Salta direttamente al contenuto

Morte di un pittore

l'esordio di Jan Dix
Scheda di  |   | bonelli/


Morte di un pittore
IT-JNDX-1


uBCode: ubcdbIT-JNDX-1

Morte di un pittore
- Trama

La scoperta di una replica perfetta di un capolavoro di Vermeer porta l'esperto d'arte Jan Dix in Ungheria, sulle tracce di un formidabile falsario e di loschi figuri il cui unico interesse è il profitto.

Valutazione

ideazione/soggetto
 2/7 
sceneggiatura/dialoghi
 2/7 
disegni/colori/lettering
 3/7 
 30

Recensione

data pubblicazione Mag 2008
testi (soggetto e sceneg.) di ubcdbCarlo Ambrosini
disegni (matite e chine) di ubcdbCarlo Ambrosini
copertine
Jan Dix 1<br>copertina di Carlo Ambrosini<br><i>(c) 2008 Sergio Bonelli Editore</i>
tavole o vignette
Jan Dix entra in scena<br>disegni di Carlo Ambrosini, Jan Dix n.1<br><i>(c) 2008 Sergio Bonelli Editore</i> Jan Dix nel mondo di Vermeer<br>disegni di Carlo Ambrosini, Jan Dix n.1<br><i>(c) 2008 Sergio Bonelli Editore</i>
tag
, , ,

Annotazioni

Note e Citazioni

  • Jan Dix, creato da Carlo Ambrosini, ripropone all'opera lo staff della testata Napoleone, il bimestrale chiuso nel luglio 2006 dopo 9 anni e 54 numeri di vita editoriale. Come spiegato da Sergio Bonelli nella tradizionale introduzione, il nome originale della testata doveva essere "Jan Pollok", in omaggio al pittore astratto Jackson Pollock, ma è stato poi cambiato in corso d'opera (probabilmente per motivi di copyright).
  • Jan Dix era stato annunciato come una miniserie - probabilmente in 14 numeri - ma questo non viene riportato in nessun modo nel primo numero, e quindi è lecito pensare che, come accaduto per Napoleone, andrà avanti fin quando le vendite lo consentiranno.
  • Il dipinto a casa di Jan Dix (pag. 9 e 10) è una copia di Jackson Pollock, ed è evidentemente un retaggio del titolo originale della testata (in questa luce assume un senso anche la didascalia della seconda vignetta di pag. 9).
  • Anche se non viene detto espressamente (e non salta immediatamente all'occhio), a giudicare dalle immagini promozionali del "Making of" pubblicato dalle Edizioni If, la fisionomia di Jan Dix si ispira a Jeremy Irons.
  • Il quadro riprodotto in copertina, e al centro della vicenda narrata, è il celebre "Ragazza col turbante" di Johannes Vermeer, conosciuto anche come "Ragazza con l'orecchino di perla". Il quadro, definito la "Monna Lisa olandese", ha ispirato il romanzo "La ragazza con l'orecchino di perla" di Tracy Chevalier, da cui è stato tratto, nel 2003, l'omonimo film di Peter Webber con Scarlett Johansson e Colin Firth.
  • Jan Vermeer è uno dei principali esponenti della pittura fiamminga. Di lui e della sua vita si conosce molto poco, ad eccezione delle sue opere e del fatto che morì nel 1675 a 42 anni. Le opere attualmente attribuite a Vermeer sono soltanto 36.
  • Nell'albo viene citato Hans van Meegeren, a cui la vicenda narrata probabilmente si ispira. Van Meegeren è stato uno dei falsari d'arte più famosi e talentuosi di tutti i tempi. Nato nel 1889, iniziò sin da giovanissimo a dipingere, ma la critica stroncò la sua pittura e la sua carriera. A quel punto Van Meegeren decise di provare il suo talento imitando i più grandi artisti, tra cui lo stesso Vermeer. Fu talmente abile nel replicare lo stile e i colori degli artisti copiati che molti critici ed esperti del suo tempo giudicarono autentici i suoi dipinti. Una sua "Cena in Emmaus" venne giudicata dai critici contemporanei come "Il più bel Vermeer mai visto". Dopo la Seconda Guerra Mondiale van Meegeren si autodenunciò e venne condannato per falsificazione e frode, morendo di infarto in carcere.
  • Il giudice Hilman ha i tratti di Friedrich Dürrenmatt, autore che Ambrosini apprezza molto e a cui si è ispirato più volte per Napoleone. Segnalazione di C.A.Rossi

Incongruenze

La frase

  • "Ci stiamo tutti in quel caos, ma lui ne ha saputo trarre della bellezza"
    Jan parla del dipinto di Pollock appeso nel suo studio, pag. 10.
  • "Imitare, secondo Aristotele, non significa 'copiare', bensì carpire alla natura il segreto della creazione"
    Il fantasma di Vermeer discute d'arte con Jan, pag. 97.

Personaggi

Dix, Jan esperto d'arte e collezionista
Hermans, Annika responsabile del Rijksmuseum, fidanzata di Jan
Hillman giudice
Gherrit assistente di Jan
Kadar, Rezso [+] pittore
Gulyas, Monika [+] compagna di Rezso
Soyolos, Demetrio [+] gallerista e commerciante
Barone Stemaria collezionista d'arte
Avvocato Ughnij [+] commerciante di falsi
Jan Vermeer fantasma del pittore
Freud malato psichico

Locations

Amsterdam Rijksmuseum Casa di Jan Dix Budapest Casa di Rezso Kadar Negozio di Soyolos Lavanderia Brughelj

Elementi

Falsi d'autore Commercio d'arte Fantasmi



Vedere anche...

Recensione

Condividi questa pagina...