Salta direttamente al contenuto

Predoni del deserto, I

un trattato commerciale che scatenerÓ una guerra
Scheda di  |   | bonelli/


Predoni del deserto, I
IT-VNASC-1


uBCode: ubcdbIT-VNASC-1

Predoni del deserto, I
- Trama

Massaua (Eritrea), 1889. Ugo Pastore, giovane assistente del padre Enea per la Compagnia commerciale Caput Mundi, partecipa alla stipula di un accordo commerciale tra il Regno d'Italia e il sovrano d'Etiopia, Menelik II. Nella sua permanenza in Africa Ugo si guadagna anche la simpatia di Volto Nascosto, un misterioso profeta guerriero che raccoglie dietro di sÚ gente di trib¨, nazioni e religioni diverse per liberare la propria gente dall'invasore europeo...

Valutazione

ideazione/soggetto
 6/7 
sceneggiatura/dialoghi
 7/7 
disegni/colori/lettering
 6/7 
 90

Recensione

data pubblicazione Ott 2007
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbGianfranco Manfredi
disegni (matite e chine) di ubcdbGoran Parlov
copertine
Volto Nascosto 1<br>copertina di Massimo Rotundo<br><i>(c) 2007 Sergio Bonelli Editore</i>
tavole o vignette
L'idealista Ugo ed il misterioso Volto Nascosto<br>disegni di Goran Parlov, Volto Nascosto n.1<br><i>(c) 2007 Sergio Bonelli Editore</i>
tag
, , , , , ,

Annotazioni

Note

  • E' la terza miniserie mensile varata dalla Bonelli dopo Brad Barron e Demian. Rispetto ai predecessori, la durata della serie Ŕ inferiore (14 albi contro 18), ma la principale differenza Ŕ che gli episodi saranno collegati tra loro come capitoli di un unico romanzo in continuo divenire. MancherÓ inoltre un protagonista fisso.
  • Inconsueta ed originale, per il fumetto, l'ambientazione storica scelta per questa miniserie: il periodo coloniale italiano della fine dell'800, all'epoca della guerra tra Regno d'Italia ed Etiopia.
  • Il creatore della serie, Gianfranco Manfredi, Ŕ alla sua seconda opera originale per la Sergio Bonelli Editore dopo lo sciamano bianco Magico Vento.
  • In questo primo episodio facciamo subito conoscenza di Ugo Pastore, uno dei tre protagonisti "a volto scoperto" ritratti nel frontespizio degli albi.
  • Giovane romano, idealista e conoscitore di molte lingue, in questo albo Ugo accompagna il padre Enea, rappresentante della Compagnia Commerciale Caput Mundi. E' dotato di grandi principi morali ma Ŕ anche un ottimo tiratore: questa sua abilitÓ con le armi da fuoco non Ŕ stata ancora spiegata. Ha un difetto fisico: la palpebra sinistra si abbassa nei momenti di tensione.
  • Il primo episodio prende avvio nell'aprile 1889 e si svolge tra l'Eritrea (colonia italiana) e l'Etiopia, nel periodo del trattato di Uccialli. Si tratta di un fatto storico, come storiche sono la figura del diplomatico Conte Antonelli e la controversia sulla traduzione dell'articolo 17 in lingua italiana e amharica che avrebbe condotto Regno d'Italia ed Etiopia ad entrare in guerra nel 1895-96.
  • L'Eritrea, dal 1952 provincia dell'Etiopia, all'epoca della serie rappresentava una colonia italiana. Nel 1869 la societÓ italiana di navigazione Rubattino aveva acquistato sul mar Rosso AssÓb e una piccola zona circostante. Nel 1882 i territori furono riscattati dall'Italia, che verso la fine del 1885 prese anche possesso del porto di Massaua e, gradatamente, dell'intero territorio eritreo nelle battaglie con gli etiopi precedenti il trattato di Uccialli(fonte: Enciclopedia Motta).
  • L'Etiopia, nel periodo di questa miniserie, Ŕ guidata da Menelik II (storico) ma Ŕ ancora un paese caratterizzato da divisioni interne, con molti "ras" (capi locali) e trib¨ in conflitto tra loro. Per quanto riguarda la religione, gli Etiopi del Nord sono in prevalenza cristiani (della chiesa ortodossa collegata a quella copta egiziana) mentre quelli meridionali sono musulmani.
  • Pag.16, dalle parole di suo padre si apprende che Ugo ha perso la madre da 10 anni e che sin da piccolo segue il padre per i suoi viaggi d'affari.
  • Pag.18, accenni di Ugo a gravi conflitti tribali e di scontri con gli inglesi in Sudan, confinante con l'Etiopia. Il Sudan, in precedenza compreso nell'amministrazione egiziana, aveva avuto qualche anno prima una forte rinascita nazionale legata alle gesta del Mahdi, sceicco di Dongola Mohammed Ahmed. Costui nel 1881 aveva proclamato la guerra santa contro l'Egitto e pi¨ tardi contro l'Inghilterra (che nel 1882 occup˛ l'Egitto). Nel 1883 quasi tutto il Sudan era stato liberato e unificato in un regno ma nel 1885 il Mahdi morý. Il suo regno sopravvisse per poco pi¨ di una decina di anni sotto un suo successore, finchÚ nel 1899 fu proclamato il condominio anglo-egiziano sul Sudan (fonte: Enciclopedia Motta).
  • Pag.26, prima apparizione di Volto Nascosto, profeta guerriero capace di attirare a sÚ persone di trib¨, nazioni e religioni diverse, per le strade di Massaua.
  • Pag.93, Volto Nascosto trattiene una medaglia della Caput Mundi placcata in oro che Ugo ha ricevuto dal padre. Dice a Ugo che glielo restituirÓ quando si rincontreranno in futuro. Ugo Ŕ molto colpito dalla sicurezza della previsione di Volto Nascosto.
  • Al termine dell'episodio Ugo riparte per Roma.

