Salta direttamente al contenuto

Fiamma e la falena, La

L'Egitto di Napoleone
Scheda di  |   | bonelli/


Fiamma e la falena, La
Lilith 11


uBCode: ubcdbIT-LILITH-11

Fiamma e la falena, La
- Trama

Insieme ai Sapienti che seguono le armate francesi durante la campagna d'Egitto di Napoleone, Lilith è sulle tracce del portatore del Triacanto, in una caccia che questa volta metterà a dura prova le sue sicurezze.

Valutazione

ideazione/soggetto
 5/7 
sceneggiatura/dialoghi
 5/7 
disegni/colori/lettering
 5/7 
 73

Anteprima

data pubblicazione 21 Nov 2013
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbLuca Enoch
copertina di ubcdbLuca Enoch
disegni (matite e chine) di ubcdbLuca Enoch
tavole o vignette
I Sapienti francesi alla scoperta delle meraviglie egiziane<br>Lilith n.11, pag.62<br><i>(c) 2013 Sergio Bonelli editore</i>
tag
, , ,

Annotazioni

Campagna d'Egitto

Approdata in Egitto, tra le truppe francesi ai tempi della campagna napoleonica, Lilith vive questa volta un'avventura particolare, in cui è più occupata a contemplare i reperti archeologici egiziani, che nella ricerca del portatore del Triacanto, che si rivela per di più questa volta malato, tanto da essere risparmiato dalla cronokiller, constatata la sua non pericolosità.
Pregevole, come di consueto, la ricostruzione storica operata da Luca Enoch, che utilizza alcuni personaggi realmente esistiti, e che anche dal punto di vista grafico riesce a rendere appieno il fascino che la scoperta dell'antico Egitto poteva rappresentare per gli europei di fine '700. La campagna bellica napoleonica rimane sullo sfondo, pur essendo presenti alcune scene dell'occupazione francese, a stigmatizzare la crudeltà della guerra. Emerge il disorientamento delle truppe francesi che arrivate per conquistare trovarono una resistenza inaspettata; Lilith si fa quasi coinvolgere in questa incertezza, anche perché la sua caccia all'uomo questa volta è superflua.
Particolarmente lirico l'apologo finale, del capo dei Mamelucchi, che contribuisce a far germogliare in Lilith parecchi dubbi sul suo ruolo e sulla sua missione.

I Sapienti francesi alla scoperta delle meraviglie egiziane
Lilith n.11, pag.62

(c) 2013 Sergio Bonelli editore

I Sapienti francesi alla scoperta delle meraviglie egiziane<br>Lilith n.11, pag.62<br><i>(c) 2013 Sergio Bonelli editore</i>

Note e citazioni

  • Pag.7, Lilith si risveglia questa volta durante la Battaglia del Nilo, nel 1798, tra la flotta francese e quella inglese, durante la Campagna d'Egitto di Napoleone Bonaparte, presso la baia di Abukir. Lo scontro fu vinto dall'Ammiraglio Nelson, che iniziò da quel momento a essere definito come il salvatore d'Europa.
  • Pag.7, il primo personaggio a comparire è Dominique Denon, fu storicamente uno dei 150 membri, della Commissione della Scienza e delle Arti che accompagnarono la Campagna militare per studiare l'Egitto; soprannominati con disprezzo dai soldati, Sapienti, daranno vita alla moderna egittologia. Denon visitò realmente il tempio di Tintyra come descritto a pag.35.
  • Pag.12-16, consueto flashback di Lilith che rivive un momento del suo addestramento, in cui si trova di fronte all'immagine dei suoi genitori.
  • pag.18, gli indigeni che soccorrono Lilith la credono un Ginn, un demone delle sabbie del deserto, come verranno anche definiti i cardi al loro comparire a pag.97.
  • Pag.29, Lilith si trova in mezzo alla battaglia tra francesi e Mamelucchi, corpo armato a cavallo, di origine non musulmana.
  • Pag.62, Lilith accompagna Denon nel sito archeologico di Tebe, tra Karnak e Luxor.
  • Pag.64-65, Lilith di nuovo modella come nella sua avventura giapponese del Mondo Fluttuante. A dire dello Scuro, sembra proprio che Lilith abbia tendenze esibizionistiche.
  • Pag.72, il soldato francese Grandjean con le trecce sembra Asterix.
  • Pag.108, Mourad Bey, il capo dei mamelucchi, personaggio storico, è il portatore del Triacanto, ammalato di peste ha delle visioni della nuova vita, il suo racconto sembra colpire profondamente Lilith.
  • Inviateci le vostre segnalazioni

La frase

"Ti ricordi l'apologo della falena e della fiamma che ti raccontai quando ci incontrammo? [...] Anch'io sono come quella falena... Mi brucio nel fuoco di Dio ma non lo conosco e non lo comprendo, così come non conosco me stesso... anche tu, figlia mia... anche tu, qualsiasi cosa tu stia cercando... rinuncia a comprendere l'oggetto della tua ricerca... devi entrare nella fiamma, lasciarti consumare da essa... accettare il fuoco, il calore, la dissoluzione... solo così potrai abbandonare le tue vecchie certezze e giungere alla vera conoscenza... solo allora potrai scegliere come agire."
Pag.126-127,Mourad Bey saluta Lilith

Personaggi

Lilith alias Lyca, cronokiller Dominique Denon barone francese Yasir egiziano vittima di Lilith Scuro guida eterica di Lilith GrandJean soldato francese Mourad Bey capo mamelucco Desaix generale francese Delanau soldato francese Bernard Bulliot soldato francese Nusayba moglie di Mourad

Locations

Egitto Tebe Alessandria

Vedere anche...

Anteprima

Condividi questa pagina...