Salta direttamente al contenuto

Un assaggio di Dragonero

parte il fantasy della Bonelli
Articolo di  |   | bonelli/


Un assaggio di Dragonero
Dragonero n.0


Un assaggio di Dragonero

Scheda IT-DRAGNE-os2

Inizia l'avventura

Con la pubblicazione del Numero Zero, riprende ufficialmente il cammino di Dragonero, serie creata da Luca Enoch e Stefano Vietti, inizialmente pubblicata nel 1997 nel n.1 della collana dei Romanzi a Fumetti della Sergio Bonelli editore.
Nato dalla nuova collaborazione tra la casa editrice milanese e Multiplayer.it edizioni, specializzata in pubblicazioni per videogiochi, l'albetto, in distribuzione gratuita presso le fiere del fumetto e nei punti vendita Game Stop, presenta all'interno le prime 16 pagine del n.1 della nuova serie, che sarà in edicola l'11 giugno 2013. Per i precedenti numeri zero la Bonelli aveva adottato delle soluzioni differenti: dossier dei personaggi e delle ambientazioni, oppure brevi racconti di presentazione. La maggiore diffusione a disposizione in questa occasione e il probabile tentativo di attrarre nuovi potenziali lettori di fumetti hanno portato alla scelta di presentare un assaggio dell'avventura del primo numero.

In giro per la rete


Sergio Bonelli Editore
Il diario di viaggio
Facebook
Il Forum
Il sito di Giuseppe Matteoni

La grossa novità rappresentata dalla serie Dragonero è costituita dal genere narrativo presentato, il Fantasy, che per quanto sempre presente all'interno delle testate bonelliane, per la prima volta si vede dedicare una serie vera e propria (La Stirpe di Elan, per esempio, era contenuta all'interno della testata ombrello Zona X). Notevole è poi anche lo sforzo a livello di marketing intrapreso dalla casa editrice, con numerose presentazioni alle fiere del settore ma anche con un'attenzione particolare alla diffusione su Internet, tra Facebook, forum e blog, pubblicazioni digitali, App delle mappe in 3D e futuri giochi di ruolo. Tali segnali di rinnovamento riguardano tutta la casa editrice, con una completa ristrutturazione del sito, anticipato anche dal nuovo logo visibile in copertina: un'immagine stilizzata di Tex a cavallo in bianco e nero.

Arriva Ian
Vignetta di G. Matteoni, pag.14

(c) 2013 Sergio Bonelli editore

Arriva Ian<br>Vignetta di G. Matteoni, pag.14<br><i>(c) 2013 Sergio Bonelli editore</i>

L'assaggio del primo episodio presentato pare interessante. Gli autori sono gli stessi del Romanzo a fumetti: ai testi di Enoch e Vietti si associano i disegni, anche della copertina, di Giuseppe Matteoni, con la ripresa dei personaggi e delle ambientazioni già conosciute. Protagonista della serie è Ian Aranill, uno scout ex-militare, conosciuto anche come Dragonero, impegnato in missioni di intelligence, aiutato dall'amico d'infanzia, l'orco Gmor, dalla sorella, membro della gilda dei tecnocrati, Myrva e dall'elfa Sera, conosciuta nella prima avventura edita nel Romanzo a fumetti.
Leggendo le 16 pagine proposte nel numero zero non si evince un granché della storia, con un inseguimento sui tetti di una città di mare, che costituiscono esclusivamente il prologo alla prima avventura che occuperà i primi quattro albi della collana. La lunga gestazione della serie, che risale addirittura al 1995, le anticipazioni fin qui viste, e i precedenti progetti di Enoch e Vietti, realizzati alla Bonelli e con altre case editrici, fanno ben sperare che le avventure di Dragonero potranno godere di un'architettura narrativa complessa e appassionante, del resto già parzialmente mostrata all'interno del primo episodio, in cui sarà rivelato un mondo vero e proprio, con razze e ambientazioni differenti, visualizzate da un cast di disegnatori di assoluto livello.
I disegni di Giuseppe Matteoni, cui sono state affidate anche le copertine della serie, sono come al consueto piacevoli ed efficaci. Le sedici pagine, pur contenendo un dinamico inseguimento sui tetti di una città marina, sono anche in questo caso troppo poche per dare un giudizio sul lavoro del disegnatore romano, che dovrà comunque rivaleggiare con le splendide tavole con cui aveva realizzato il primo Romanzo a fumetti, in cui i disegni proposti entusiasmavano sotto tutti i punti di vista: taglio delle vignette, recitazione dei personaggi, ricchezza delle ambientazioni e dei dettagli. La copertina di questo numero zero invece non brilla particolarmente, soprattutto se paragonata a quella del n.1, visibile in quarta di copertina, molto più d'effetto.

Inseguimento sui tetti
Tavola di G.Matteoni, pag.8

(c) 2013 Sergio Bonelli editore

Inseguimento sui tetti<br>Tavola di G.Matteoni, pag.8<br><i>(c) 2013 Sergio Bonelli editore</i>

Plaudendo in ogni caso all'ottima iniziativa che ha portato alla realizzazione di questo numero Zero, che non può che stuzzicare l'appetito di avventure dei lettori, non resta che pazientare ancora qualche giorno per poter seguire la nuova serie targata Sergio Bonelli editore.

Dragonero Numero Zero, di Luca Enoch, Stefano Vietti, Giuseppe Matteoni - Sergio Bonelli editore, Multiplayer.it edizioni - 20 pp., in omaggio.

Vedere anche...

Scheda IT-DRAGNE-os2

Condividi questa pagina...