Incongruenze

La frase

  • Ugo Pastore: "I suoi uomini citavano il Corano, per˛ a volte usavano la parola Allah e altre volte la parola Dio. Forse questo rivela l'intenzione di parlare a tutto il popolo... di entrambe le confessioni."
    Enea Pastore: "Beh, anche il commercio si rivolge a tutti, qualunque sia la loro fede. E c'Ŕ un pregio nel nostro lavoro: ci occupiamo di beni terreni, non dell'al di lÓ..."
    Ugo ed Enea Pastore, pag.45

  • "Il tuo re pretende di venire qui a tracciare confini! Avvertilo: pu˛ scavare tutti i solchi che vuole, ma il vento del deserto li cancellerÓ!"
    Volto Nascosto, pag.92

Personaggi

Ugo Pastore assistente del padre
Enea Pastore rappresentante della Compagnia Commerciale Caput Mundi
Tenente Baldini ufficiale di Massaua
Generale Baldissera governatore di Massaua
Conte Ennio Ferraris [+] guida una spedizione scientifica per la societÓ geografica italiana
Sim giovane indigeno di famiglia indigente
Volto Nascosto profeta guerriero con il volto coperto da una maschera d'argento
Ejasu seguace di Volto Nascosto
Menelik II sovrano d'Etiopia
Tait¨ regina d'Etiopia
Conte Antonelli diplomatico del governo italiano
Omar [+] uno degli ascari di Ferraris
Mohammed giovane seguace di Volto Nascosto
Capitano Gallo ufficiale di una postazione militare italiana

Locations

Eritrea Massaua Guarnigione militare italiana Palazzo Governatore Strade di Massaua Hotel Roma Etiopia Uccialli Palazzo di Menelik II Deserto Villaggio indigeno Postazione militare Piroscafo Archimede

Vedere anche...

Recensione

Condividi questa pagina...