Salta direttamente al contenuto

Strada per Adua, La

Ugo torna in Africa alla ricerca di Vittorio
Scheda di  |   | bonelli/


Strada per Adua, La
IT-VNASC-8


uBCode: ubcdbIT-VNASC-8

Strada per Adua, La
- Trama

Mentre fervono i preparativi tra l'esercito italiano ed etiopico per la battaglia di Adua, Ugo inizia il suo personale pellegrinaggio sulle tracce di Vittorio.

Valutazione

ideazione/soggetto
 5/7 
sceneggiatura/dialoghi
 5/7 
disegni/colori/lettering
 5/7 
 73
data pubblicazione Mag 2008
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbGianfranco Manfredi
disegni (matite e chine) di ubcdbAlessandro Nespolino
copertine
Volto Nascosto 8<br>copertina di Massimo Rotundo<br><i>(c) 2008 Sergio Bonelli Editore</i>
tavole o vignette
Menelik si prepara alla battaglia<br>disegni di Alessandro Nespolino, Volto Nascosto n.8, pag.91<br><i>(c) 2008 Sergio Bonelli Editore</i> Mohammed lascia Ugo in "sala d'attesa"<br>disegni di Alessandro Nespolino, Volto Nascosto n.8, pag.72<br><i>(c) 2008 Sergio Bonelli Editore</i>
tag
, ,

Annotazioni

Commento critico

Prosegue in maniera lineare la miniserie creata da Gianfranco Manfredi, che con questo numero supera la metà del suo percorso. In quest'albo si narra delle peripezie di Ugo Pastore, tornato in Eritrea dopo 7 anni per cercare il suo amico Vittorio, prigioniero dell'esercito di Menelik. Nel frattempo i due opposti schieramenti si preparano per la battaglia campale di Adua in maniera completamente differente: le forze etiopiche paiono rinserrarsi in attesa dello scontro, mentre l'esercito italiano ormai allo sbando non riesce neppure più a controllare la capitale Massaua. La sceneggiatura insiste molto sulle differenze tra i due eserciti, tra tradimenti, cambi di schieramento e scaramucce di confine.
Il segno pulito e preciso di Nespolino ben si addice ad illustrare gli scontri nel deserto. Due sono le sequenze particolarmente significative: il sogno iniziale di Ugo, illustrato in stile "ottomano", e la preparazione alla battaglia di Menelik, che dopo aver pregato in una chiesa cristiana indossa l'armatura per la battaglia.

Note e Citazioni

  • La rubrica '800, incentrata sull'episodio del numero precedente, tratta il tema dei fantasmi presenti nella narrativa di fine secolo, consigliando la lettura dei romanzi "Teresa Raquin" di Emile Zola e "Il bacio di una morta" e "La vendetta di una pazza" di Carolina Invernizio.
  • Cambio di registro nelle copertine: a partire da questo albo non ci sono più le immagini di personaggi sullo sfondo e su un piano diverso rispetto alla scena principale illustrata, come è invece accaduto nella prima metà della serie.
  • Pag.5, la vicenda inizia il 20 febbraio 1896 con Ugo a bordo di un piroscafo diretto verso l'Africa, dopo che nel numero scorso ha deciso di partire alla ricerca di Vittorio, prigioniero di Menelik.
  • Pag.13, ritorna il generale Baldissera, già visto nel n.1 ("I predoni del deserto"), quando era il governatore di Massaua. Dopo 7 anni ottiene il comando delle forze armate coloniali al posto del generale Baratieri, che a testimonianza della confusione che regna nelle forze armate e politiche italiane dell'epoca non viene neppure avvisato dell'avvicendamento.
  • Pag.17, Ugo ritrova, nel momento del suo sbarco a Massaua, il giovane Sim, conosciuto nel n.1 e visto successivamente (nel n.3 "Amore e morte") anche al fianco di Vittorio.
  • Pag.18, da Sim apprendiamo che Vittorio era stato soprannominato dai suoi ascari "miraggio" (vedere La frase). A pag.96, anche Mohammed si rivolgerà a Vittorio chiamandolo "miraggio".
  • Pag.37, è il commilitone di Vittorio, il tenente Folchi, visto nel n.4 ("Amba Alagi"), a salvare la vita di Ugo a Massaua, prima di essere assassinato a tradimento a pag.80 in un'imboscata di predoni.
  • Pag.65, Ugo ritrova anche il seguace di Volto Nascosto Mohammed, anch'egli già conosciuto nel n.1.
  • Pag.90-91, intensa scena in cui viene mostrato il sovrano cristiano Menelik in preghiera prima dello scontro campale di Adua.

Incongruenze

La frase

Personaggi

Ugo Menelik Taitù Volto Nascosto Vittorio Montaldo, Aurelio [+] pittore duca Pandolfi [+] inviato del re gen.Baldissera governatore Sim gen.Albertone gen.Arimondi gen.Baratieri gen.Dabormida gen.Ellena Mohammed ten.Folchi, Alfredo [+] ten.Moltedo Bathos Ras Sebath Agos Tafari

Locations

Piroscafo compagnia Rubattino sulla rotta verso l'Africa Massaua Palazzo del governatore a Massaua Colline di Sauria Nido dell'Aquila rifugio di Volto Nascosto

Elementi

Difficoltà dell'esercito italiano Preparazione della battaglia di Adua

Condividi questa pagina...