ubcfumetti.com
Indice del SitoNovità !Cerca nel SitoScrivi a uBC
DatabaseSchede





Pagine correlate:

  La ballata degli assassini
Codice: [6] 94pp
Rating:
scheda di Alessandro Franchini

    Soggetto/Sceneggiatura:
    Claudio Chiaverotti
    Disegni/Copertina:
    Massimo Rotundo / Corrado Roi
    Serie Mensile
    n.5 "La ballata degli assassini" - 94pp - 99.04
    (5k)


In due parole. .

Brendon è sulle tracce di alcuni nomadi che uccidono e razziano i viaggiatori del deserto. In realtà l'assassino è Malcolm, un uomo perseguitato da una terribile maledizione: ogni volta che fa l'amore con una donna, si trasforma in una bestia assetata di sangue.


Note e citazioni

  • La storia è ispirata al film Natural born killers di Oliver Stone.
  • La storia era stata pensata inizialmente col titolo "Scelti dalle tenebre".
  • La storia inizia con una canzone scritta probabilmente da un inglese, che però ha le frasi che fanno rima anche in italiano.
  • Nuova evoluzione tecnologica per Cristopher. Sappiate che nel petto ha un'anima elettronica "costruita" prima della grande tenebra.
  • Udite udite! A pag.14 Brendon si lascia scappare un mezzo sorriso ironico!
  • A pag.42 Brendon viene colpito di striscio alla fronte da una fucilata e sviene. Scena già vista, come direbbe il vecchio Kit Carson :-)

Incongruenze
  • Nella posta si cerca di rispondere a dei lettori che si chiedono come sia possibile che delle locandine di film resistano per tanto tempo e dopo una catastrofe. La risposta è la solita: nel 2029 verranno creati materiali iper resistenti etc. Ma perché mai applicare gli ultimi ritrovati della tecnologia a locandine di film usciti decenni prima?
  • A pag.9 Malcolm afferma di essere riuscito a collegare un telefono a manovella a una cabina telefonica per caso...
  • Guardate da pag.5 a pag.9: basta il tempo di scambiare poche battute perché si passi dal tramonto alla notte fonda con tanto di firmamento splendente e luna piena.
  • Pag.12: il castello fa acqua da tutte le parti, ma ciò non impedisce a Brendon di usare le tavole originali di Leonardo come carta da parati. Evidentemente le radiazioni hanno reso immuni all'umidità quei fogli antichi.
  • Pag.21: al mattino il castello di Brendon, invece che nel deserto, si trova in mezzo a un bellissimo prato rigoglioso attraversato da un allegro ruscello. Miracoli di una notte di pioggia.
  • Pag.30: Juliet brandisce un coltellaccio degno di Rambo, ma il fodero che si vede a pag.9 non sembra molto adatto a contenere un'arma simile... infatti sarà si e no la metà.
  • Il dottor Sibelius viene indicato come uno specialista in grado di curare i danni provocati dalle radiazioni. Tenendo conto che ciò non è possibile ai giorni nostri, suona alquanto improbabile che ci riesca un medico che dispone di una tecnologia molto arretrata.
  • Pag.52: come fa Juliet a strappare la pistola a Brendon in quel modo? La prende per il calcio come se Brendon la impugnasse tenendola per la canna!!
  • Pag.54: Juliet, con il pugnale piantato nel petto, scompare nel giro di pochi secondi senza che Brendon se ne accorga (eppure era lì, pochi metri davanti a lui). Sul terreno ci sono vistose macchie di sangue che sembrerebbero invitare a un facile inseguimento... ma chissà perché quel giorno Brendon era parecchio distratto...
  • Pag.72: un colpo di pistola colpisce una tenda e questa prende fuoco. Com'è possibile? Forse la pistola era una specie di arma a raggi laser (che fa "bang")? Forse dietro la tenda era nascosta una boccetta di liquido altamente infiammabile? Mah! Sta di fatto che basta il tempo che impiega Shin a prendere il cavallo e a scappare perchè l'incendio si diffonda in tutta la casa, una specie di fortezza a più piani.
  • pag.79: perché cavolo Shin dovrebbe essere la sola di tutta la sua razza a non conoscere la "maledizione"?
  • pag.84: il morso del serpente bianco dovrebbe uccidere in pochi minuti... in realtà ce ne mette molti di più, dato che Shin fa in tempo ad essere trovata e curata da un gruppo di nomadi (di notte e in pieno deserto).
La frase

  • Brendon   "Non rompere Cristopher. Lasciami annoiare in pace."

    Personaggi

    Brendon Malcolm [+] uomo perseguitato dalla "maledizione" Juliet [+] la ragazza di Malcolm Shin [+] sorella di Malcolm Andy [+] servo delle tenebre Custer Quentin [+] bullo della città

    Locations

    Hoasys Adelphia

    Elementi

    maledizione mutazione
     

  •  


     
    (c) 1996 uBC all right reserved worldwide
    Top
    http://www.ubcfumetti.com §