Salta direttamente al contenuto

Ombre nel buio

intrighi nella riserva
Scheda di  |   | bonelli/


Ombre nel buio
Saguaro 2


uBCode: ubcdbIT-SAG-2

Ombre nel buio
- Trama

La morte di un pezzo grosso del consiglio tribale e una devastante epidemia del bestiame sconvolgono la vita della riserva Navajo, proprio mentre a Saguaro viene fatta un'offerta che non può rifiutare.

Valutazione

ideazione/soggetto
 5/7 
sceneggiatura/dialoghi
 6/7 
disegni/colori/lettering
 3/7 
 69

Anteprima

data pubblicazione Lug 2012
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbBruno Enna
copertina di ubcdbDavide Furnò
disegni (matite e chine) di ubcdbLuigi Siniscalchi
tavole o vignette
Saguaro e Kai: una nuova coppia nel Far West?<br>Vignetta di L. Siniscalchi, Saguaro n.2, pag.43<br><i>(c) 2012 Sergio Bonelli editore</i>
tag
, , ,

Annotazioni

Saguaro, un duro da antologia

Prosegue in maniera egregia, con questo secondo numero, Saguaro, la nuova serie della Sergio Bonelli editore. Lo sceneggiatore Bruno Enna, con il contributo dell'esperto Luigi Siniscalchi ai disegni, costruisce una vicenda ben calibrata, in cui miscela differenti elementi: dalla trama di classico stampo giallo alle tensioni della vita indiana in riserva, dalla difficile contemporaneità della prima metà degli anni '70 alla presenza di una pletora di personaggi accattivanti, che interagiscono tra di loro efficacemente.
La sceneggiatura, ben calibrata e ritmata, esplora anche i rapporti interpersonali tra i personaggi, riprendendoli anche dal n.1, Ritorno a Window Rock, segno di un'attenzione particolare alla continuity della trama orizzontale, non trascurandone il lato umoristico, con battibecchi realistici, come quelli tra lo stregone Howi e la messicana Hermila, ma anche tra lo stesso Saguaro e la poliziotta mezzo-sangue Kia.
Discreti i disegni di Siniscalchi, qui in versione meno stilizzata rispetto alle sue ultime recenti prove, che conferma la sua grande versatilità, ribadendo la sua capacità di passare da un'ambientazione all'altra senza perdere di efficacia, aspetto testimoniato dal suo impressionante curriculum all'interno della casa editrice: ha lavorato praticamente in quasi tutte le serie più recenti.
Saguaro si rivela un personaggio ancora in divenire, gli atteggiamenti da duro sono quelli che risaltano maggiormente nelle prime due storie; i dialoghi con i personaggi che gli stanno intorno, da cui si differenzia costantemente, gli accenni al suo passato, la sorpresa finale in questa storia, lasciano intendere in ogni caso che celi una personalità abbastanza complessa, per quanto ancora da definire.

Note

  • Pag.4, Nella rubrica iniziale L'ombra del falco, di Gianmaria Contro, si presenta l'opera letteraria dello scrittore americano Tony Hillerman, che con i suoi romanzi dedicati agli investigatori della Navajo Tribal Police sembra essere la maggior fonte di ispirazione per Saguaro.
  • Il disegnatore di questo secondo numero è il salernitano Luigi Siniscalchi, veterano della Sergio Bonelli editore, con cui collabora dal 1993, su serie classiche come Dylan Dog, Nick Raider, Julia, Magico Vento, Martin Mystère e le miniserie Demian e Cassidy.
  • Pag.9, nella trasmissione della radio pirata ascoltata da Saguaro sono analizzate le differenze della politica indiana, tra la presidenza Ike Eisenhower e quella Richard Nixon.
  • Pag.14, intuibili i contrasti che dividono la poliziotta Kai Walken da suo padre Alan, capo della polizia, vedovo della madre di Kai, l'indiana Tansy.
  • Pag.31, assistiamo ad una seduta del Navajo Nation Council Chamber, il Consiglio Tribale della nazione indiana.
  • Pag.42, affiora nuovamente il passato burrascoso di Saguaro, che ammette a Kai che in gioventù si divertiva a infrangere la legge per far perdere la pazienza alla polizia.
  • Pag.46, il giovane Jude ascolta dall'autoradio un classico, Father and Son, canzone del 1970 del cantante inglese Cat Stevens.
  • Pag.70, il saggio Howi rivela a Saguaro le tentate speculazioni della Southwest Corporation, società specializzata in gioco d'azzardo. Situazioni che possono far pensare a Scalped, serie americana a fumetti della Vertigo-Dc, creata da Jason Aron e R.M. Guerà, ambientata tra i Lakota del nord degli Stati Uniti, che ha visto all'opera anche Davide Furnò, il copertinista di Saguaro.
  • Pag.95, Saguaro accetta l'offerta di Clive Waters e diventa un agente federale con il compito di intervenire all'interno della riserva navajo.

La frase

Kai: "[...] tu fai il cinico, eppure aiuti la gente. Non credi nelle tradizioni, eppure le rispetti. Vivi da solo, ma non riesci a stare lontano dal ranch in cui sei nato."
Pag.93, le contraddizioni di Saguaro

Saguaro e Kai: una nuova coppia nel Far West?
Vignetta di L. Siniscalchi, Saguaro n.2, pag.43

(c) 2012 Sergio Bonelli editore

Saguaro e Kai: una nuova coppia nel Far West?<br>Vignetta di L. Siniscalchi, Saguaro n.2, pag.43<br><i>(c) 2012 Sergio Bonelli editore</i>

Personaggi

Alan Walken capo della polizia indiana
Steve Gonnie agente della polizia indiana
Thorn Kitcheyan alias Saguaro, ex-combattente
Art Parker avvocato
Clive Waters numero due dell'F.B.I. di Albuquerque
Kai Walken agente della polizia indiana
Chunta giovane pastore
Hermila zia di Miguel
Howi Benally anziano Diné
Jude Towanka giovane Diné
Miguel piccolo messicano, testimone di un omicidio
Leonard Chee [+] membro del consiglio tribale
Stan Claw membro corrotto del consiglio tribale
Nathan [+] capo della banda di avvelenatori
Josh, Rod [+] sgherri di Nathan
Grant [+] biologo
Don e Pauline proprietari di un motel

Locations

Window Rock in Arizona
Gallup in Arizona


Vedere anche...

Anteprima

Condividi questa pagina...