'alchimista incontrato per la prima volta nel n.82 "Via del sortilegio".
  • Per spedire Harlan nel corpo di Gerard de Nerval, la Culioli e Maitre Abel usano i "punti magici" di Parigi, dei punti che permettono di influire sullo scorrere dello spazio-tempo, come visto anche in "Via del sortilegio".
  • Il poeta Victor, a cui era stato diagnosticato un tumore al polmone, muore al termine della storia, non prima di aver contribuito alla salvezza di Harlan. Ora Araxe è sola al mondo.

La frase

"Non capisco, tu chi sei adesso?"
"Entrambi. Harlan... ma anche Gerard, che non ha mai avuto problemi a convivere con personalità differenti".
Araxe e Harlan, nel corpo di Gerard de Nerval, pag. 81.

Personaggi

Harlan
Araxe Maestra della notte
Victor [+]
Culioli, Catarina [+] mazzéra
Maitre Abel [+] alchimista
Gerard de Nerval
Kergaz, Armand medico di Victor
Marais, Anne
Jurging, Ann
Multedu, Letizia

Locations

Parigi Mortefontaine Cimitero di Montparnasse

Elementi

Magia Allucinazioni

Condividi questa pagina...