Salta direttamente al contenuto

Jane Austen in chiave Marvel

tre celebri opere rilette in chiave comics
Recensione di E.Romanello |   | comics/


Jane Austen in chiave Marvel
 


Jane Austen visse la sua breve vita, nemmeno quarant’anni, tra Sette ed Ottocento, pubblicando in forma anonima alcuni romanzi che dopo la sua morte sono diventati veri e propri fenomeni di costume e culturali, alla base di tutta la letteratura al femminile moderna e contemporanea, letti da generazioni di donne e non solo e mai così popolari come oggi.

Anche i fumetti si sono interessati alla sua opera, dopo cinema, televisione, romanzi riveduti e ampliati: dopo i manga di Reiko Mochizuki e Yoko Hanabusa, usciti in italiano per Goen, è la volta di adattamenti fatti in ambito anglosassone dei suoi libri, usciti per la Marvel Italia nell’interessante collana dedicata alle trasposizioni fumettistiche dei classici della letteratura.

Le sceneggiature dell’esperta austeniana Nancy Butler si sono unite ai disegni di Hugo Petrus per "Orgoglio e sentimento", di Sonny Liew per "Ragione e sentimento" e di Janet Lee per "Emma", per tre albi a colori e di grande formato, che riescono a portare nel mondo dell’autrice, rispettando i suoi personaggi, le sue tematiche, la sua ironia e il suo microcosmo, quello dell’Inghilterra della Reggenza, impegnata in una guerra infinita con la Francia di Napoleone, dove le donne non avevano diritti oltre a quello di garantirsi un marito ricco, specie rara in un Paese che li vedeva e voleva al fronte.

Questi adattamenti a fumetti di Jane Austen nascono dall’esigenza di Nancy Butler, amante di tutto quello che è ben narrato in qualunque forma sia scritto e realizzato, di trovare fumetti per un pubblico femminile: negli Stati Uniti non c’è mai stato niente paragonabile agli shojo manga giapponesi, le donne che leggono fumetti sono aumentate negli anni e sono un target nuovo da esplorare e sollecitare con prodotti ad hoc, e Jane Austen va detto che funziona sempre. I tre fumetti sono abbastanza diversi tra di loro, più realistico come disegno "Orgoglio e pregiudizio", più ironico come disegni "Ragione e sentimento", più bamboleggiante "Emma", ma ciascuno rispecchia in pieno l’opera di un’autrice impareggiabile nel tracciare nuove figure femminili, dalla realista ma idealista Elizabeth Bennet alle diseguali sorelle Marianne e Elinor passando per la decisamente a tratti insopportabile Emma.

Non mancheranno altri sviluppi e opere: il prossimo titolo annunciato è "Northanger Abbey", omaggio ma anche presa in giro di Jane Austen alla moda del romanzo gotico che andava per la maggiore ai suoi tempi. Nell’attesa, sono da leggere e rileggere questi tre godibilissimi adattamenti, da consigliare a chi ama il fumetto che diventa narrativa disegnata e a tutti gli appassionati e appassionate della Austen, pronti e pronte a godersi un nuovo, simpatico omaggio alla loro beniamina e alle sue atmosfere.

Orgoglio e pregiudizio di Jane Austen, Nancy Butler e Hugo Petrus - Ragione e sentimento di Jane Austen, Nancy Butler e Sonny Liew - Emma di Jane Austen, Nancy Butler e Janet Lee - Marvel Italia - €15 cad.

Condividi questa pagina...